6 oli per far crescere i capelli più sani

16 febbraio 2017
Per ottenere un buon risultato sui capelli, è importante scegliere oli di alta qualità e, possibilmente, biologici.

Avere capelli lunghi e folti è il sogno di tutti. Il problema è che a volte non crescono abbastanza oppure diventano sottili, fragili e spenti.

Sono molti i fattori che possono influire negativamente sulla bellezza dei capelli. Tra i più frequenti ricordiamo:

  • Una cattiva alimentazione
  • Lo stress
  • Una carente circolazione del sangue
  • Scarsa ossigenazione dei capelli
  • Ostruzione dei follicoli piliferi o dei capillari

Se siete stanche di investire denaro in costosi trattamenti che non offrono i risultati sperati, vi diamo una buona notizia. Esiste un modo più economico per migliorare la struttura dei capelli: gli impacchi a base di oli naturali.

6 oli che stimolano la crescita dei capelli

Alcuni oli naturali hanno proprietà che possono fare meraviglie sui capelli. Ecco 6 oli che aiutano a migliorare la salute della chioma.

1. Olio di cocco

olio-di-cocco

Uno degli oli più usati per la cura dei capelli è l’olio di cocco. Le sue proprietà sono note fin dall’antichità. Veniva usato per detergere, proteggere e nutrire i capelli.

La sua composizione chimica è adatta a nutrire la membrana delle cellule che compongono i capelli.

Questo permette all’olio di cocco di prevenire la perdita delle proteine e ripristinare gli oli naturali aggrediti dalle tossine e dai lavaggi frequenti.

Leggete anche: Ecco cosa può fare l’olio di cocco per i vostri capelli

2. Olio di oliva

olio-di-oliva-per-la-cura-dei-capelli

L’olio di oliva è un altro tesoro della natura che apporta molti benefici se applicato sui capelli.

È in grado di agire sulla presenza del diidrotestosterone, un ormone che indebolisce i follicoli piliferi e causa la calvizie androgenetica.

Allo stesso tempo, essendo un olio ricco di antiossidanti, stimola la crescita naturale dei capelli, libera la cute dai radicali liberi e nutre il cuoio capelluto ed i follicoli piliferi.

3. Olio di ricino

ricino

L’olio di ricino è comunemente noto come lassativo naturale, ma è anche un ottimo rimedio contro la caduta dei capelli.

  • È ricco di acido ricinoleico e acidi grassi omega 9.
  • L’acido ricinoleico stimola la crescita dei capelli e ha proprietà antibatteriche ed antimicotiche; protegge, quindi, il cuoio capelluto dalle irritazioni.
  • Gli acidi grassi omega 9, grazie al loro elevato potere idratante, nutrono il capello rendendolo più spesso, forte e brillante.

4. Olio di lavanda

olio-di-lavanda

La caratteristica principale dell’olio di lavanda è il profumo, usato per trattare lo stress, l’ansia e l’insonnia.

È allo stesso tempo un potente rimedio contro l’alopecia areata. I principi attivi contenuti nell’olio di lavanda stimolano la crescita dei capelli, ma deve essere usato in modo regolare.

Possiede anche un potere antisettico. Le sue proprietà disinfettanti possono essere sfruttate per curare alcune malattie del cuoio capelluto e per contrastare funghi, batteri e virus.

5. Olio di mandorle

olio-di-mandorle

L’olio di mandorle ha una forte azione protettiva ed idratante.

Non è conosciuto molto per la sua capacità di far crescere i capelli; invece protegge e stimola i follicoli piliferi, rende i capelli più forti e meno soggetti a spezzarsi.

Un massaggio alla testa con olio di mandorle aiuta a rimuovere l’accumulo di cellule morte e previene le irritazioni del cuoio capelluto.

L’olio di mandorle è altrettanto efficace per il trattamento della dermatite seborroica.

Tuttavia, le persone allergiche alla frutta secca dovrebbero usarlo con cautela e controllare prima che l’olio non provochi alcuna reazione allergica.

Leggete anche: I benefici del latte di mandorla

6. Olio di rosmarino

olio-di-rosmarino

L’olio di rosmarino è dotato di eccellenti proprietà capaci di stimolare la crescita dei capelli.

Aiuta a dilatare i capillari e stimola la divisione cellulare ed i follicoli piliferi, promuovendo la nascita di nuovi capelli.

Le sue proprietà disinfettanti aiutano a combattere i batteri ed altri microrganismi che possono danneggiare i capelli ed il cuoio capelluto.

L’olio di rosmarino, inoltre, inibisce la caduta dei capelli e la comparsa dei capelli grigi, contribuisce ad eliminare la forfora ed idrata il cuoio capelluto secco e squamoso.

Come sfruttare al meglio le proprietà di questi oli

Procedete così:

  • Massaggiate il cuoio capelluto con un olio a vostra scelta per circa 10 minuti.
  • Trascorso questo tempo, lavate i capelli come di consueto.
  • Per un trattamento più intenso, potete unire vari oli e procedere nello stesso modo.

Ricordate: chi è costante ottiene un ottimo risultato.

Non solo stimolerete la crescita dei capelli, ma combatterete i tipici problemi del cuoio capelluto. L’effetto sui vostri capelli sarà spettacolare.

Immagine principale per gentile concessione di © wikiHow.com

Guarda anche