L’igiene orale nei bambini è fondamentale

15 Febbraio 2020
La pulizia dei denti nell'infanzia influisce sulla futura salute orale dei bambini. Per questa ragione è così importante prendersi cura dei denti fin da piccoli.

Incoraggiare una buona igiene orale nei bambini è di fondamentale importanza, perché da questo dipende la futura salute dei loro denti. Secondo una ricerca condotta dal Dipartimento di odontoiatria materno-infantile dell’Istituto Stomatologico Italiano, in Italia il 6% dei bambini presenta denti cariati già a 2 o 3 anni di età, mentre tra quelli di 5 o 6 anni la percentuale raggiunge il 15%.

La strategia migliore per combattere questo problema consiste nel prevenire e insegnare corrette abitudini di igiene orale fin dall’infanzia. Desiderate scoprire come prendervi cura dell’igiene orale nei bambini? Continuate a leggere.

Che cos’è l’igiene orale nei bambini?

Mamma e figlia che si lavano i denti
Una buona igiene orale nei bambini rappresenta il modo migliore per proteggere la futura salute dei loro denti.

Prendersi cura dei denti dei propri figli vuol dire molto più che evitare che assumano una colorazione giallastra. Per quanto anche questa sia una problematica che ci preoccupa e ci disturba a livello estetico, una buona igiene orale nei bambini è ben altro che avere denti bianchi e lucenti. Quando parliamo di pulizia della bocca, ci riferiamo a denti, guance e lingua. Una bocca sana comprende:

  • Denti sani e bianchi, privi di resti di cibo e di placca e/o tartaro.
  • Gengive di colore roseo, che durante lo spazzolamento non sanguinano né provocano dolore ai denti.
  • Alito gradevole.

Di che cosa ha bisogno un bambino per prendersi cura in casa dei suoi denti? È necessario acquistare molte cose, oltre a uno spazzolino e un tubetto di dentifricio?

Accessori per l’igiene orale infantile

I dentisti consigliano a noi adulti di lavarci i denti e utilizzare il filo dentale e il collutorio almeno due volte al giorno. E per quanto riguarda i bambini? Vediamo di che cosa hanno bisogno per mantenere la propria bocca sana e pulita:

  • Spazzolino da denti: deve essere adatto all’età del bambino. Potete domandare al vostro dentista di fiducia quali setole sono le migliori per i vostri piccoli. È importante che i bambini imparino a lavarsi i denti manualmente, anche se possiedono uno spazzolino elettrico.
  • Dentifricio: sceglietene uno adatto all’età dei bambini. Anche in questo caso, rivolgetevi al dentista per sapere qual è la marca migliore e se deve contenere o meno fluoro.
  • Filo interdentale: se ne consiglia l’uso a partire dai 4 anni, con l’aiuto degli adulti. Intorno agli 8 o 9 anni saranno pronti per dedicarsi da soli a questa attività.

Vi consigliamo di leggere anche: Come fare un dentifricio rimineralizzante per i vostri denti

Consigli per l’igiene orale nei bambini

Una buona igiene orale nei bambini impone di seguire una parola d’ordine fondamentale: prevenzione! Certo, il primo passo affinché i nostri bambini possiedano denti bianchi e sani consiste nel prendersene cura prima che si presentino dei problemi. A questo scopo, è importante:

1. Iniziare la pulizia dei denti in età precoce

Neonato che gattona
Bisogna prendersi cura della salute orale del neonato sin da prima che cada il suo primo dente.

Generalmente, pensiamo che l’igiene orale nei bambini si riferisca solamente alla cura dei denti. In realtà, non è così. Per questa ragione, è importante prendersi cura della pulizia della bocca dei figli fin da quando sono ancora neonati.

Pulite le gengive con una garza e, quando spuntano i primi denti, spazzolateli dolcemente per evitare che sviluppino le cosiddette carie da biberon.

2. Lavare i denti almeno due volte al giorno

L’ideale è che i bambini si lavino i denti almeno tre volte al giorno: dopo la colazione, dopo il pranzo e dopo la cena. Una pulizia corretta si traduce in:

  • Collocare una piccola quantità di dentifricio sullo spazzolino. La quantità non deve superare le dimensioni di un pisello.
  • Spazzolare prima la superficie interna dei denti, uno a uno. Ricordate di utilizzare lo spazzolino in posizione angolata, per poter così pulire bene anche il punto in cui il dente si unisce alla gengiva.
  • Pulire la superficie esterna dei denti, uno a uno. Mantenete l’angolo corretto rispetto alla gengiva.
  • Spazzolare la superficie di masticazione di ogni dente. Prestate particolare attenzione ai molari.
  • Non bisogna dimenticare di spazzolare la lingua.

Se i vostri figli hanno più di quattro anni, potete iniziare la pulizia utilizzando il filo interdentale, facendo molta attenzione a non danneggiare le gengive. Abbiate pazienza, perché è probabile che si tratti di un compito difficile, almeno nelle prime occasioni.

Nota: è importante cambiare regolarmente lo spazzolino quando è consumato.

3. Evitare l’eccesso di zuccheri

Le caramelle non sono adatte alla corretta igiene orale nei bambini
L’eccesso di dolci può compromettere la salute orale dei vostri figli.

Certo, i bambini possono mangiare dolci, ma sempre con moderazione. Le caramelle, per esempio, si attaccano ai denti e se i piccoli non li lavano dopo averle consumate, gli zuccheri possono danneggiare la loro dentatura, provocando l’insorgenza di carie.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Tartaro nei denti: rimedi naturali per rimuoverlo

4. Seguire una dieta equilibrata

Un’alimentazione sana non fa bene solo alla salute in generale, ma, in particolare, anche a quella orale. Includete nella dieta dei vostri figli alimenti ricchi di calcio, fosforo e fluoro, in modo che abbiano denti sani e forti!

5. Scegliere acqua come bevanda di preferenza

Bambino che beve un bicchiere di acqua
Insegnate a vostro figlio a scegliere l’acqua, rispetto ad altre opzioni ricche di zucchero.

Le bibite zuccherate possono danneggiare i denti. Pensate per un momento alla mancanza di pulizia dopo aver bevuto un bicchiere di succo: gli zuccheri in esso contenuti rimangono all’interno della bocca, con la possibilità che causino diverse problematiche.

6. Farsi visitare dal dentista

Almeno una volta all’anno, i bambini devono sottoporsi a una visita odontoiatrica. Approfittate di questa occasione per domandare al professionista quali sono le cure migliori per la bocca dei vostri piccoli.

L’igiene orale nei bambini è fondamentale, non solo per il loro presente, ma anche per il loro futuro. Se avete qualche dubbio sul come lavare loro i denti, consultate il dentista. Nessuno meglio di questi sarà in grado di darvi i consigli adeguati.

  • Beili Sun, Dongrui Zhou, Jing Tu, Zuhong Lu. (2017). Evaluation of the Bacterial Diversity in the Human Tongue Coating Based on Genus-Specific Primers for 16S rRNA Sequencing. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5585543/
  • CIMIV C. Cuándo y cómo limpiar los dientes de un bebé | Instituto CIMIV [Internet]. Clínica Dental en Valencia | Implantes Valencia | Instituto CIMIV. 2018. http://cimiv.es/cuando-como-limpiar-dientes-bebe/
  • Molina Escribano, A., López Garví, A. J., López Ibáñez, C., & Sáez Cuesta, Ú. (2008). Caries del biberón. Rev Clin Med Fam
  • OMS. (2015). OMS | Salud bucodental. WHO.
  • Kagihara, L. E., Niederhauser, V. P., & Stark, M. (2009). Assessment, management, and prevention of early childhood caries. Journal of the American Academy of Nurse Practitioners. https://doi.org/10.1111/j.1745-7599.2008.00367.x