Mal d’auto: perché ne soffriamo?

13 Ottobre 2019
Il mal d'auto è molto fastidioso: può provocare agitazione, sudori freddi e vomito.

Le vacanze, le gite fuori porta o il fine settimana fuori sono il momento che tutti aspettiamo. Tuttavia, per coloro che soffrono di mal d’auto, sono un vero e proprio supplizio. Preferirebbero teletrasportarsi o restare a casa per evitarlo.

Come tutti sappiamo, il mal d’auto è molto comune, in particolar modo nei bambini. La nausea e il malessere sono provocate dal movimento, una condizione che prende il nome scientifico di chinetosi. Anche se può colpire chiunque, alcune persone sono più predisposte di altre a questo malessere. In particolare, i bambini di età compresa fra i 3 e i 12 anni, le persone ansiose e le donne incinte.

Ma, perché si scatena il mal d’auto? Nell’articolo di oggi vi spieghiamo tutto quello che dovete sapere su questo fastidioso problema e come combatterlo. In questo modo potrete godervi le vostre vacanze come meritate.

Perché soffriamo di mal d’auto?

Per capire le cause del mal d’auto, dobbiamo prima spiegare brevemente come funziona il nostro equilibrio.

Il cervello, per mantenere la stabilità, deve innanzitutto conoscere la posizione in cui si trova il corpo. Per riuscirci, usa i recettori dell’equilibrio, che si trovano all’interno del nostro orecchio. Inoltre, deve ricevere le informazioni dagli altri sensi e dall’apparato locomotore.

Le informazioni che arrivano dalla vista e dai recettori dei muscoli e dei tendini devono coincidere quando raggiungono il cervello. Tutto questo avviene in modo automatico quando ci muoviamo volontariamente per camminare o realizzare qualsiasi altro tipo di esercizio fisico.

Tuttavia, quando guardiamo un punto fisso, come il cellulare, dentro una macchina in movimento, le informazioni che arrivano al cervello da queste due vie non coincidono. In altre parole, il nostro cervello riceve informazioni diverse da ogni senso. La vista ci dice che siamo fermi, mentre il corpo avverto i movimenti della macchina.

Ventilare la macchina per evitare il mal d'auto

Leggete anche: Vertigine parossistica posizionale benigna

Quali sono i sintomi del mal d’auto?

In questa situazione, si produce una stimolazione del senso dell’equilibrio più forte del normale. Quest’organo si trova nell’orecchio medio e quando viene attivato più del necessario, si producono i sintomi del mal d’auto:

  • Pallore e sudori freddi.
  • Agitazione e nausea.
  • Vomito.

Come evitarlo?

Come abbiamo spiegato, il mal d’auto è dovuto all’abitudine di concentrarsi su un punto fisso mentre si è in movimento. I nostri occhi interpretano che siamo fermi, ma in realtà ci stiamo muovendo. Questo movimento passivo, inoltre, non dipende da noi, ma dalla macchina.

Il mal d’auto è più frequente se la strada è irregolare. Anzi, aumenta notevolmente se ci sono molte curve o se la macchina va molto veloce. Per questo motivo, il modo migliore per prevenire il mal d’auto è fare attenzione a come si guida.

Chi sta al volante deve cercare di guidare a una velocità moderata, senza frenate brusche. Bisogna evitare anche di accelerare, soprattutto in una strada di montagna.

L’ideale per chi soffre di mal d’auto è sedersi nel sedile posteriore centrale., perché da questo punto è possibile guardare il paesaggio ed essere coscienti del movimento. Quando si sente arrivare la nausea, la cosa migliore è aprire i finestrini e chiudere gli occhi, nel tentativo di rilassarsi.

Come guidare per evitare il mal d'auto

La macchina, inoltre, deve essere ben ventilata e la temperatura interna adeguata, fra i 21 e i 23 °C. Cercate di non mangiare troppo prima di mettervi in viaggio, anche se è importante mangiare qualcosa di leggero ed essere ben idratati. Dovreste prevedere anche qualche pausa per scendere dalla macchina a prendere una boccata d’aria e rilassarvi.

Se nonostante tutti gli accorgimenti, il mal d’auto vi impedisce di viaggiare comodamente, provate a rivolgervi al medico. Esistono alcuni farmaci che aiutano a ridurre i sintomi del mal d’auto. Si tratta di antistaminici come la Xamamina o il Transcop.

Esistono anche alcuni rimedi naturali, come la radice di zenzero o masticare una gomma durante il viaggio. Oppure appositi braccialetti per diminuire la sgradevole sensazione di nausea.

Potrebbe interessarvi anche: Ridurre il senso di vomito con ingredienti naturali

In conclusione

Se soffrite di mal d’auto, provate a seguire i nostri consigli. Non dimenticate di portare sempre in macchina qualche busta di plastica, nel caso in cui aveste bisogno di vomitare. Potete anche provare a viaggiare di notte e dormire durante il tragitto per evitare il mal d’auto.

  • Consejos para evitar los mareos en el coche | RACE. (n.d.). Retrieved August 15, 2019, from https://www.race.es/consejos-para-evitar-mareos-coche
  • Cómo prevenir y aliviar el mareo en coche. (n.d.). Retrieved August 15, 2019, from https://www.sabervivirtv.com/medicina-general/como-prevenir-aliviar-mareos-coche_1227
  • ¿Por qué se producen y cómo evitar los mareos en el coche? (n.d.). Retrieved August 15, 2019, from https://www.abc.es/motor/reportajes/abci-producen-y-como-evitar-mareos-coche-201609061314_noticia.html
  • ¿Por qué nos mareamos en el coche? (n.d.). Retrieved August 15, 2019, from https://cuidateplus.marca.com/bienestar/2018/08/22/-mareamos-coche-166882.html