Mangiare sano a Natale è possibile

· 17 Dicembre 2018
Sappiamo tutti che le feste natalizie sono un periodo di eccessi e proprio per questo dobbiamo imparare a controllarci, per quanto possibile, sostituendo alimenti ipercalorici con altri più sani. 

Le feste natalizie, si sa, sono un periodo di festeggiamenti e condivisione con i propri cari. Nel bel mezzo di tanta giovialità, è difficile mangiare sano a Natale!

A causa di ciò, molte persone hanno paura di mettere a rischio la propria routine alimentare e sportiva e, quindi, di vanificare i progressi ottenuti fino a quel momento.

Per aiutarvi, vi presentiamo alcuni consigli che vi aiuteranno a mangiare sano a Natale. Sarà più semplice di quanto pensate!

Mangiare sano a Natale

Mangiare qualcosa prima di uscire

Insalate

Avete in programma di uscire a cena con i colleghi di lavoro e sapete che il menù di quel particolare ristorante sarà particolarmente calorico?

Per assicurarvi di mangiare sano nel periodo natalizio, preparate un’insalata leggera che includa verdure a foglie verdi e un po’ di proteine o un frullato ricco di fibre.

Potete ingerire una porzione normale di insalata un paio d’ore prima di cena: in questo modo vi sentirete sazi e mangerete di meno al locale.

Vi consigliamo anche: 3 gustosi frullati ricchi di fibre per iniziare la giornata

Mantenere orari regolari

Un errore molto comune è cambiare i nostri orari di pranzo e cena durante le feste. Se attendete molte ore prima del pasto successivo o se mangiate prima del normale, sarete tentati di consumare porzioni più abbondanti e sarà quindi difficile mangiare sano a Natale.

Per di più, giunta l’ora abituale dei pasti, potreste cadere nella tentazione di mangiare di nuovo.

Quanto dovete partecipare a una riunione di lavoro in cui c’è un rinfresco con del cibo, seguite il nostro consiglio precedente e preparate un’insalata leggera.

Mangiare come sempre

Mangiare sano a Natale quando si ha diabete, ipertensione o qualsiasi altra condizione è di vitale importanza. La quantità di cibo non si riflette solo sul nostro peso, ma anche sui livelli di glucosio nel sangue o sulla pressione arteriosa.

 In questi casi dovete assicurarvi di scegliere sempre gli alimenti che più si avvicinano alla vostra consueta dieta.
Se non ne avete la possibilità perché tutti i piatti contengono frittura o sono molto dolci, potete ridurre le porzioni. Nel caso in cui sulla tavola ci siano alimenti cotti al vapore, con verdure o con vari frutti, date essi la priorità.

 Dare la priorità ai cibi naturali

Petto di pollo grigliato mangiare sano a Natale

Quando dovete assistere a un evento o una cena di Natale, troverete sicuramente pietanze che non apportano alcun nutriente. Prima di riempire i piatti con questi cibi, cercate di individuare opzioni più salutari.

Servitevi con un po’ di proteine e verdure e cercare di evitare pasta e farina. In questo modo potrete permettervi un po’ di dolce, che apporta abbastanza carboidrati da solo.

Non dimenticare di bere acqua

Bere acqua aiuta a evitare di cadere in tentazione e di mangiare in eccesso. Quando sentite un languorino e la voglia di fare il bis vi assale, bevete un bicchiere d’acqua. In questo modo eviterete di prendere quella seconda porzione e mangerete di meno.

Mangiare sano a Natale non implica necessariamente dover scegliere solo verdure o alimenti al vapore. Si tratta anche di imparare a capire quando è il momento di evitare i “peccati di gola”.

Sostituire le ricette tradizionali con altre più nutrienti

Avete già in mente quale menù presentare per Natale? Molto probabilmente avrete già iniziato a fare piani per la vostra cena e magari durante la pianificazione, vi siete accorti che il vostro menù non è esattamente il prototipo del pasto salutare.

Il nostro consiglio è cambiare le ricette tradizionali per renderle più sane e prepararle con i prodotti che più vi piacciono.

Potete anche sostituire lo zucchero tradizionale, che apporta eccessive quantità di calorie, con alternative più naturali, quali ad esempio:

  • Miele classico
  • Miele di agave
  • Miele di manuka

Potete anche provare dei sostituti ad alcuni ingredienti presenti nelle vostre ricette o, semplicemente, scegliere un’alternativa più sana.

Tenere sotto controllo il consumo di bevande

Bevande alcoliche e zuccherate

L’alcol e le bevande zuccherate sono presenti in tutti i menu natalizi. Entrambe le opzioni sono ricche di calorie, carboidrati e di molti zuccheri; per questo possono sabotare tutti i nostri buoni propositi.

Evitatele più che potete. Nel caso in cui proprio non riuscite a evitare di bere alcol, unitelo solo all’acqua naturale.

Grazie a questo accorgimento, ridurrete l’effetto dell’alcol sull’organismo, anche perché il consumo non diventa eccessivo, e sarete anche più idratati.

Tra le bevande zuccherate, scegliete quelle con il minor numero di ingredienti. Le prime da evitare sono quelle che contengono succo, che sia naturale o imbottigliato, dato che in entrambi i casi l’apporto di zucchero è elevato.

Evitate anche di consumare gli sciroppi poiché apportano il quantitativo maggiore di zuccheri.

Seguire la regola dell’80 con 20

Una strategia infallibile per mangiare sano a Natale o in qualsiasi altro momento è la regola dell’80 con 20.

Questa regola consiste nel consumare per l’80% cibo e bevante salutari, lasciando quindi che il 20% sia costituito da sgarri.

Questa regola è molto facile da seguire e renderà le feste più sopportabili dal punto di vista alimentare. Ciononostante, se soffriamo di una qualche patologia che richiede una dieta più restrittiva (ad esempio,  il diabete) questa strategia non è raccomandabile.

Mantenere la routine

Camminare

Con l’arrivo del Natale e delle vacanze, mantenere la propria routine può diventare molto complicato.

Tuttavia, mangiare sano sarà più semplice seguendo alcuni punti fermi nella vostra condotta alimentare quotidiana. Non dimenticate di creare il vostro piano alimentare come di consueto e di allenarvi come sempre.

Seguendo questi consigli, arriverete al nuovo anno in buona salute!

Guarda anche