Pane di manioca senza glutine, lattosio e zucchero

· 14 marzo 2018
Anche se questo pane di manioca è ideale per le persone con intolleranze alimentari, anche chi non ha questo problema può deliziarsi con esso

C’è una richiesta sempre maggiore di ricette senza glutine, lattosio e zucchero, sia per motivi di salute che per la volontà di condurre un’alimentazione più sana. Il pane di manioca, avena e cioccolato che vi proponiamo in questo articolo è un’alternativa deliziosa per togliersi lo sfizio di mangiare dolci senza rimorsi.

Scoprite con noi i semplici passaggi da seguire per preparare questo pane di manioca, una ricetta che piacerà a tutti.

Cos’è la manioca

Cos'è la manioca

La manioca, o yuca, è conosciuta anche come “il pane delle terre calde”, poiché viene coltivata in America del Sud, America Centrale e in Africa.

La parte commestibile è la radice, molto ricca di amido. Con la farina di amido si preparano numerose ricette, specialmente per la produzione di pane.

Per molte persone, il grande vantaggio della manioca è che non contiene glutine. Questa ricetta, infatti, è simile ad altri tipi di pane a base di manioca tipici di paesi come la Colombia o il Paraguay.

Esistono due varietà di manioca: la manioca amara e quella dolce. La seconda varietà è quella che utilizzeremo per preparare il nostro pane.

È bene sottolineare che non bisogna mai mangiare la manioca cruda, dal momento che è tossica.

E i latticini: fanno bene?

I latticini sono buoni?

Sono diversi i fattori che influiscono sul consumo di latticini:

  • Il latte e i suoi derivati che vengono consumati oggigiorno sono prodotti poco salutari, a causa della quantità di additivi che contengono, come ormoni e antibiotici. I latticini biologici ottenuti da vacche a pascolo libero sono l’eccezione.
  • Sono molte le persone che non digeriscono bene il lattosio, dato che con il passare del tempo tendiamo a perdere l’enzima lattasi nel nostro organismo.
  • Alcune persone, se consumano latticini la sera, sperimentano gonfiore nel viso e nel corpo.
  • Possono provocare problemi cutanei, come dermatiti, psoriasi etc.

Nonostante ciò, molte persone consumano latte e latticini per tutta la vita senza riportare nessuno di questi problemi.

Meglio senza zucchero

Meglio senza zucchero

Se vogliamo alimentarci in modo sano, dobbiamo fare nostra l’abitudine di ridurre lo zucchero e gli alimenti zuccherati che consumiamo ogni giorno.

Se potessimo vedere tutto lo zucchero che si nasconde nelle bibite e nei dolci che mangiamo ogni giorno, rimarremmo stupefatti.

Se possibile, possiamo optare per dolcificanti naturali come miele, zucchero di canna, stevia, sciroppo di agave, zucchero di cocco, etc.

Il nostro palato si abituerà a questi nuovi sapori in modo graduale, a mano a mano che abbandoneremo la dipendenza da zucchero.

Pane di manioca, avena e cioccolato

Ingredienti

  • 3 uova
  • 2 tazze di amido di manioca (300 g)
  • 2 tazze di fiocchi di avena
  • ½ tazza di olio extravergine di oliva, di girasole o di cocco (110 g)
  • 2 cucchiai di essenza di vaniglia (30 g)
  • ½ tazza di sciroppo di agave o di zucchero di cocco (110 g)
  • 2 tazze di succo vegetale di cocco, avena senza glutine o riso (500 ml)
  • 1 pizzico di sale marini
  • 1 cucchiao di lievito in polvere (12 g)
  • Scagliette di cioccolato (senza latte)

Preparazione

  • Innanzitutto, preriscaldare il forno a 180 ºC.
  • Per maggiore semplicità, possiamo preparare questa ricetta con un frullino.
  • Cominceremo sbattendo 3 uova.
  • Aggiungeremo l’essenza di vaniglia, il sale, il dolcificante, il succo vegetale e l’olio e sbatteremo ancora.
  • Aggiungeremo l’amido di manioca, l’avena e continueremo a mescolare.
  • Infine, aggiungeremo il lievito e mescoleremo bene tutto il preparato, che dovrebbe avere una consistenza piuttosto liquida.
  • Consigliamo di usare formine singole per muffins, per esempio al silicone, che andremo a riempire per tre quarti.
  • A ciascuna forma aggiungeremo ¡alcune scagliette di cioccolato.
  • Metteremo il tutto in forno per 40 minuti a 180 ºC. Prima di tirarle fuori dal forno, ci accerteremo che siano ben cotte.
  • Se si utilizzano forme di silicone, dovremo avremo cura di rimuovere i muffin di manioca per evitare che la base diventi umida.
  • Lasceremo raffreddare e il pane di manioca sarà pronto per essere mangiato.
Guarda anche