I migliori repellenti per le zanzare

9 maggio 2014
Se avete delle piante aromatiche nelle vostre stanze, allontanerete le zanzare. Il basilico è solitamente utilizzato negli orti per allontanare gli insetti, grazie al suo forte odore.

Una delle cose peggiori dell’avvicinarsi dell’estate e delle giornate calde sono le zanzare. Questi insetti non sono soltanto fastidiosissimi a causa del loro ronzio, ma pungono e lasciano i segni delle loro punture sulla pelle, causando prurito. Vari studi indicano che le zanzare pungono di più alcune persone rispetto ad altre (secondo alcuni si deve al tipo di sangue, secondo altri al sudore), ma la verità è che di certo non fanno distinzione di sesso o di età: per questo è bene evitare che invadano la nostra casa.

Rimedi naturali per allontanare le zanzare

In questo articolo vi illustreremo alcune delle ricette più efficaci per riuscire a repellere le fastidiosissime zanzare, che possono rovinarvi una serata tranquilla o una cena nel giardino di casa. La cosa fantastica è che questi repellenti per le zanzare sono realizzati con ingredienti naturali e sono facilissimi da preparare in casa, pertanto, vanno bene anche per i bambini oppure se soffrite di allergie.

Repellente ai chiodi di garofano

Si dice che sia il repellente più efficace contro le zanzare. Avrete bisogno di uno shampoo per neonati, 1 litro di acqua e 30 chiodi di garofano. Mettete in infusione i chiodi di garofano nell’acqua, scolate e versate dello shampoo finché non avrete ottenuto un miscuglio omogeneo. Applicate sulla pelle nelle zone più esposte agli insetti (braccia, viso, gambe e piedi).

Repellente all’eucalipto

Per questa ricetta avrete bisogno di 250 grammi di foglie di eucalipto e un 1 litro d’acqua. Mettete a bollire entrambi gli ingredienti per 45 minuti in modo che le foglie rilascino tutta la loro essenza. Mentre l’acqua è ancora calda, versatela nelle zone umide della casa, soprattutto negli infissi di porte e finestre. In questo modo le zanzare non entreranno.

Repellente all’eucalipto (II)

L’olio essenziale di eucalipto oltre ad avere un aroma molto gradevole, è efficace per far sì che le zanzare non si avvicinino. Applicatelo sulla pelle e ripetete ogni 6 ore. Potete mischiarlo con oli di timo, puleggio, basilico o limone per aumentare gli effetti.

zanzare

Repellente alla camomilla

Avrete bisogno di 250 grammi di fiori di camomilla e dell’acqua (la quantità necessaria). Lavate bene la camomilla e sfregatela sulla pelle. Ripetete ogni due ore.

Repellente alle mandorle

È il più consigliato per i neonati e i bambini perché è molto delicato ed efficace. I più piccoli, infatti, sono spesso preda delle zanzare, perché non sanno difendersi. Gli ingredienti sono: 100 ml di olio di mandorle, 20 gocce di essenza di geranio e 20 gocce di essenza di basilico. Mischiate le tre cose e applicate il tutto sulla pelle.

Repellente alla lavanda

Avrete bisogno di 100 ml di olio di lavanda e di un gel umettante per la pelle. Mischiate i due ingredienti e applicateli direttamente. Vi darà una sensazione di freschezza e vi proteggerà dalle zanzare.

Repellente alla citronella

La citronella è considerata uno degli elementi più efficaci per tenere alla larga zanzare e altri insetti. Potete utilizzare sia il suo olio che uno spray, una lozione, delle salviettine o delle candele aromatizzate, in modo da impedire alle zanzare di disturbare voi e le vostre famiglie.

zanzare2

Ricetta del repellente a base di olio e alcol

I prodotti chimici possono essere pericolosi per la vostra salute e quella delle vostre famiglie, ed è per questo che i repellenti naturali sono l’opzione migliore. Inoltre, è provato che sono i più efficaci e, soprattutto, i più economici. Potete preparare un’ottima ricetta efficace contro zanzare, mosche, pulci e zecche con i seguenti ingredienti:

  • da 10 a 25 gocce di olio essenziale (di cannella, limone, eucalipto, citronella o ricino)
  • 2 cucchiai di olio (di oliva, girasole o mais) o 2 cucchiai di alcol (a 96°, es. vodka)

Mischiate i due oli che avete scelto, oppure un olio essenziale con l’alcol. Strofinate direttamente sulla pelle e sui vestiti. Fate molta attenzione a non farlo entrare in contatto con occhi, naso e bocca. Applicate ogni ora, specialmente se avete nuotato o fatto esercizio oppure se avete sudato molto stando al sole. Conservate la bottiglietta con il repellente in un luogo buio e fresco. Per aumentare la sua consistenza potete anche aggiungere del gel di aloe vera.

zanzare3

Altri consigli per tenere alla larga le zanzare

  • Mettete varie foglie di menta nel giardino, nel balcone o all’interno della casa. Potete sminuzzarle insieme a qualche goccia d’acqua perché emanino un odore più forte.
  • Tenete sempre una pianta di basilico fresco (potete coltivarla senza problemi in un piccolo vaso) e posizionatela nelle stanze per far sì che le zanzare non entrino. Questa pianta aromatica non è gradita dagli insetti, per questo è impiegata anche negli orti come “recinzione” naturale.
  • Mettete in un recipiente un po’ d’acqua e alcuni spicchi d’aglio tagliati. Lasciate macerare per alcune ore e versate l’acqua in un contenitore spray. Nebulizzate poi per tutta la casa, soprattutto sulle tende e sulle cornici di porte e finestre. Lo zolfo dell’aglio repelle le zanzare, le mosche, le zecche e le pulci.
  • Consumate grandi quantità di vitamina C ogni giorno, soprattutto se starete all’aria aperta. Questa vitamina è solubile e non si accumula nel corpo, per cui produrrete più sudore, odiato dalle zanzare.
  • Posizionate un bicchiere d’aceto vicino alla finestra. Il suo odore forte farà sì che nessun insetto voglia avvicinarsi.
  • Mangiate alimenti ricchi di vitamina B, come le lenticchie, le mandorle e i funghi champignon.
  • Utilizzate dei rametti di spiga o di basilico come “spaventa zanzare”.
  • Altri oli impiegabili per repellere le zanzare sono quello di ricino, rosmarino, pino, verbena, timo, chiodo di garofano, geranio e cedro.

Immagini per gentile concessione di Dr. Relling, Eli Christman, Lukas Hofstetter, John Tann

Guarda anche