Non è questione di voler bene, ma di saperlo dimostrare

È importante prestare agli altri le stesse attenzioni che desideriamo per noi. Se apprezzate una persona, fate il possibile per dimostrarglielo e per renderla felice.
Non è questione di voler bene, ma di saperlo dimostrare

Ultimo aggiornamento: 14 gennaio, 2019

A questo punto della vita sapete certamente che voler bene a qualcuno non equivale a saperlo dimostrare. C’è chi, non possedendo una strategia affettiva, per quanto senta in cuore amore o affetto per noi, è incapace di dimostrarlo o, ancora peggio, lo dimostra male.

La sensazione di non sentirci corrisposti e di non vedere segni di affetto nella nostra vita crea in noi grande vuoto e malessere. Sembra incredibile, ma sono molte le coppie che finiscono per allontanarsi non perché manchi l’amore, ma perché si esaurisce la pazienza. Voler bene non basta. Ne sapete qualcosa?

Voler bene non basta, bisogna dimostrarlo

Non è necessario regalare la luna, fare un atto di eroismo o dire ogni momento quanto amiamo una persona. In realtà, si può amare senza dirlo mai e, al contrario, sbandierarlo ai quattro venti senza voler bene veramente.

La parola chiave è sincerità e soprattutto poterla percepire come autentica, integra. Ricevere o dare affetto è la base della nostra salute emotiva, con tutte le implicazioni sulla salute del corpo.

Non possiamo costringere qualcuno a dimostrare quanto ci ami. La bellezza del sentimento sta nella spontaneità che emerge nei piccoli dettagli. È una magia che non si può pianificare, succede e basta. Sentire questo scambio autentico di sentimenti nutre e rasserena.

Si può dimostrare affetto o amore in molti modi. Devono essere, però, modi significativi e “utili” per noi. C’è chi cade nell’errore di pensare che il suo modo di voler bene sia l’unico possibile, senza capire di cosa abbia veramente bisogno l’altro.

Voler bene non basta

C’è chi non si sente a proprio agio con gli abbracci, i baci e le carezze o chi, addirittura, non riesce ad usare parole dolci. Per qualcuno, il modo di dimostrare amore è fare regali oppure dormire insieme o semplicemente “esserci”.

Per molti di noi, la sola presenza non basta. A volte, non c’è peggior solitudine di avere a fianco una persona che, pur volendoci bene, non è capace di dimostrarlo.

Ognuno di noi ha bisogno di sentirsi apprezzato, accettato, di percepire quell’intimità e passione che sono la base di una coppia sana, stabile e felice. Senza gesti quotidiani di affetto, la relazione, alla fine, si raffredda.

L’importanza di riuscire ad esprimere le proprie emozioni

Chi si innamora mette in atto una serie di strategie per raggiungere il proprio obiettivo. E poi? Cosa succede quando ottiene quello che sognava? La questione è tutta qui.

Quando abbiamo nelle nostre mani un bene prezioso, dobbiamo prendercene cura. Non tutti sono capaci di prendersi cura di qualcuno, di rafforzare il legame o di creare spazio per la crescita della coppia e di se stesso.

Nessuno è esperto di relazioni umane, ma per quanto concerne l’amore, tutti intuiamo che è importante offrire all’altro quello di cui noi stessi abbiamo bisogno. 

  • Se volete sentirvi importanti per qualcuno, cominciate voi stessi a fare sentire gli altri importanti per voi.
  • Se avete bisogno di sentirvi amati, dimostrate amore sincero a chi vi sta vicino.

La realtà è più complicata, perché molte persone non hanno una vera conoscenza di se stesse. Le persone immature, che non sanno gestire le emozioni e che non hanno chiaro quali siano i propri valori o di cosa hanno davvero bisogno, tendono a proiettare sugli altri le proprie carenze.

La radice del problema è questa. Allora, chi ci ama come dovrebbe dimostrare l’affetto che meritiamo, di cosa ha bisogno una coppia per essere stabile e felice?

Notte con le stelle

1. Ammirazione

I nostri compagni devono essere persone che noi, oltre a considerare amici e amanti, rispettiamo e ammiriamo. E lo stesso devono provare loro per noi. Sentiamo ammirazione per i nostri partner perché sono capaci di arricchire la nostra vita e proprio per questo li abbiamo scelti.

2. L’affetto sincero che trapela nei piccoli gesti

Chi ama deve dimostrarlo ogni giorno, nei modi più semplici, liberamente e senza grandi espedienti. Lo stesso vale per noi: dobbiamo curare quei dettagli insignificanti che fanno ricca la vita, quelli che valgono davvero.

È necessario non solo “esserci”, ma far sentire la nostra presenza con le carezze, con le giuste parole, con sguardi sinceri che fanno sentire protetti e accolti. In fin dei conti, non è così difficile.

Quando si dimostra di voler bene non si perde nulla. Al contrario, tutto l’amore che doniamo ci fa più grandi, più ricchi, più integri davanti a noi stessi e al nostro mondo.

Vale la pena metterlo in pratica.

Potrebbe interessarti ...
Segni di carenza affettiva nei bambini
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Segni di carenza affettiva nei bambini

Mostrare affetto ai bambini contribuisce al loro corretto sviluppo psicosociale. Vediamo quali sono i segni di carenza affettiva nei bambini.



  • Langeslag, S. J. E., & van Strien, J. W. (2016). Regulation of Romantic Love Feelings: Preconceptions, Strategies, and Feasibility. PLOS ONE, 11(8), e0161087. https://doi.org/10.1371/journal.pone.0161087
  • Oravecz, Z., Muth, C., & Vandekerckhove, J. (2016). Do People Agree on What Makes One Feel Loved? A Cognitive Psychometric Approach to the Consensus on Felt Love. PLOS ONE, 11(4), e0152803. https://doi.org/10.1371/journal.pone.0152803
  • Surti, K., & Langeslag, S. J. E. (2019). Perceived ability to regulate love. PLOS ONE, 14(5), e0216523. https://doi.org/10.1371/journal.pone.0216523
  • Wagner, U., Galli, L., Schott, B. H., Wold, A., van der Schalk, J., Manstead, A. S. R., Scherer, K., & Walter, H. (2014). Beautiful friendship: Social sharing of emotions improves subjective feelings and activates the neural reward circuitry. Social Cognitive and Affective Neuroscience, 10(6), 801–808. https://doi.org/10.1093/scan/nsu121