Oli essenziali contro l’onicomicosi di piedi e mani

· 19 luglio 2018
Per prevenire l'onicomicosi dobbiamo stare molto attenti nei luoghi molto affollati e dove possiamo avere un contatto diretto con batteri e altri organismi contagiosi.

L’onicomicosi colpisce più spesso i piedi rispetto alle mani. In generale, infatti, prestiamo meno attenzione alla pulizia dei primi, poiché di solito sono coperti. In entrambi i casi possiamo avvalerci di alcuni oli essenziali contro l’onicomicosi, ottimi prodotti 100% naturali.

In questo articolo vi diremo qualcosa in più su questa condizione, sulle sue cause e sui suoi sintomi. Vi presentiamo anche delle alternative naturali per alleviarla. In particolar modo parliamo degli oli essenziali contro l’onicomicosi.

I sintomi dell’onicomicosi

Sebbene sia usuale trattare l’onicomicosi come un’alterazione estetica delle unghie, in casi molto avanzati può causare dolore cronico, difficile da risolvere. La diagnosi precoce è l’ideale per sradicare il fungo in modo permanente.

Tuttavia, il dolore in caso di infezione micotica si presenta solo in caso critici, quindi sarebbe più comune notare sintomi come:

  • Ispessimento
  • Cambio di colore a toni più scuri o gialli
  • Cattivo odore
  • Desquamazione
  • Debolezza e rottura

Questi segni compaiono più spesso nelle pieghe delle unghie, nella parte in cui si uniscono alla pelle. Si nota soprattutto una macchia bianca che con il passare del tempo inizia a ingrandirsi.

Cause

La causa dell’onicomicosi è un fungo noto come Candida albicans. Si diffonde per contatto diretto, quindi è più facile contrarlo:

  • Camminando scalzi in luoghi pubblici bagnati.
  • In un centro estetico per unghie e usare utensili o accessori contaminati.
  • Le calzature fanno sudare molto, questo aiuta a riprodurre facilmente i batteri.
  • Non asciugare bene i piedi e tenere lunghe le unghie, facilitando il deposito dell’acqua sotto di esse.
  • La mancanza di difese e stress.
Vantaggi di camminare scalzi per le ossa

Quando il sistema immunitario è indebolito, aumenta la proliferazione di questa condizione, quindi si espanderà in modo significativo e sarà più difficile da trattare.

Dobbiamo anche tenere a mente che quando presentiamo una malattia e non la trattiamo in tempo, questa può causare problemi più seri. L’ideale quindi è prestare attenzione quando compaiono i primi segni.

Oli essenziali contro l’onicomicosi

1. Tea tree oil

Noto per le sue proprietà antibatteriche e antimicotiche, il tea tree oil è una soluzione contro i funghi che si formano sulle unghie delle mani e dei piedi. Migliora l’aspetto delle unghie infette nel giro di pochi giorni.

Cosa fare?

  • Mettete 2 o 3 gocce di olio sull’unghia colpita e massaggiate fino a totale assorbimento.
  • Si consiglia di ripetere l’uso 2 volte al giorno, fino a guarigione dell’infezione.

2. Olio essenziale di origano

Gli estratti concentrati nell’olio essenziale di origano hanno incredibili proprietà antimicotiche che fermano l’onicomicosi. La sua applicazione restituisce l’aspetto sano alle unghie.

Cosa fare?

  • Applicate 3 gocce di olio di origano sull’unghia interessata.
  • Massaggiate e spalmate bene in modo che si assorba e lasciate asciugare.
  • Applicate due volte al giorno fino a miglioramento.

3. Olio essenziale di timo

Olio di timo

Risalta per il suo contenuto di timolo, che ha potenti proprietà antimicrobiche e antimicotiche efficaci contro l’onicomicosi.

Cosa fare?

  • Applicate 3 gocce di olio di timo sulla zona interessata.
  • Stendetelo bene sull’unghia in modo che si assorba e lasciatelo asciugare.
  • Applicate due o tre volte al giorno, finché non notate un miglioramento.

4. Olio essenziale di cannella

L’olio essenziale di cannella è molto efficace contro i funghi delle unghie. È ricco di eugenolo, un composto chimico antimicotico molto potente. Mantiene asciutta l’area impedendo la riproduzione del fungo.

Cosa fare?

  • Applicate 3 o 4 gocce di olio di cannella sull’unghia interessata.
  • Distribuite bene in modo che si assorba e lasciate asciugare.
  • Ripetete l’applicazione due o tre volte al giorno. Sarà molto utile in caso di iperidrosi.

5. Olio essenziale di chiodi di garofano

Come l’olio essenziale di cannella, quello ai chiodi di garofano ha un alto contenuto di eugenolo dalle proprietà antisettiche e antimicotiche. È utile anche contro il piede d’atleta.

Cosa fare?

  • Applicate 3 gocce di olio di chiodi di garofano sull’unghia.
  • Distribuite su tutta la superficie in modo da farlo assorbire e lasciate asciugare.
  • Applicate due o tre volte al giorno, finché non notate miglioramenti.

Ricordate che ci sono molti modi per prevenire l’insorgere dell’onicomicosi. È necessario mantenere una corretta igiene ed evitare il contatto con le aree che sono percorse da persone a piedi nudi, ancora di più se sono bagnate. Provate questi oli essenziali contro l’onicomicosi, sono ottimi rimedi naturali.

Guarda anche