Mini cheesecake al limone nella versione light

Possiamo seguire una dieta sana anche senza rinunciare ai dolci, ad esempio con queste mini cheesecake al limone!
Mini cheesecake al limone nella versione light

Ultimo aggiornamento: 22 settembre, 2021

Quante deliziose varietà di dessert esistono oggi! Tra le tante ricette, la cheesecake al limone è così popolare che ci è venuta l’idea di modificarla un po’. Per quale motivo? Per renderla leggera e adatta ad uno stile di vita più sano.

Parlare di salute e di nutrizione non significa per forza rinuncia, ma piuttosto consapevolezza alimentare. Certo, gli ingredienti delle torte fatte in casa sono in genere semplici, ma c’è la pecora nera: lo zucchero, che finisce per aumentare il potere calorico dei nostri piccoli momenti di piacere.

Ecco il senso di questi mini cheesecake al limone, senza zucchero e con ingredienti nutrienti. Senza dubbio, una buona coccola per il palato e per il nostro benessere psicofisico. Prendete nota!

Mini cheesecake al limone sani: è possibile?

 

 

 

Dessert al limone

Quando si parla di dessert, due ingredienti saltano all’occhio e generano sensi di colpa: zucchero e grassi. Una combinazione tentatrice, ma rischiosa per la salute.

Il consumo eccessivo e regolare di carboidrati semplici porta ad un aumento del rilascio di insulina e del grasso corporeo. Naturalmente, se consumati di tanto in tanto, i cibi o i dolci che contengono questi due ingredienti non rappresentano un rischio per la salute.

Possiamo tuttavia aumentare un po’ la frequenza modificando la ricetta, in modo che il dolce diventi nutriente oltre che gustoso. E qui entrano in gioco i nostri mini cheesecake al limone.

Alimenti ad alta appetibilità: una vera droga!

Esistono prove scientifiche sufficienti per affermare che i cibi altamente appetibili hanno un impatto sul sistema di ricompensa o edonico del cervello.

Il cibo, come avviene con i farmaci, è in grado di stimolare le fibre dell’area tegmentale ventrale (VTA) e del nucleo accumbens (Nac), aree cerebrali responsabili del rilascio di un noto neurotrasmettitore: la dopamina.

Il consumo di droghe e di determinati alimenti aumenta la produzione di dopamina, generando una sensazione di benessere e una “percezione di omeostasi” nell’organismo. È quanto afferma un articolo pubblicato su Neuropharmacology.

Il cervello associa queste sensazioni a determinati stimoli (come il cibo). Attiva quindi un sistema di feedback positivi per continuare a promuovere questo comportamento.

Ecco perché diventa importante controllare il consumo di queste sostanze, sia in termini di quantità che di frequenza. Uno dei modi è cercare alternative ai dolci o ai prodotti meno sani. Questo ci permette un maggiore controllo su ciò che mangiamo e sull’impatto che hanno sulla nostra salute.

Come evitare la dipendenza da cibo?

Occorre, innanzitutto, riconsiderare la quantità e il tipo di zuccheri che consumiamo. È importante limitare lo zucchero raffinato e sostituirlo con dolcificanti naturali.

Questo vale anche per i grassi: dobbiamo limitare la quantità e migliorare la qualità. Il che si ottiene riducendo al minimo la percentuale di grassi saturi e aumentando il consumo di grassi insaturi benefici per il nostro cuore.

Mettiamo in pratica questi concetti nella seguente ricetta: il dolce che vi proponiamo non attiva in modo estremo il sistema di ricompensa, ma il gusto è assicurato

Mini cheesecake al limone

La chiave per gustare un dolce sano è fare buone scelte quando si acquistano gli ingredienti. Come abbiamo già accennato, in questa ricetta stiamo cercando di evitare l’uso di zuccheri raffinati e fonti di grassi saturi. Le dosi sono per 8 tortine.

Ingredienti

  • 500 grammi di anacardi, messi a bagno in acqua durante la notte o per almeno 4 ore.
  • 1 tazza e 1/2 di yogurt bianco non zuccherato (375 ml).
  • 4 cucchiai di sciroppo d’agave (15 grammi).
  • Il succo e la scorza di un limone.
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia (2 grammi).
  • ½ cucchiaino di sale (1 grammo).
  • 200 grammi di noci.
  • 100 grammi di cocco grattugiato.
  • 200 grammi di datteri senza nocciolo.

Potrebbe interessarvi anche: Torta gelato alle fragole in pochi passaggi

Preparazione

La torta al limone è una ricetta ideale da preparare con i più piccoli.
Preparare i dolci in casa può essere una buona occasione per divertirsi con i più piccoli.
  • Per iniziare, mettete i datteri, il cocco grattugiato e gli anacardi nel frullatore. Questa è la base per vari dessert freddi, inclusi questi tortini. Assicuratevi che gli ingredienti siano ben amalgamati.
  • Sistemate il composto dentro degli stampini piccoli. Con l’aiuto di un cucchiaio premete fino ad ottenere una base compatta. Riponeteli in frigo.
  • Mettete le noci, il succo di limone, la scorza, lo sciroppo d’agave, lo yogurt, il sale e la vaniglia nel robot da cucina.
  • La crema sarà pronta quando avrà una consistenza omogenea e densa.
  • Con l’aiuto di un cucchiaio sistemate la crema sulle basi.
  • Lasciateli in frigo per 2 ore, infine toglieteli dallo stampo. Guarnite con una scorzetta di limone.
  • Fatto, godetevi questa sana e deliziosa ricetta!

Mini cheesecake al limone: da mangiare senza sensi di colpa

Possiamo concederci una piccola coccola senza provare rimorso, semplicemente variando la ricetta. In generale, dobbiamo cercare di evitare lo zucchero e i grassi saturi e sostituirli con ingredienti sani e nutrienti.

Potrebbe interessarti ...
Torta allo zenzero: versione semplice o cremosa?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Torta allo zenzero: versione semplice o cremosa?

Non c'è niente di più buono di un dolce fatto in casa per accompagnare il caffè del pomeriggio. Che ne dite di preparare una squisita torta allo ze...



  • Alonso Alonso M., Woods SC., Pelchat M., Grigson PS., Stice E., et al., Food reward system: current perspective and future research needs. Nutr Rev, 2015. 73 (5): 296-307.
  • Massadi OA., Nogueiras R., Dieguez C., Girault JA., Ghrelin and food reward. Neuropharmacology, 2019. 148: 131-138.