Peegasm: l’orgasmo che può danneggiare la vescica

6 Giugno 2019
Esistono molti modi di sperimentare il piacere sessuale. Uno dei modi, fra i più strani e pericolosi, di raggiungere l'orgasmo è una nuova tendenza chiamata 'peegasm'

Una nuova moda pericolosa della sessualità femminile è il peegasm. Forse non ne avete mai sentito parlare, o forse sì. In ogni caso, dovete sapere che tutto quello che nasconde questa strana tendenza si riassume nel trattenere il più possibile la pipì in modo tale da raggiungere l’orgasmo quando si libera la vescica.

Questa tendenza è diventata virale di recente grazie alle reti sociali. È iniziato tutto quando un utente della rete sociale Reddit ha chiesto se era possibile.

Le risposte non sono tardate ad arrivare e molte donne lo hanno confermato, mentre altre spiegavano che avvertivano sollievo e altre ancora la consideravano un’esperienza fastidiosa e dolorosa. Anche alcuni uomini hanno risposto, ma solo in minima parte assicuravano di provare piacere.

Cosa si nasconde dietro al peegasm?

Cosa si nasconde dietro al peegasm
Per molte donne, trattenere la pipì può provocare una stimolazione delle zone erogene che causa eccitazione sessuale.

Come spiega la specialista in salute femminile Patricia Gerachty, il peegasm non è una reazione anomala del corpo. “Quando i reni si riempiono in modo eccessivo, esercitano una pressione su tutti gli organi intorno, incluso il clitoride.

Quando finalmente si svuota la vescica, questa pressione viene meno e si scatena una reazione simile all’orgasmo.

Secondo un’altra teoria, sostenuta da Janet Brito – terapeuta sessuale del Centro di Salute Sessuale e Riproduttiva delle Hawaii – per trattenere l’urina si contraggono tutti i muscoli intorno all’uretra. Quando questi si rilassano, si avverte una sensazione di sollievo che può essere più intensa, considerando il fatto che l’uretra è una zona erogena.

Forse può interessarvi anche: Orgasmo femminile: come raggiungerlo più facilmente

Quali sono i pericoli del peegasm?

Anche se non può essere considerata una vera e propria disfunzione, non vuol dire che questa pratica sia salutare. Anzi, i rischi per la salute sono vari e le complicazioni molto comuni nelle persone che praticano il peegasm, sia intenzionalmente che per casualità.

1. Infezioni ai reni

Infezione renale causata dal peegasm
Trattenere l’urina può provocare infezioni nell’apparato urinario.

Quando si ritarda la minzione, si arresta la sterilizzazione naturale del tratto urinario e si trattengono i batteri, che possono raggiungere i reni. Questo può causare infezioni renali oppure infettare il tratto urinario.

2. Incontinenza urinaria

Quando i reni si riempiono in eccesso di urina, i loro muscoli si stirano più del normale. Quando ciò accade, possono perdere forza e restare stirati, senza contrarsi a sufficienza per regolare la fuoriuscita dell’urina.

3. Minzione frequente

La pressione esercitata sui nervi che percorrono l’uretra e la vescica può alterare la loro funzione e renderli più sensibili. Quando ciò accade, reagiscono di fronte a qualsiasi stimolo, anche il più piccolo. Questo provoca un continuo bisogno di urinare, anche se poi escono solo poche gocce.

4. Infiammazione della prostata

Nel caso degli uomini, le infezioni renali e del tratto urinario possono causare un’infezione prostatica cronica.

5. Lesioni della vescica e dell’uretra causate dal peegasm

Anche se meno frequenti, l’eccesso di pressione può causare una lacerazione della vescica e dell’uretra. Questo produce una fuga di urina nell’addome e provocare un’infezione. Il rischio è maggiore se mentre si trattiene l’urina si riceve un colpo o si fa un movimento brusco.

Scoprite come Soddisfare una donna a letto: 6 consigli

Forme più sicure di raggiungere il piacere sessuale

masturbazione femminile
Per evitare le mode pericolose, si può ricorrere alla masturbazione e ad altre tecniche per favorire l’eccitazione sessuale.

Se avete provato il peegasm e avete raggiungo l’orgasmo, probabilmente la pressione ha stimolato i nervi più sensibili dei vostri organi sessuali. Forse non riuscite a raggiungere questi nervi durante un normale rapporto sessuale.

Potete comunque cercare altri modi per stimolarli, altre forme di stimolazione sessuale più salutari. La masturbazione, per esempio, toccando diverse aree dei genitali ed esercitando una pressione verso la parte superiore.

Potete anche provare a cercare stimoli esterni, siano essi fisici, visivi o sonori, che vi provochino una maggiore eccitazione e, di conseguenza, aumentino la sensibilità delle vostre terminazione nervose.

Se avete già provato altri metodi e non siete riuscite a raggiungere la stessa sensazione, potete anche consultare uno specialista. Un professionista vi aiuterà a trovare le soluzioni più sicure.

Se riuscite a raggiungere l’orgasmo in modo normale, attraverso i rapporti con il partner o la masturbazione, e praticate il peegasm solo per divertimento o curiosità, vi consigliamo di evitare. È meglio non mettere a rischio la propria salute e godere del sesso nel modo più naturale.