Pancia gonfia dopo mangiato: perché?

2 Aprile 2021
Il gonfiore addominale può essere dovuto a un fenomeno molto semplice come aver mangiato troppo oppure può essere il sintomo di una patologia o di un'allergia alimentare.

Avere la pancia gonfia dopo mangiato è un fenomeno che si verifica piuttosto spesso e che ci fa sentire a disagio; in alcuni casi è persino doloroso.

Ci sentiamo prigionieri dei nostri stessi vestiti e a volte ci tormentiamo pensando di aver mangiato troppo o pensiamo di aver preso qualche chilo di troppo. Ma non sempre, tuttavia, è così.

“Distensione addominale” è il termine medico che si utilizza per indicare la pancia gonfia. Questo fenomeno può avvenire in seguito a numerose cause, ma nella maggior parte dei casi indica un accumulo di gas intestinali che sono provocati da cattiva digestione, intolleranza alimentare o molte altre cause.

Conoscendo la causa che provoca la distensione addominale, è possibile porre fine a questa fastidiosa situazione che forse vi perseguita pasto dopo pasto. In questo articolo spieghiamo tutto quello che bisogna sapere sulla pancia gonfia dopo mangiato, in modo da porre rimedio al problema.

Quali sono le cause della pancia gonfia dopo mangiato?

Uomo con dolore al ventre.

Nella maggior parte dei casi la pancia gonfia è dovuta alla presenza di gas che si accumulano nell’apparato digerente. Questi gas provocano la distensione dell’addome, causando fastidio e perfino dolore. È importante sapere che questa produzione di gas è una reazione a numerose cause, come il modo in cui ci alimentiamo.

In primo luogo, dobbiamo sapere che il tempo che dedichiamo a mangiare influisce notevolmente sulle possibilità che si verifichi questo fenomeno. Non masticare correttamente oppure in fretta ci porta a deglutire una grande quantità di aria che finisce per accumularsi nell’addome.

Allo stesso modo, anche i cibi che consumiamo risultano determinanti. Per esempio, alcuni cibi tendono a rallentare la digestione oppure favoriscono la produzione di gas, a loro volta responsabili della pancia gonfia. Sono un esempio i legumi.

Anche le persone che presentano un’intolleranza o un’allergia a un alimento o un gruppo alimentari tendono a soffrire di pancia gonfia. Questo fenomeno accade perché non riescono a digerire correttamente il cibo assunto. L’intolleranza al lattosio è l’esempio per eccellenza.

Inoltre, la pancia gonfia può essere dovuta a ritenzione idrica, come accade a molte donne subito prima delle mestruazioni. La forma grave di ritenzione idrica nell’addome coincide con la situazione clinica nota come ascite. In genere si tratta di una reazione a malattie sistemiche, come la cirrosi, l’ipertensione o l’insufficienza cardiaca avanzata.

Ciononostante, non dobbiamo dimenticare che il gonfiore addominale può essere dovuto anche un caso isolato di cattiva digestione o a un pasto troppo abbondante.

Donna sofferente a causa della pancia gonfia.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Cause del bruciore di stomaco e come prevenirle

Potrebbe trattarsi di una malattia?

In molto casi, la pancia gonfia può essere il sintomo di un disturbo digestivo. Come abbiamo detto, le intolleranze o le allergie alimentari tendono a manifestarsi in questo modo.

D’altra parte, numerosi studi dimostrano che molte patologie intestinali si manifestano con distensione addominale. La sindrome dell’intestino irritabile, il morbo di Crohn o la colite ulcerosa ne sono un esempio.

Le persone affette da una di queste malattie presentano spesso altri sintomi, come diarrea o dolore addominale. Inoltre, anche se si tratta di un fenomeno molto meno frequente, dobbiamo sapere che la pancia gonfia può essere un sintomo di cancro.

Tuttavia, quando si tratta di un tumore, i sintomi tendono a essere più aggressivi. Può comparire sangue nelle feci, si perde l’appetito e generalmente si perde peso. Ricordate che in presenza di qualunque sintomo tra questi, anche se compare isolatamente, dovete rivolgervi al vostro medico.

Vi consigliamo di leggere anche: Alimenti che producono gas intestinali

Che cosa possiamo fare per prevenire la pancia gonfia?

Se vi accade spesso di avere la pancia gonfia dopo mangiato, consigliamo caldamente di rivolgervi al vostro medico. Normalmente, questo fenomeno non indica un grave problema di salute, ma è meglio escludere possibili malattie.

Allo stesso modo, dovete cercare di dedicare più tempo e attenzione ai pasti. Cercate di mangiare lentamente e in modo corretto, ma anche di scegliere bene gli alimenti. Per esempio, durante i pasti bevete acqua invece di bevande alcoliche o gassate.

D’altra parte, è sconsigliabile mangiare in eccesso e non esagerare con cibi molto ricchi di fibre, dal momento che tendono a formare gas intestinali.

  • Seo, A. Y., Kim, N., & Oh, D. H. (2013). Abdominal bloating: pathophysiology and treatment. Journal of Neurogastroenterology and Motility, 19(4), 433–453. https://doi.org/10.5056/jnm.2013.19.4.433
  • Hinchazón y distensión abdominal – Artículos – IntraMed. (n.d.). Retrieved September 12, 2019, from https://www.intramed.net/contenidover.asp?contenidoid=91090
  • Distensión abdominal – familydoctor.org. (n.d.). Retrieved September 12, 2019, from https://es.familydoctor.org/condicion/distension-abdominal/
  • Mi barriga se inflama cuando como, ¿qué puede estarme pasando? – Fundación Española del Corazón. (n.d.). Retrieved September 12, 2019, from https://fundaciondelcorazon.com/nutricion/dieta/2065-cuando-como-siento-que-la-barriga-se-me-inflama-ique-puede-estarme-pasando.html