Incontinenza urinaria: 5 erbe medicinali

6 Aprile 2019
Per combattere in modo efficace l'incontinenza urinaria, combinate il consumo di erbe medicinali con esercizi che permettono di rinforzare i muscoli pelvici.

Se soffrite di incontinenza urinaria in modo costante o occasionale, vi consigliamo di provare con i rimedi naturali.

Sono molte le persone che, per cause diverse, hanno difficoltà a trattenere l’urina. Di solito questa condizione viene trattata con i farmaci, in alcuni casi con la chirurgia, tuttavia in questo campo anche la medicina naturale ha dimostrato la sua efficacia.

Scoprite le 5 erbe che aiutano ad alleviare l’incontinenza urinaria.

Incontinenza urinaria

Per incontinenza urinaria si intende l’incapacità di controllare la fuoriuscita di urina dall’uretra, il condotto che collega la vescica con l’esterno. Può essere una condizione temporanea o permanente.

Esistono diversi tipi di incontinenza urinaria:

Incontinenza da sforzo

Vi è mai capitato di perdere qualche goccia di pipì per il solo fatto di tossire, starnutire, ridere o fare ginnastica? Si chiama incontinenza urinaria da sforzo. Capita, in genere, quando i muscoli pelvici sono indeboliti.

È un problema comune nelle donne che hanno avuto più di un parto vaginale o che soffrono di prolasso pelvico.

Incontinenza da urgenza

Lo stimolo appare in modo repentino e spesso non lascia il tempo sufficiente per raggiungere il bagno. La vescica si contrae involontariamente e l’orina sfugge.

Alla base può esserci un disturbo del sistema nervoso, debolezza dei muscoli pelvici, un’infezione del tratto urinario o l’abuso di caffeina o farmaci.

Incontinenza da traboccamento

Quando la vescica non riesce a svuotarsi completamente, l’urina fuoriesce in un gocciolamento continuo. La sensazione è di avere sempre la vescica gonfia, anche quando la quantità di urina presente è minima.

Incontinenza mista

Quando i sintomi sopracitati si uniscono, si parla di incontinenza mista. In questo caso le cause e il modo in cui si manifesta sono molteplici, ma in genere si affronta il sintomo più frequente.

Leggete anche: Cibi da evitare in caso di vescica iperattiva

5  rimedi a base di erbe per trattare l’incontinenza urinaria

Esiste una crescente domanda di metodi alternativi per la prevenzione e cura delle malattie e questo caso non fa eccezione.

1. Piantaggine

È una ricetta a basso costo ma certamente utile, soprattutto se il problema riguarda i bambini. Potete somministrare una tazza di questa tisana se il bambino è piccolo, due se è invece già grandicello.

Ingredienti

  • ½ tazza di foglie di piantaggine fresca (55 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • Miele o altro dolcificante (a piacere)

Preparazione

  • Mettete a scaldare a fiamma bassa la tazza d’acqua con le foglie di piantaggine. Portate ad ebollizione.
  • Lasciate bollire per 3 o 4 minuti, quindi ritirate dal fuoco e lasciate intiepidire.
  • Colate e addolcite a piacere con miele o altro edulcorante.
Coda cavallina fresca, secca e in tisana

2. Coda cavallina

La coda cavallina o equiseto trova largo impiego in medicina naturale; le sue proprietà depurative e astringenti alleviano, tra le altre cose, anche i disturbi del tratto urinario.

Ingredienti

  • ½ tazza di equiseto (55 g)
  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • Miele o altro dolcificante

Preparazione

  • Lasciate l’equiseto in’infusione per 5 o 10 minuti.
  • Filtrate e lasciate raffreddare.
  • Addolcite a piacere.

3. Miscela di erbe

Perché non approfittare delle proprietà di diverse piante in un’unica tisana? Vi consigliamo di bere una tazza di questo rimedio la mattina, a digiuno.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di iperico o erba di San Giovanni (30 g)
  • 2 cucchiai di achillea (30 g)
  • 1 cucchiaio di radici di potentilla (15 g)
  • 1 cucchiaio di asperula (15 g)
  • 2 cucchiai di equiseto (30 g)
  • 4 tazze di acqua (1 litro)
  • Miele o stevia

Preparazione

  • Mescolate tutte le erbe in una pentola capiente, versatevi sopra un litro di acqua bollente e lasciate in infusione per una decina di minuti.
  • Trascorso questo tempo, filtrate e dolcificate con un po’ di miele o stevia.

Leggete anche: Sintomi del tumore alla vescica da non sottovalutare

4. Semi di finocchio

La tisana ai semi di finocchio aiuta ad eliminare le tossine attraverso l’urina, allevia il gonfiore e i crampi. È anche un buon rimedio contro le perdite involontarie di urina.

Ingredienti:

  • 1 bicchiere di latte caldo (200 ml)
  • 1 cucchiaio di semi di finocchio (15 g)
  • mezzo cucchiaino di miele (5 ml)

Preparazione

  • Mescolate i semi di finocchio e il miele nel latte caldo.
  • Bevetelo una o due volte al giorno.
Cannella in polvere e in bastoncini

5. Cannella

Le proprietà astringenti della cannella sono molto adatte per il trattamento dell’incontinenza notturna. Prima di andare a letto, può essere utile prendere l’abitudine di masticare un pezzo di cannella. Potete anche preparare un infuso.

Ingredienti

  • 3 bastoncini piccoli di cannella
  • 2 tazze di acqua (500 ml)
  • Miele o stevia

Preparazione

  • Mettete i bastoncini di cannella nell’acqua e portate dolcemente a ebollizione.
  • Lasciate raffreddare, quindi filtrate.
  • Addolcite a piacere.

Se presentate i sintomi descritti, prima di cominciare ad auto-medicarvi consultate il vostro medico di fiducia. Il trattamento, infatti, dipende dal tipo di incontinenza urinaria.

I rimedi naturali spesso sono di grande aiuto e permettono di avviare il processo di guarigione, da tenere sotto controllo con il consiglio del medico.

  • Robles, J. E. (2006). La incontinencia urinaria. Anales Del Sistema Sanitario de Navarra.
  • Verdejo Bravo, C. (2010). Incontinencia urinaria. Revista Espanola de Geriatria y Gerontologia. https://doi.org/10.1016/j.regg.2010.05.004
  • A. Schröder, P. Abrams (co‑presidente), K‑E. Andersson, W. Artibani, C.R. Chapple, M. J., & Drake, C. Hampel, A. Neisius, A. Tubaro, J. W. T. (presidente). (2009). Guía clínica sobre la incontinencia urinaria. European Association of Urology 2010.