11 usi alternativi del dentifricio

· 13 maggio 2016
Sapete che per pulire i vostri gioielli senza paura di danneggiarli potete ricorrere al dentifricio? Grazie ai suoi composti chimici, potrete recuperare la loro brillantezza originale.

Il dentifricio è uno di quei prodotti che non possono mancare in casa; grazie ad esso, possiamo mantenere una corretta igiene orale.

Tuttavia, oltre ad essere idoneo ad evitare infezioni e malattie a denti e gengive, le sue proprietà ci permettono di farne ulteriore uso in casa.

Anche se probabilmente molto spesso lo ignoriamo, il dentifricio può essere la soluzione migliore per facilitare alcune attività che tendono ad essere un po’ complicate.

Dato che sappiamo che in molti sono ignari dei suoi usi alternativi, di seguito vogliamo condividere gli 11 usi più interessanti del dentifricio, affinché li possiate tenere in considerazione a partire da adesso. Provateli!

1. Neutralizzare i cattivi odori con il dentifricio

Mani dentifricio

I cattivi odori dell’aglio, della cipolla e del pesce di solito rimangono impregnati nelle nostre mani dopo aver manipolato tali ingredienti.

L’acqua e il sapone a volte non sono sufficienti per neutralizzarli del tutto. La prossima volta, provate a usare il dentifricio. 

Come si usa?

Strofinate una piccola quantità di prodotto sulle mani, lasciatela agire per qualche secondo e sciacquate con abbondante acqua.

Le vostre mani avranno un odore completamente diverso.

2. Rimuovere le macchie dai vestiti

Alcune macchie difficili sui capi possono essere eliminate facilmente approfittando delle proprietà di questo prodotto.

Come si usa?

Stendetene uno strato sottile sulla macchia e strofinate con uno spazzolino.

Tenete presente che i risultati dipenderanno dal tipo di tessuto e dalla macchia. Cercate di evitare l’uso di prodotti sbiancanti.

3. Pulire le macchie nelle pareti

Macchie sulla parete dentifricio

Se i vostri bambini hanno macchiato la parete con pennarelli o matite, provate a ripulirla usando il dentifricio.

Come si usa?

  • Mettete un po’ di dentifricio in un panno, inumiditelo e strofinatelo direttamente sulla macchia.
  • Aspettate qualche secondo e sciacquate.

4. Pulire i tappeti

I tappeti tendono a macchiarsi di tinture, oli, caffè e molte altre sostanze che usiamo giornalmente. Per fortuna, con ingredienti come il dentifricio possiamo farli tornare come nuovi. 

Come si usa?

Stendete una quantità generosa di dentifricio nella zona del tappeto macchiata, strofinate con una spazzola e sciacquate.

5. Macchie di tintura per capelli

Tintura per capelli dentifricio

Se volete evitare che la tintura per capelli macchi parte del vostro viso o del vostro collo, innanzitutto cercate di applicare una buona quantità di questo ingrediente.

Come si usa?

  • Strofinate il dentifricio su orecchie, fronte, contorno viso e su tutte le zone che tendono a macchiarsi.
  • Alla fine del processo, sciacquate con abbondante acqua.

6. Unghie forti

Un po’ di dentifricio rappresenta anche una grande alternativa ai prodotti che rafforzano le unghie. 

Come si usa?

Mettete un po’ di dentifricio su uno spazzolino e massaggiate le unghie per alcuni secondi.

7. Pulire i gioielli

Pulire i gioielli dentifricio

Grazie ai composti chimici che contiene, il dentifricio è un prodotto eccellente per eliminare lo sporco che rende sempre più opachi i nostri gioielli.

Come si usa?

  • Strofinate il dentifricio sui gioielli, lasciatelo agire per qualche minuto e pulite in seguito con un panno.
  • Infine, passate un panno pulito sui gioielli.

8. Sbiancare le scarpe

Le scarpe in cuoio bianco o le suole di gomma possono essere sbiancate grazie alle proprietà di questo ingrediente.

Come si usa?

Applicate il dentifricio con uno spazzolino da denti, lasciate agire per qualche secondo e rimuovete con un panno umido.

9. Pulire il ferro da stiro

Ferro da stiro dentifricio

Quello strato scuro che si forma sul ferro da stiro è piuttosto fastidioso perché a volte macchia i capi. Se volete farlo tornare come nuovo, pulitelo con del dentifricio. 

Come si usa?

Strofinate con una spazzola o con un panno il dentifricio fino ad eliminare la macchia.

10. Alleviare le punture

Questo prodotto è consigliato alle persone che soffrono di allergia e prurito dopo aver subito una puntura di insetto.

Come si usa?

Applicatene una piccola quantità sulla puntura e lasciate agire per alcune ore per farla disinfiammare.

11. Togliere le macchie d’acqua

Se i vostri mobili di legno presentano macchie d’acqua, resti di cibo o di qualsiasi altro tipo di liquido, potete recuperare la loro tonalità naturale grazie al dentifricio.

Come si usa?

  • Mettete una piccola quantità di dentifricio su un panno di cotone e strofinatelo sulla zona del mobile macchiata.
  • Infine, applicate uno strato di cera per renderlo brillante.

Come potete notare, esistono molti modi di usare questo prodotto che tutti noi abbiamo in casa. Mettete in pratica questi trucchi e rendete la vostra vita più semplice.

Guarda anche