Oggetti da non conservare in bagno

11 Giugno 2020
Il bagno è lo spazio domestico in cui si concentra maggiore umidità. È l'ambiente ideale alla vita di alcuni microrganismi che possono proliferare e rovinare oggetti di uso quotidiano. Meglio, quindi, conservarli in un'altra stanza.

Spesso riponiamo negli armadietti del bagno una serie di oggetti che è comodo avere a portata di mano dopo essere usciti dalla doccia. Non teniamo conto, tuttavia, che in questa stanza si concentra molta umidità. Ecco quali sono i 7 oggetti da non conservare in bagno. 

7 oggetti da non conservare in bagno

Nel bagno di casa vivono molte famiglie di batteri e microrganismi, di cui una parte dannosi per la nostra salute. Ecco perché è molto importante disinfettare e mantenere pulito questo ambiente.

I germi possono accumularsi nei punti più insospettabili. Non è detto, ad esempio, che il wc sia il luogo in cui si concentrano maggiormente.

L’umidità e gli sbalzi di temperatura tipici del bagno sono la causa dello sviluppo di muffe e colonie batteriche sui nostri accessori. Alcuni di questi oggetti andrebbero pertanto spostati o, in alternativi, organizzati con maggiore attenzione. Ne presentiamo alcuni:

Rasoio

7 oggetti da non conservare in bagno, rasoio
L’umidità può ossidare le lame del rasoio, rovinandolo.

Dopo la doccia, il bagno è saturo di vapore, quindi, diventa un ambiente piuttosto umido. Le lame dei rasoi possono facilmente ossidarsi, creando problemi durante la rasatura.

È certamente comodo avere il rasoio a portata di mano dopo la doccia, tuttavia sarebbe meglio riporlo in un altro ambiente per evitare di rovinarlo.

Potrebbe interessarvi anche: Metodi di depilazione non invasiva

Medicine: oggetti da non conservare in bagno

Avrete già letto sulla confezione dei farmaci o nel bugiardino la raccomandazione “conservare in luogo fresco e asciutto“. Ebbene, questo luogo non è il bagno. Il caldo e l’umidità che in alcuni momenti si concentrano in questo ambiente, lo rendono inadatto a conservare i medicinali.

Per lo stesso motivo, cerchiamo di conservare il kit di pronto soccorso in un angolo davvero asciutto e che goda di temperatura costante.

Bigiotteria e gioielli

7 oggetti da non conservare in bagno, bigiotteria e gioielli
Anche la bigiotteria risente dell’umidità, sbiadisce e si ossida.

Quanti di noi dopo essersi svestiti e lavati la sera, lasciano gioielli e bigiotteria sul lavandino? In questo modo si trovano facilmente il giorno seguente. Anche questi oggetti non vanno lasciati in bagno perché tendono a ossidarsi e rovinarsi.

Trucchi e pennelli

Ancora una volta, gli sbalzi di temperatura e l’umidità possono rovinare trucchi e pennelli. Sarà meglio, quindi, conservarli in un altro angolo della casa. È la scusa perfetta per avere la vostra toilette da trucco.

Dispositivi elettrici

Asciugacapelli
I chip dei dispositivi elettrici si possono facilmente rovinare a contatto con l’umidità.

A molte persone piace ascoltare la radio mentre si lavano o fanno la doccia. Tuttavia, conservare un dispositivo elettrico in bagno non è una buona idea. L’umidità può facilmente rovinarlo, oltre a essere pericoloso se entra a contatto con l’acqua.

Asciugamani

Ovviamente gli asciugamani di uso corrente devono stare in bagno. Quelli puliti, invece, che andranno a sostituire gli asciugamani sporchi dovrebbero essere riposti in un’altra stanza. Il motivo? Sempre l’umidità, che fa perdere essi morbidezza e spugnosità.

Leggete anche: Ammorbidente ecologico per asciugamani e indumenti

Protezione solare

Tubetto con crema solare secca
Le creme e le lozioni solari possono sviluppare muffe o perdere di efficacia.

La crema solare non andrebbe conservata in bagno. L’umidità può diminuire la sua efficacia o addirittura favorire lo sviluppo di muffa.

Profumi tra gli oggetti da non conservare in bagno

Anche se i profumi sembrano ben protetti dalla boccetta, gli sbalzi di temperatura, il vapore e l’umidità possono ossidarli e alterarne la fragranza. 

Spazzolino da denti

Spazzolini da denti
Affinché possano garantire una corretta igiene orale, gli spazzolini devono essere mantenuti puliti e asciutti.

Infine, tra i 7 oggetti da non conservare in bagno, troviamo gli spazzolini da denti. L’umidità può impedire allo spazzolino di asciugarsi correttamente, favorendo così l’accumulo di muffa e batteri.

Per una buona igiene orale, quindi, sarà bene conservarlo in un altro ambiente o, comunque, asciugarlo bene dopo l’uso.