Orgasmo asciutto: di cosa si tratta?

28 Marzo 2019
L'orgasmo asciutto non comporta alcun rischio per la salute, ma può influire sulla fertilità e sull'autostima e, quindi, sulle relazioni sessuali.

L’eiaculazione anterograda con la relativa espulsione dello sperma è la naturale conseguenza dell’orgasmo. Quando ciò non avviene o la quantità di sperma è scarsa, significa che si sta verificando il fenomeno noto come orgasmo asciutto.

Avete avuto un orgasmo senza eiaculazione? Se è così, non preoccupatevi. Si tratta dell’orgasmo asciutto, noto anche come eiaculazione retrograda. Le cause sono di varia natura, tuttavia, è sempre opportuno informare il proprio medico. In questo articolo vi spieghiamo il perché.

Orgasmo asciutto: c’è da preoccuparsi?

Complesso del pene piccolo

In generale non c’è da preoccuparsi quando si verifica un orgasmo asciutto. Non comporta alcun rischio per la salute e si può continuare a godere del ​​sesso anche in assenza di eiaculazione. Tuttavia, esistono una serie di cause per le quali ciò avviene, molte delle quali possono essere facilmente risolte in modo da prevenire episodi futuri.

  • Interventi chirurgici: se avete sofferto di cancro ai testicoli o siete stati sottoposti a una prostatectomia, è probabile che il collo della vescica abbia subito dei danni. Ciò può ostacolare L’espulsione dello sperma durante l’orgasmo.
  • Disfunzione del collo vescicale: un’alterazione anatomica congenita può causare la chiusura del collo vescicale impedendo l’eiaculazione.
  • Infortuni e neuropatie: i danni al midollo o la sclerosi possono portare a episodi di orgasmo asciutto.
  • Farmaci e droghe: l’assunzione frequente di alcolici, l’abuso di droghe, alcuni antidepressivi e antipsicotici possono causare l’eiaculazione retrograda.

In alcuni casi la soluzione è evidente. Ad esempio, se la causa è dovuta a un farmaco, il medico può prescriverne un altro che non presenta gli stessi effetti collaterali. Ovviamente, la situazione è ben diversa nel caso di lesioni o neuropatie.

Leggete anche: Aumentare la fertilità maschile: abitudini corrette

Trattamenti per l’eiaculazione retrograda

Se è presente un danno al collo vescicale, il medico valuterà la possibilità di un intervento chirurgico. Altre circostanze potrebbero richiedere la somministrazione di farmaci per migliorare o risolvere tale condizione. Se la causa dell’orgasmo asciutto sono proprio i farmaci, interromperne l’assunzione sarà la scelta più appropriata.

Il trattamento dipenderà sempre dalle cause, ma anche dalla risposta del singolo individuo in termini di disagio psicologico nel fronteggiare il fenomeno. Ricordate che, come abbiamo indicato all’inizio, non si tratta di una condizione dannosa per la salute, si tratta semplicemente dell’assenza di eiaculazione (o scarsa eiaculazione) durante l’orgasmo.

Difficoltà di concepimento

Gravidanza difficile
Il problema principale dell’orgasmo asciutto è la riduzione della fertilità maschile.

Il principale problema dell’orgasmo asciutto riguarda le minori possibilità di concepimento. Se è nei vostri piani avere un figlio, il medico cercherà di risolvere questa circostanza. Tuttavia, esiste un’alternativa che di solito offre buoni risultati.

Stiamo parlando della fecondazione assistita. In questa procedura, vengono estratti gli spermatozoi ed elaborati in laboratorio. Successivamente, la donna viene inseminata consentendo agli spermatozoi di fecondare l’ovulo. Spesso, prima della procedura, viene eseguita la stimolazione ormonale ovarica per aumentare le probabilità di successo.

Può interessarvi anche: Progesterone basso: complicazioni e cause

Autostima e orgasmo asciutto

Autostima e orgasmo asciutto
Spesso il timore di soffrire di problematiche più gravi causa insicurezza e un calo di autostima

Un altro problema che può provocare l’orgasmo asciutto è un calo di autostima. Soprattutto quando non si conosce ancora la causa e si fa strada la paura che possa trattarsi di qualcosa di brutto. Tuttavia, una volta informato il medico, non c’è motivo di allarmarsi ancora. Se è tutto a posto, l’assenza di eiaculazione non deve limitare il piacere del sesso.

Nel caso in cui l’orgasmo asciutto influisca sulla vita sessuale, non esitate a consultare uno specialista. L’insicurezza, frutto della bassa autostima causata dalla circostanza, potrebbe farvi provare vergogna e, addirittura, soffrire di disfunzione erettile.

Se vi trovate in ​​questa situazione, parlatene con il vostro medico in modo che possa scoprire la causa dell’eiaculazione retrograda. Inoltre, non esitare a seguire le raccomandazioni che vi darà o a chiedere aiuto per affrontare gli eventuali  problemi sorti nella relazione.

Se invece ciò che vi preoccupa è il fatto di non potere avere figli, esistono valide alternative che potrete discutere con uno specialista. Allora, avete mai avuto questo problema?

  • Arcila, J. F. U. (2013). Trastornos de la función eyaculatoria durante 198 meses de revisión en una consulta de medicina sexual. Revista Urología Colombiana22(1), 30-40.
  • Herrera P., Adela. (2003). SEXUALIDAD EN LA VEJEZ: ¿MITO O REALIDAD?. Revista chilena de obstetricia y ginecología68(2), 150-162. https://dx.doi.org/10.4067/S0717-75262003000200011
  • Horta, Sergio Henrique Couto, Wolf, Juliana Suarez, Balsamo, Flávia, Oliveira, Luiz Carlos Neves de, & Formiga, Galdino José Sitonio. (2009). Ressecção alargada para o adenocarcinoma colorretal localmente invasivo: relato de caso e revisão da literatura. Revista Brasileira de Coloproctologia29(1), 97-101. https://dx.doi.org/10.1590/S0101-98802009000100015
  • Uribe, J. F., & Gallo, J. F. (2009). Actualización en hematoespermia. Revista Urología Colombiana18(2).