Olio terapeutico alla cannella: preparazione e benefici

Per ottenere i massimi benefici per la propria salute, nel preparare questo rimedio, è fondamentale assicurarsi che gli ingredienti siano di buona qualità, soprattutto nel caso della cannella. 
Olio terapeutico alla cannella: preparazione e benefici

Ultimo aggiornamento: 27 febbraio, 2019

La cannella è una delle spezie più rinomate in tutto il mondo, valorizzata grazie alle sue applicazioni medicinali, gastronomiche e cosmetiche. Estratta dall’albero del Cinnamomum verum, si utilizza nella preparazione di bevande e dolci. Ciò nonostante, può anche essere inclusa come ingrediente principale di molti rimedi naturali.

Si distingue per le sue qualità aromatiche,impiegate nella preparazione di profumi, deodoranti per ambienti e prodotti per la pulizia della casa. Inoltre, essendo ricca di sostanze antibatteriche e antiossidanti, può essere sfruttata ad uso interno e topico, come trattamento per diverse malattie.

È economica, facile da introdurre nella propria dieta e, infatti, semplice da combinare con altri ingredienti. Anche se di solito viene assunta tramite tisane o frullati, esistono altri metodi per sfruttare al massimo tutte le sue proprietà.

Tra i tanti, ricordiamo l’olio terapeutico alla cannella, ideale per alleviare problemi cutanei e dolori e rafforzare le basse difese immunitarie. Di seguito vi spieghiamo passo per passo come prepararlo e vi elenchiamo tutti i suoi benefici.

Come preparare l’olio terapeutico alla cannella?

l'olio alla cannella è ricco d benefici per la salute

La preparazione di questo olio medicinale è molto semplice e può essere utilizzato anche se non si soffre di un problema specifico. Dal momento che gli ingredienti che lo compongono durano a lungo, potete prepararne in abbondanza e conservarlo.

Anche se in erboristeria o nei negozi di prodotti naturali potete trovarlo pronto, questa alternativa garantisce la qualità degli ingredienti a un prezzo più economico.

Ingredienti

  • 12 stecche di cannella
  • 1 bicchiere di olio extra vergine di oliva (200 g)
  • 1 barattolo di vetro con tappo ermetico

Procedimento

  • Mettete le stecche di cannella nel barattolo di vetro e, poi, versate l’olio extra vergine di oliva.
  • Assicuratevi che la cannella venga completamente coperta dall’olio, chiudete il contenitore e conservatelo in un luogo asciutto.
  • Lasciate il prodotto a macerare per due o tre settimane e agitatelo tutti i giorni, affinché gli estratti della cannella si mischino bene all’olio.
  • Una volta trascorso il tempo consigliato, filtrate il prodotto.
  • Per terminare, versatelo in un contenitore scuro e conservatelo in un luogo fresco.

Quali sono i benefici dell’olio terapeutico alla cannella?

L’olio alla cannella è ricco di sostanze antibatteriche e antimicotiche che combattono in maniera efficace un’ampia varietà di patogeni che attaccano l’organismo e compromettono la salute.

La combinazione degli ingredienti utilizzati allevia l’infiammazione, inibisce il danno cellulare causato dai radicali liberi e, a sua volta, rafforza il sistema immunitarioTra i suoi principali benefici ricordiamo:

Previene il raffreddore

l'olio alla cannella è in grado di prevenire il raffreddore

L’applicazione e il consumo dell’olio alla cannella è un modo semplice per prevenire e alleviare i fastidiosi sintomi della febbre e del raffreddore. I suoi composti liberano le vie respiratorie, calmano la congestione e facilitano l’eliminazione dei virus e dei batteri che li causano.

Combatte il diabete

È stato dimostrato che la cannella è una delle migliori spezie per combattere i picchi dei livelli di zuccheri nel sangue. Se aggiungiamo due o tre gocce di quest’olio alla nostra regolare alimentazione, potremo ottenere interessanti benefici contro il diabete.

Allevia l’artrite

l'olio alla cannella allevia l'artrite

I pazienti che soffrono di artrite o dolori alle ossa possono ottenere una piacevole sensazione di sollievo grazie all’applicazione diretta di questo prodotto naturale.

L’olio alla cannella stimola il flusso sanguigno e riduce l’infiammazione per calmare il dolore e le difficoltà nel movimento che si verificano a causa di questo problema.

Combatte le infezioni cutanee

Quest’olio si assorbe facilmente tramite i pori della pelle e, dato che è antibatterico, il suo uso regolare aiuta a ridurre qualsiasi tipo di infezione cutanea. È raccomandato ai pazienti che soffrono di piede d’atleta, psoriasi e altri disturbi che colpiscono la salute della pelle.

Riduce la fatica

l'olio alla cannella riduce la fatica

I massaggi a base di olio di cannella sono utili per alleviate i sintomi della stanchezza fisica e mentale. I suoi composti migliorano la circolazione sanguigna, favoriscono l’ossigenazione del cervello e ottimizzano l’uso delle energie.

Combatte le infezioni vaginali

Un po’ di olio alla cannella diluito nell’acqua della doccia può aiutare ad equilibrare il pH vaginale per combattere le infezioni. L’utilizzo di piccole dosi di questo olio riduce la presenza di batteri e lieviti, e mantiene sotto controllo sintomi come il cattivo odore, il prurito e le perdite.

Avete mai preparato l’olio alla cannella? Adesso che sapete come farlo direttamente a casa vostra, seguite questi semplici passi e tenete sempre a portata di mano questo spettacolare rimedio.

Potrebbe interessarti ...
Miscela di miele e cannella: 8 benefici medicinali
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Miscela di miele e cannella: 8 benefici medicinali

La miscela di miele e cannella è davvero deliziosa, oltre a essere perfetta per preparare svariate ricette, dalle infusioni ai dolci!



  • Landero Valenzuela, Nadia, Lara Viveros, Francisco Marcelo, Aguado Rodríguez, Graciano Javier, Hoyos Petra, Andrade, Encarnación Apolonio, Dalia, & Pérez Rivera, Yazmín. (2016). Aceite escencial de Cynnamomum zeylanicum: alternativa de control para Penicillium expansum sobre pera en poscosecha. Revista mexicana de ciencias agrícolas7(5), 1017-1028. Recuperado en 10 de febrero de 2019, de http://www.scielo.org.mx/scielo.php?script=sci_arttext&;pid=S2007-09342016000501017&lng=es&tlng=es.
  • Lee, S. C., Wang, S. Y., Li, C. C., & Liu, C. T. (2018). Anti-inflammatory effect of cinnamaldehyde and linalool from the leaf essential oil of Cinnamomum osmophloeum Kanehira in endotoxin-induced mice. Journal of food and drug analysis26(1), 211-220.
  • Montero-Recalde, Mayra, Revelo I, Jessica, Avilés-Esquivel, Diana, Valle V, Edgar, & Guevara-Freire, Deysi. (2017). Efecto Antimicrobiano del Aceite Esencial de Canela (Cinnamomum zeylanicum) sobre Cepas de Salmonella. Revista de Investigaciones Veterinarias del Perú28(4), 987-993. https://dx.doi.org/10.15381/rivep.v28i4.13890
  • Polin Raygoza, Laura Alicia, Muro Reyes, Alberto, & Díaz García, Luis Humberto. (2014). Aceites esenciales modificadores de perfiles de fermentación ruminal y mitigación de metano en rumiantes: Revisión. Revista mexicana de ciencias pecuarias5(1), 25-47. Recuperado en 10 de febrero de 2019, de http://www.scielo.org.mx/scielo.php?script=sci_arttext&;pid=S2007-11242014000100003&lng=es&tlng=es.