Olio commestibile per combattere placca, gengivite e alito cattivo

· 11 settembre 2016
Anche se potete preparare questo rimedio con un qualsiasi olio vegetale, vi consigliamo di fare gli sciacqui con l’olio di cocco, in modo da prevenire anche la gengivite e l’alito cattivo ed impedire la proliferazione dei batteri

I problemi orali sono molto diffusi tra tutta la popolazione e non sempre hanno a che vedere con la mancanza delle giuste misure igieniche.

A volte, infatti, sono il risultato di una malattia, della reazione a certi alimenti e della proliferazione batterica nelle zone meno accessibili della bocca.

Sono in molti a cercare di prevenire e combattere questi problemi con l’uso di collutori disinfettanti che promettono di ridurre al massimo la presenza di agenti patogeni.

Nonostante ciò, la medicina alternativa offre un rimedio ayurvedico, usato ormai da secoli, che favorisce la disinfezione della bocca e che migliora la salute orale.

Si tratta di una pratica conosciuta come “oil pulling”, che in italiano si può tradurre come “sciacqui a base di oli vegetali”.

Consiste nell’applicare oli dalle proprietà antibatteriche che hanno lo scopo di eliminare la placca, l’alito cattivo e altri problemi come la gengivite.

Come funzionano i risciacqui orali a base di olio?

olio di cocco

Questo rimedio per la salute della bocca può essere preparato con oli vegetali come quello di sesamo, di girasole o di oliva.

Tuttavia, è stato dimostrato che quello più efficace è il meraviglioso olio di cocco, i cui acidi grassi e composti antibatterici riducono al massimo la presenza di microorganismi.

È stato dimostrato scientificamente che questo prodotto biologico è in grado di distruggere il batterio Streptococcus mutans, il principale responsabile dell’erosione dentale e di altri fastidi orali.

I dati scientifici suggeriscono che i suoi benefici per la salute si devono alla sua azione antibatterica ed antinfiammatoria.

In questo modo, basta portare un cucchiaio di prodotto alla bocca e usarlo per fare degli sciacqui per circa 3 o 5 minuti.

Quali sono i benefici degli sciacqui orali a base di olio di cocco?

L’olio di cocco è commestibile e ha un sapore molto piacevole per il palato. È molto facile da utilizzare anche per fare degli sciacqui oppure potete usarlo come base per preparare un dentifricio fatto in casa.

Poiché è in grado di eliminare le sostanze nocive presenti nella bocca, farne un uso regolare implica importanti benefici che vale la pena elencare.

Previene le malattie delle gengive e della bocca

salute orale olio commestibile

L’olio di cocco contiene sostanze antinfiammatorie utili per la prevenzione e la cura della gengivite.

Questa malattia si manifesta quando il sistema immunitario cerca di attaccare i batteri della placca, il che scatena una reazione infiammatoria.

L’uso dell’olio di cocco riduce i residui batterici e altera l’ambiente di cui hanno bisogno per proliferare più facilmente.

Aiuta anche a combattere le carie e il sanguinamento delle gengive.

Combatte i dolori della mandibola

Le proprietà di questo ingrediente commestibile rafforzano la mandibola e prevengono le infezioni, le infiammazioni e il dolore che la colpiscono.

Alcuni suggeriscono di usarlo per completare i trattamenti dell’articolazione temporo-mandibolare.

Combatte l’alito cattivo

ragazza mani davanti la bocca olio commestibile

L’alito cattivo è un problema che fa vergognare molto, poiché si ripercuote sulla vita sociale e sull’autostima di chi ne soffre.

Questo disturbo dipende dai residui e dai gas emessi dai batteri che ricoprono la bocca, per i quali è facile crescere nelle cavità meno accessibili.

Gli sciacqui e l’uso del filo interdentale sono le tecniche più efficaci per eliminare questo problema alla radice. Per questo motivo, invece di usare prodotti a base di alcol, potete provare con questo olio naturale.

È stato dimostrato che applicarlo sui denti e sulla lingua riduce la presenza di batteri e neutralizza l’alitosi.

Sbianca i denti

Anche se non funziona come i metodi professionali per sbiancare i denti, l’olio di cocco aiuta a eliminare le macchie giallastre che ne deturpano la superficie, a causa dell’accumulo di placca e dei resti di cibo.

Il suo uso per gli sciacqui o come dentifricio aiuta a pulire i denti e a mantenere la lingua priva di quel fastidioso strato bianco.

Come si fanno gli sciacqui a base di olio di cocco?

Olio cocco cucchiaino

Come abbiamo già detto, basta mettere in bocca una cucchiaiata di questo prodotto per iniziare il trattamento.

Un’alternativa è mescolarlo con un po’ di bicarbonato di sodio e applicarlo come fosse un dentifricio.

Dovete ricordare che l’olio di cocco si solidifica se esposto a temperature più fredde, il che significa che non è consigliabile disfarsi dei resti nel lavandino dopo gli sciacqui. La cosa migliore è gettarlo nella spazzatura.

Alcuni consigliano di usare questo rimedio la mattina, a digiuno e subito prima di fare colazione, anche se, in realtà, può essere utilizzato in qualsiasi momento della giornata.

Dopo l’uso, potete risciacquarvi la bocca con dell’acqua tiepida per eliminare la sensazione di unto.

Che ne dite, vi abbiamo incuriosito abbastanza da provarlo?

Guarda anche