Non bisogna smettere di essere se stessi per piacere a qualcuno

Anche se potreste pensare che, essendo diversi, l'altra persona vi noti, tutto ciò che otterrete sarà passeggero se smetterete di essere voi stessi

Non bisogna perdere la propria identità, non dobbiamo ingannarci. Non bisogna smettere di essere se stessi per piacere agli altri. Se lo farete, inevitabilmente, vi saboterete.

Quando conosciamo una persona e proviamo interesse per la stessa, vogliamo fare colpo. Questo, a volte, ci porta ad agire in modo artificioso.

Leggete anche: Le persone ferite fanno male agli altri


Tuttavia, con questo atteggiamento mentiamo a noi stessi e anche alle persone che abbiamo davanti. Tradiremo le loro aspettative con bugie, capiranno di essere state attratte da elementi della nostra persona che, in realtà, sono fittizi…

Bisogna essere sempre se stessi se non si vuole ottenere un falso amore.

La magia dell’inizio

L’inizio di una relazione è magico. Tutto sembra fluire in modo mistico, senza nessuno sforzo. Tuttavia, con il passare del tempo, questo svanisce. Improvvisamente bisogna sforzarsi su aspetti di cui prima non dovevamo preoccuparci.

Forse questo momento è giunto perché vi siete trasformati nell’ideale del vostro partner. Volevate soddisfare le aspettative che avevano riposto in voi.

Non solo vi innamorate di qualcuno che sperate si adatti ai vostri canoni, ma voi stessi cercate di far innamorare l’altro trasformandovi in ciò che questi desidera. 

Dov’è andata a finire la vostra autenticità? Cosa è successo al vostro “io”? Avete provato a mascherarlo per buttarvi a capofitto in un falso amore.

Leggete anche: È vero che l’amore non ha età?

Tutte le cose in comune che avete creato con l’altra persona erano false. La vostra paura di non piacerle, il terrore che i vostri difetti la spaventassero vi hanno fatto agire in modo sbagliato.

Quella magia degli inizi non svanirà perché prima o poi deve farlo, ma perché il modo in cui avete dato il via alla relazione non era sincero né giusto.      

L’importanza di essere assertivi

Fin dal primo momento in cui intratteniamo una relazione con una persona che ci piace, è fondamentale esprimere i nostri gusti, i nostri interessi e mostrare il nostro vero carattere.

Non dobbiamo nascondere ciò che non ci piace, perché con il tempo smetteremo di farlo e il nostro partner rimarrà confuso. Non lo sapeva!

Facciamo un esempio. Immaginate che la persona con la quale avete una relazione fuma. Lo ha sempre fatto, ma voi non le avete mai espresso la vostra disapprovazione quando fumava in macchina o in casa.

Tuttavia, un giorno, vi innervosite. Vi arrabbiate, gridate al vostro partner e gli domandate se non si rende conto di infastidirvi. La sua risposta sarà sicuramente: “non sapevo ti desse fastidio, non me lo avevi mai detto”.

Non perdetevi: Come comportarsi se il partner è bipolare?

Potremmo fare tanti altri esempi simili, che metterebbero ancora di più in risalto la poca assertività che si manifesta in tali situazioni.

Ci rendiamo conto che, nell’affanno di conquistare, stiamo ingannando.

I problemi che sorgono quando si inizia ad essere se stessi

Tutto, teoricamente, va bene, fino a quando non si comincia ad essere se stessi. Perché la maschera che avete scelto non può essere indossata troppo a lungo.

È allora che sorgono i problemi. Il feeling che si era creato con il vostro partner viene alterato. Adesso siete finalmente assertivi, ma ormai è tardi.

Ci sono cose del vostro partner che iniziano a non piacervi, e lo stesso è per lui. Iniziate a lamentarvi di cose che prima non vi infastidivano.

Discussioni, rabbia e conflitti che causano incomprensioni e non sapete come tornare indietro.

Tutto questo logora. Crederete di non desiderare più il vostro partner, che l’amore sia svanito. Ciò nonostante, non vi rendete conto che è tutto frutto del falso amore che avete creato insieme.  

Leggete anche: Le 4 migliori posizioni per dormire con il proprio partner

Non smettete mai di essere voi stessi, anche se a volte la tentazione è forte. È difficile essere coscienti del modo in cui agiamo inizialmente, ma dobbiamo fare uno sforzo per non sentirci frustrati, feriti e disillusi.

Non abbiate paura di mostrarvi per quelli che siete. Chi si innamora di voi amerà il vostro vero Io, non la maschera che avete indossato affinché vi notasse.

Se al fianco della persona che amate non potete essere chi siete davvero fin dall’inizio, non vale la pena portare avanti la relazione. Non smettete di essere voi stessi ed otterrete la relazione che avete sempre desiderato.