Migliorare la funzione renale a tavola, quali alimenti?

21 Giugno 2019
Alcuni alimenti possono favorire il lavoro dei reni, soprattutto quelli che hanno azione depurativa e prevengono la formazione dei calcoli renali.

Alcuni cibi, soprattutto tra frutta e verdura, possono migliorare la funzione renale. Al giorno d’oggi, le malattie croniche che colpiscono i reni sono un problema piuttosto diffuso e si calcola che ne vedremo duplicata la prevalenza nei prossimi dieci anni. Ciò è causato in parte dall’invecchiamento costante della popolazione, ma anche dal diffondersi di malattie metaboliche come il diabete o l’obesità.

Frutta e verdura capaci di migliorare la funzione renale e altri cibi con la stessa funzione sono un efficace strumento di prevenzione. Aiutano a frenare la degenerazione dei reni e migliorano le complicazioni cardiovascolari a essa associate.

L’importanza di una corretta alimentazione per migliorare la funzione renale

Medico con in mano un rene di plastica
I reni esercitano una importante funzione regolatrice nel nostro corpo.

I reni hanno il compito di eliminare le scorie del nostro organismo. Il sangue, che passa attraverso di essi, viene filtrato e privato delle sostanze di scarto. Regolano, inoltre, l‘equilibrio dei liquidi e degli elettroliti nel corpo.

Nelle malattie renali gravi, questi organi cessano di svolgere le loro funzioni in modo normale. Per questo motivo, i pazienti devono controllare l’assunzione di liquidi e di alcuni alimenti.

Modificare la dieta al fine di migliorare la funzione renale non è solo un consiglio generico di salute, dal momento che resta, insieme ai farmaci e la dialisi, una parte fondamentale del trattamento.

L’alimentazione è quindi fondamentale per tenere sotto controllo l’evoluzione delle malattie renali. Lo è, inoltre, per prevenire la comparsa di altre malattie collegate come il diabete, l’ipertensione o l’obesità.

La dieta di chi soffre di disturbi renali deve essere:

  • Varia
  • Equilibrata e regolare
  • Con un adeguato apporto di energia
  • Adattata
  • Completa

Vediamo adesso 4 cibi, tra frutta e verdura, che aiutano a migliorare la funzione renale.

1. Scarola

La scarola è un ortaggio gustoso e ideale per chi desidera aiutare il lavoro dei reni. Questo perché contiene un’alta percentuale di acqua e poche calorie. Circa il 95% della sua composizione è costituito da acqua. Si tratta, dunque, di un alimento leggero, ma saziante grazie al suo contenuto di fibra.

Dal punto di vista nutrizionale, oltre a contenere molta acqua, la scarola offre una buona quantità di sali minerali e vitamine. Tra i primi spiccano calcio, fosforo, ferro, potassio e sodio. Tra le vitamine, ricordiamo la A e la C, oltre alle vitamine del gruppo B.

Leggete anche: Aumentare la massa muscolare con le verdure

2. Cipolla e cipollotti

Mangiare cipolla per migliorare la funzione renale
La cipolla ha una funzione depurativa importante, di grande beneficio per la salute renale.

La cipolla è tra gli ortaggi più amati in tutto il mondo e sotto i suoi strati nasconde numerosi benefici. Il principale, però, è l’effetto diuretico, ovvero la capacità di stimolare l’espulsione dell’urina.

Uno studio scientifico pubblicato sul Journal of Medical Food conferma l’azione positiva della cipolla sulla funzione renale e sull’eliminazione dei liquidi.

Tra le numerose virtù di cipolle e cipollotti ricordiamo che:

3. Carota

Conosciamo la carota come ortaggio amico della vista. Le sue proprietà, tuttavia, non si limitano a questo. Possiede, ad esempio, una notevole azione diuretica.

Come nei casi precedenti, la grande quantità di acqua contenuta migliora la funzione renale; facilita quindi la formazione e l’espulsione dell’urina e, in questo modo, anche lo scioglimento dei calcoli renali.

Mangiare tante carote protegge, certamente, anche la vista. Dietro questa affermazione si nasconde la vera essenza di questo ortaggio: i betacaroteni, potenti fattori protettivi che prevengono l’invecchiamento precoce. Mangiare con frequenza ci aiuta a proteggere la retina e a prevenire la formazione della cataratta.

4. Mirtilli

Ciotola a forma di cuore con mirtilli
Oltre a essere deliziosi, i mirtilli sono ricchi di antisettici utili per le vie urinarie.

I mirtilli sono particolarmente indicati per combattere le infezioni e migliorare la circolazione periferica. Il succo di mirtilli della varietà rossa esercita una sorprendente azione antisettica e antibiotica sui batteri che causano le infezioni urinarie, specialmente l’Escherichia coli.

I mirtilli contengono, inoltre, acido chinico, una sostanza che acidifica l’urina e previene la formazione di calcoli o litiasi di fosfato di calcio. Migliora, quindi, la salute e la funzione renale.

Potrebbe interessarvi anche: Come depurare i reni con un rimedio di basilico e salvia

Altri alimenti che aiutano a migliorare la funzione renale

I quattro alimenti che abbiamo citato non sono gli unici consigliati per migliorare la salute dei reni. Sono molti, infatti, i cibi che possono aiutare in questo senso:

  • Mandarini
  • Limoni
  • Cetrioli
  • Asparagi
  • Piselli
  • Funghi

In caso di problemi ai reni, tuttavia, è sempre meglio seguire i consigli dello specialista che vi proporrà il piano alimentare più adatto al vostro caso specifico.

  • Gancedo García, M. C., & Hernández-Gancedo, M. C. (2009). Función renal. Pediatria Integral.
  • Castaño, I., & Rovetto, C. (2012). Nutrición y enfermedad renal. Colombia Medica.
  • Lee, T., Thamer, M., Zhang, Q., Zhang, Y., Allon, M., & GPC. (2015). Prevención, Diagnóstico y tratamiento de la Enfermedad Renal Crónica temprana. American Journal of Nephrology. https://doi.org/10.1159/000446159