8 motivi per bere vino rosso (con moderazione)

· 19 febbraio 2018
Alcune sostanze contenute nel vino rosso, soprattutto il resveratrolo, fanno bene alla salute, naturalmente a fronte di un consumo moderato

Il vino rosso è una delle bevande alcoliche più consumate al mondo. È parte della cultura alimentare di centinaia di paesi ed è considerato fonte di nutrienti importanti per la nostra salute.

Fermo restando che un consumo eccessivo è dannoso, uno o due bicchieri al giorno forniscono al nostro organismo potenti antiossidanti, vitamine e sali minerali in grado di promuovere il benessere fisico e mentale.

Per cominciare, il suo maggiore principio attivo, il resveratrolo, protegge le cellule dagli effetti negativi dei radicali liberi, molecole dannose che accelerano l’invecchiamento.

Ci sono però molte altre ragioni a favore di un suo consumo equilibrato e senza rimorsi. Abbiamo selezionato le 8 più importanti: non dimenticate, perciò, di includere un po’ di vino rosso nella vostra dieta.

1. Protegge la salute del cervello

Donna con libro e calice di vino rosso

Grazie alla sua alta concentrazione di composti antiossidanti, compreso il resveratrolo, il vino rosso protegge le cellule cerebrali dall’ossidazione.

Gli antiossidanti, infatti, stimolano la rigenerazione dei tessuti; regolano inoltre il flusso sanguigno, garantendo un ottimale processo di ossigenazione del cervello. 

  • Berne un bicchiere al giorno è sufficiente a ridurre il rischio di Alzheimer, demenza e altre malattie neurologiche.

Potrebbe interessarvi: Fare del bene: un modo meraviglioso di prendersi cura del cervello

2. Tiene lontano la depressione

Le persone che tendono a soffrire di episodi depressivi possono avvertire un miglioramento con un consumo regolare ed equilibrato di vino rosso.

Bere vino, infatti, stimola la produzione di neurotrasmettitori come le endorfine e la serotonina; queste due sostanze sono conosciute anche come “ormoni del benessere”.

  • Con 3 – 4 bicchieri di vino rosso alla settimana, diminuirete il malessere legato ai bruschi cambiamenti dello stato d’animo.

3. Migliora la salute della bocca

Controllo della bocca dal dentista

Sebbene un consumo eccessivo di vino possa intaccare lo smalto, in piccole dosi aiuta, invece, a proteggere denti e gengive dall’infiammazione.

Questo perché i composti antimicrobici contenuti nel vino frenano la proliferazione di alcuni ceppi batterici che vivono nella bocca e che possono provocare carie e gengivite.

  • Per ottenere questo effetto, bevete 2 – 3 bicchieri alla settimana, assicurandovi di bagnare tutta la bocca.

4. Migliora la salute delle vie aeree

Il principale composto antiossidante del vino rosso, il resveratrolo, ha anche la capacità di creare una barriera protettiva nelle vie aeree.

Pertanto, si riduce il rischio di irritazioni e altri disturbi provocati dagli agenti esterni e dalle tossine.

La sua azione antinfiammatoria e disintossicante pulisce le vie respiratorie e controlla l’eccessiva produzione di muco, evitando in questo modo la congestione.

  • Un bicchiere scarso di vino al giorno rinforza la salute immunitaria e abbassa il rischio di ammalarci di influenza e di raffreddore.

5. Protegge il cuore

donna con cuore di plastica

Per quanto il consumo di alcol possa avere conseguenze negative sulla salute cardiovascolare, bere vino rosso moderatamente può essere molto utile.

I suoi potenti antiossidanti prevengono l’ossidazione del colesterolo nelle arterie e quindi malattie come l’ipercolesterolemia e l’aterosclerosi.

  • La dose consigliata per le donne è un bicchiere scarso al giorno, per gli uomini fino a due bicchieri.

6. Combatte le infezioni delle vie urinarie

Il vino rosso può essere un ottimo alleato per il controllo delle infezioni urinarie.

Con il suo effetto diuretico aumenta l’eliminazione dei liquidi e favorisce l’espulsione dei batteri presenti nei dotti urinari.

Ha, allo stesso tempo, un’azione astringente sulla vescica, impedendole di infiammarsi a contatto con sostanze irritanti o scorie.

  • Bevete un bicchierino di vino ai primi sintomi di infiammazione.

Leggete anche: Prevenire le infezioni urinarie

7. Aumenta l’energia

Donna beve vino rosso

Chi si sente particolarmente stanco già la mattina, può trovare un buon energetico in un bicchiere di vino rosso. I suoi nutrienti forniscono una carica di energia, migliorando il rendimento fisico e mentale. 

Grazie alla sua azione stimolante sulla circolazione sanguigna, il vino aumenta il trasporto di ossigeno a tutti gli organi; questa funzione aiuta a prevenire gli stati di affaticamento.

  • Bevete un bicchiere di vino quando vi sentite stanchi o deboli.

8. Previene l’invecchiamento prematuro

State cercando un buon modo per prevenire l’invecchiamento prematuro? Oltre ad adottare uno stile di vita sano, bere vino in modo regolare vi può aiutare.

Il resveratrolo ci protegge dal deterioramento cellulare causato dalle tossine. Quindi, riduce al minimo i danni a carico degli organi e dei tessuti.

  • Bevete almeno 4 bicchieri di vino alla settimana per beneficiare di questo effetto.

Come potete vedere, sono diversi i benefici offerti da questa bevanda. Consumarla in piccole dosi e sfruttare i suoi nutrienti è uno dei tanti modi per prendervi cura della vostra salute.

Guarda anche