Psoriasi del cuoio capelluto: 5 rimedi naturali

· 30 gennaio 2018
Sebbene la psoriasi del cuoio capelluto sia una malattia cronica, determinati trattamenti naturali ci possono aiutare a ridurne i sintomi e a migliorarla.

La psoriasi del cuoio capelluto è un disturbo del sistema immunitario che produce un accumulo di cellule nello strato superficiale della pelle. Queste formano delle spesse squame di colore argentato o rossiccio che, molte volte, provocano dolore.

Si può estendere verso la parte posteriore del collo e dietro le orecchie, causando prurito, bruciore e una o più croste che possono causare non pochi problemi di autostima.

Sebbene non sia contagiosa e si possa manifestare in forma lieve, molti scelgono di seguire un trattamento per ridurne i sintomi e prevenire possibili complicazioni.

Nonostante vi siano molte creme e shampoo convenzionali a tale scopo, è possibile ricorrere anche a diverse soluzioni naturali e a basso costo che offrono benefici similari.

A seguire condividiamo con voi 5 rimedi naturali affinché non ci pensiate due volte a prepararli in caso di psoriasi del cuoio capelluto.

Prendete appunti!

Rimedi naturali per la psoriasi del cuoio capelluto

1. Yogurt e banana

Yogurt e banana

La maschera a base di yogurt e banana presenta delle proprietà idratanti che contribuiscono a ridurre le squame causate dalla psoriasi del cuoio capelluto.

I suoi acidi naturali ristabiliscono il pH cutaneo e aiutano a placare il prurito e il bruciore.

Ingredienti

  • 6 cucchiai di yogurt naturale (120 g)
  • 1 banana matura

Preparazione

Versate lo yogurt naturale in un recipiente e mescolatelo con una banana matura fino a formare un impasto cremoso.

Modalità di applicazione

  • Separate i capelli in ciocche e stendete il trattamento sulle zone del cuoio capelluto colpite da psoriasi.
  • Lasciatelo agire per 30 minuti e sciacquate.
  • Applicatelo almeno 3 volte alla settimana fino a riduzione del problema.

Leggete anche: 6 trucchi e rimedi naturali per alleviare la psoriasi

2. Aloe vera e olio d’oliva

Per via delle sue proprietà rigeneranti, cicatrizzanti e idratanti, questa crema di aloe vera e olio d’oliva può aiutarci a ridurre la gravità della psoriasi del cuoio capelluto.

La sua applicazione regolare facilita l’eliminazione delle croste e diminuisce secchezza e irritazione.

Ingredienti

  • 6 cucchiai di aloe vera (90 g)
  • 3 cucchiai d’olio d’oliva (48 g)

Preparazione

Unite gli ingredienti nel frullatore e azionatelo finché non sono ben amalgamati.

Modalità di applicazione

  • Inumidite i capelli e, con cautela, massaggiate il trattamento su tutto il cuoio capelluto.
  • Lasciatelo agire per 30 minuti e sciacquate.
  • Ripetete l’applicazione 2 volte alla settimana.

3. Aglio e olio di cocco

Aglio e olio di cocco

Le proprietà antiossidanti e antinfiammatorie dell’aglio si uniscono all’azione idratante dell’olio di cocco per agevolare la pulizia del cuoio capelluto dai germi della psoriasi.

I suoi principi attivi migliorano la circolazione e, migliorando l’ossigenazione dei capelli, offrono un sollievo al problema.

Ingredienti

  • 2 spicchi d’aglio crudi
  • 3 cucchiai di olio di cocco (45 g)

Preparazione

Triturate gli spicchi d’aglio e mescolateli con l’olio di cocco.

Modalità di applicazione

  • Spargete il trattamento sulle zone colpite e lasciatelo agire per 20 minuti.
  • Sciacquate con abbondante acqua fredda e ripetete l’applicazione 2 o 3 volte alla settimana.

4. Avena e miele

La combinazione dell’avena e del miele ci offre un trattamento delicato per idratare il cuoio capelluto ed eliminare le cellule morte.

I suoi principi placano l’irritazione e la sensazione di prurito e, a poco a poco, diminuisce la presenza delle squame.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di farina d’avena (20 g)
  • 3 cucchiai di miele (50 g)

Preparazione

Mischiate la farina d’avena con il miele e aggiungete un poco d’acqua per rendere l’impasto più cremoso se lo ritenete necessario.

Modalità di applicazione

  • Applicate il trattamento su tutto il cuoio capelluto e lasciatelo agire per 20 o 30 minuti.
  • Sciacquate e ripetete l’uso 3 volte alla settimana.

Vedere anche: Si può curare la psoriasi?

5. Aceto di mele

Aceto di mele

L’applicazione dell’aceto di mele stimola la circolazione sanguigna nei capillari e, grazie a questo, migliora lo stato del cuoio capelluto.

I suoi acidi naturali ristabiliscono il pH cutaneo a livelli normali e ammorbidiscono le squame promuovendone la scomparsa.

Ingredienti

  • ½ bicchiere di aceto di mele (125 ml)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

Diluite l’aceto di mele in un bicchiere d’acqua tiepida.

Modalità di applicazione

  • Versate la soluzione in una boccetta spray e spruzzatela su tutto il cuoio capelluto.
  • Lasciate agire per 20 minuti e sciacquate.
  • Ripetete l’applicazione tutti i giorni, fino a ottenere sollievo.

Se la psoriasi del cuoio capelluto non vi lascia in pace, non dubitate a provare uno o più dei trattamenti menzionati. Nonostante i risultati non siano immediati, dopo varie applicazioni noterete grandi miglioramenti.

Se il problema persiste, consultate il medico o il dermatologo.

Guarda anche