Psoriasi del cuoio capelluto: 5 rimedi naturali

30 Gennaio 2018
Sebbene la psoriasi del cuoio capelluto sia una malattia cronica, alcuni trattamenti naturali ci possono aiutare a ridurne i sintomi e a migliorarla.

La psoriasi del cuoio capelluto è un disturbo del sistema immunitario che produce un accumulo di cellule nello strato superficiale della pelle. Queste formano delle spesse squame di colore argentato o rossiccio che, in alcuni casi, provocano dolore.

Si può estendere dalla testa anche dietro il collo o dietro le orecchie, causando prurito, bruciore e una o più croste.  Sono queste ultime, soprattutto, a causare non pochi problemi di autostima.

È vero che non si tratta di una malattia contagiosa e che a volte si manifesta soltanto in forma lieve, tuttavia è sempre bene tentare un trattamento per ridurne i sintomi e prevenire complicazioni.

Sebbene esistano creme, shampoo e cure convenzionali a tale scopo, è possibile ricorrere anche a soluzioni naturali che offrono buoni risultati. Non hanno effetti collaterali e sono per di più a basso costo.

A seguire condividiamo con voi 5 rimedi naturali specifici per la psoriasi del cuoio capelluto. Non esitate a provarli!

Rimedi naturali per la psoriasi del cuoio capelluto

1. Yogurt e banana

Yogurt e banana

La maschera a base di yogurt e banana ha buone proprietà idratanti che contribuiscono a ridurre le squame causate dalla psoriasi del cuoio capelluto.

I suoi acidi naturali ristabiliscono il pH cutaneo e aiutano inoltre a placare il prurito e il bruciore.

Ingredienti

  • 6 cucchiai di yogurt naturale (120 g)
  • 1 banana matura

Preparazione

Versate lo yogurt naturale in un recipiente e mescolatelo con una banana matura fino a formare un impasto cremoso.

Modalità di applicazione

  • Separate i capelli in ciocche, quindi stendete il trattamento sulle zone del cuoio capelluto colpite da psoriasi.
  • Lasciatelo agire per 30 minuti, infine risciacquate.
  • Applicatelo almeno 3 volte alla settimana fino a riduzione del problema.

Leggete anche: 6 trucchi e rimedi naturali per alleviare la psoriasi

2. Aloe vera e olio d’oliva

Grazie alle sue proprietà rigeneranti, cicatrizzanti e idratanti, questa crema di aloe vera e olio d’oliva può aiutarci a ridurre la gravità della psoriasi del cuoio capelluto.

La sua applicazione regolare facilita l’eliminazione delle croste poiché diminuisce la secchezza della pelle. Allevia, inoltre l’irritazione e il prurito.

Ingredienti

  • 6 cucchiai di aloe vera (90 g)
  • 3 cucchiai d’olio d’oliva (48 g)

Preparazione

Frullate gli ingredienti finché non sono ben amalgamati.

Modalità di applicazione

  • Inumidite i capelli e, con delicatezza, massaggiate il cuoio capelluto con questo impacco.
  • Lasciatelo agire per 30 minuti, infine sciacquate.
  • Ripetete l’applicazione 2 volte alla settimana.

3. Aglio e olio di cocco

Cocco e olio di cocco

Le proprietà antiossidanti e antinfiammatorie dell’aglio si uniscono all’azione idratante dell’olio di cocco per agevolare l’eliminazione di batteri dal cuoio capelluto.

I suoi principi attivi migliorano la circolazione e quindi, migliorando l’ossigenazione dei capelli, offrono un sollievo al problema.

Ingredienti

  • 2 spicchi d’aglio crudi
  • 3 cucchiai di olio di cocco (45 g)

Preparazione

Triturate gli spicchi d’aglio e mescolateli con l’olio di cocco.

Modalità di applicazione

  • Applicate il trattamento sulle zone colpite dalla psoriasi e lasciatelo agire per 20 minuti.
  • Risciacquate al termine con abbondante acqua fredda. Ripetete l’applicazione 2 o 3 volte alla settimana.

4. Avena e miele

La combinazione dell’avena e del miele ci offre un trattamento delicato per idratare il cuoio capelluto ed eliminare le cellule morte.

I suoi principi placano l’irritazione e la sensazione di prurito e, a poco a poco, diminuisce la presenza delle squame.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di farina d’avena (20 g)
  • 3 cucchiai di miele (50 g)

Preparazione

Mescolate la farina d’avena con il miele. Aggiungete un po’ d’acqua nel caso in cui l’impasto sia troppo denso.

Modalità di applicazione

  • Applicate il trattamento su tutto il cuoio capelluto e lasciatelo agire per 20 o 30 minuti.
  • Sciacquate e ripetete l’uso 3 volte alla settimana.

Potrebbe interessarvi anche: Si può curare la psoriasi?

5. Aceto di mele

Aceto di mele e mele

L’applicazione dell’aceto di mele stimola la micro-circolazione sanguigna. In questo modo, migliora anche lo stato del cuoio capelluto.

Allo stesso tempo, i suoi acidi naturali aiutano a ristabilire il pH cutaneo a livelli normali. Ammorbidisce inoltre le squame promuovendone la scomparsa.

Ingredienti

  • ½ bicchiere di aceto di mele (125 ml)
  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)

Preparazione

Diluite l’aceto di mele in un bicchiere d’acqua tiepida.

Modalità di applicazione

  • Versate la soluzione in una boccetta con nebulizzatore e spruzzatela su tutto il cuoio capelluto.
  • Lasciate agire per 20 minuti, infine risciacquate.
  • Ripetete l’applicazione tutti i giorni, fino a ottenere sollievo.

Se la psoriasi del cuoio capelluto non vi lascia in pace, non esitate a provare uno o più di questi trattamenti. Considerate che i risultati non saranno immediati, ma dopo varie applicazioni noterete grandi miglioramenti. Come sempre, il segreto sta nell’essere costanti!

  • Boehncke, W. H., & Schön, M. P. (2015). Psoriasis. The Lancet. http://doi.org/10.1016/S0140-6736(14)61909-7.

  • França, K., & Jafferany, M. (2016). Psoriasis. In Stress and Skin Disorders: Basic and Clinical Aspects. http://doi.org/10.1007/978-3-319-46352-0_21.

  • N/A. (2018). Ph | Definition of Ph by Merriam-Webster. http://doi.org/10.1016/S0378-8741(00)00397-4.