Piano di attacco contro la cellulite

25 Agosto 2015
Per attenuare gli inestetismi cutanei bisogna fare regolare esercizio fisico, bere due litri di acqua al giorno e assumere tisane diuretiche che permettano di eliminare i liquidi.

La cellulite è un’alterazione cutanea che si verifica in presenza di depositi di grasso, disturbi della circolazione o del sistema linfatico. L’accumulo di tossine e scorie, così come la ritenzione idrica sono i fattori scatenanti di questo inestetismo. In questo articolo vi presentiamo un piano di attacco contro la cellulite. 

Questa si divide in tre tipi: cellulite molle, cellulite dura e, la più conosciuta, cellulite edematosa o pelle a buccia d’arancia.

Si stima che circa il 90% delle donne presenti una qualche forma di cellulite dopo la pubertà, in quanto spesso dipende da squilibri ormonali. Anche se è più frequente nelle persone sovrappeso, la cellulite non risparmia le persone magre.

Le parti del corpo più colpite sono le cosce e i glutei, anche se in alcuni casi può riguardare anche l’addome. Nonostante sia difficile eliminarla del tutto, abbiamo a disposizione molte alternative per un perfetto piano di attacco contro la cellulite.

Se siete disposte a compiere gli sforzi necessari per combatterla, non perdetevi i nostri consigli.

Piano di attacco contro la cellulite

Esfoliazione

Il primo passaggio per ottenere una pelle più liscia, morbida e priva di cellulite è esfoliare la pelle almeno una volta alla settimana.

Attraverso l’esfoliazione è possibile eliminare le cellule morte che si accumulano, attivare il rinnovamento cellulare e potenziare l’effetto dei prodotti anti-cellulite.

Gambe più belle con la ginnastica

Passate l’esfoliante, acquistato o preparato in casa, sotto la doccia: applicatelo sempre tramite un massaggio circolare per potenziarne l’effetto.

Terminata la doccia, dirigete un getto di acqua fredda su gambe, cosce e glutei, prima su un lato e poi sull’altro. Ripetete la stessa operazione con l’acqua calda e terminate nuovamente con l’acqua fredda. Questa azione alternata stimola la circolazione, facilita il drenaggio e accelera il metabolismo.

Leggete anche: Cattiva circolazione delle gambe: i 7 consigli migliori

Massaggio + prodotto anti-cellulite

Dopo la doccia, dedicate 5 minuti a massaggiare le zone colpite dalla cellulite, usando un guanto di crine e realizzando movimenti circolari in direzione del cuore.

Questo trattamento ha lo scopo di aumentare la circolazione sanguigna, rilassare i tessuti e stimolare il flusso linfatico.

Massaggio anticellulite

Stendete un prodotto adatto su tutte le zone interessate, sempre tramite un massaggio circolare, fino a completo assorbimento. Sul mercato potete trovare creme, lozioni o gel anti-cellulite, ma vanno bene anche prodotti naturali come l’olio di mandorle o di cocco.

Dieta sana

Un elemento che non può mancare in un piano di attacco contro la cellulite è una dieta sana che contribuisca a farci bruciare i grassi, combattere la flaccidità ed eliminare quei rotolini che si formano sulla pancia e sulle gambe.

L’acqua è il liquido per eccellenza che non può mancare in una dieta sana. Per quanto vi è possibile, cercate di bere due litri di acqua al giorno, integrando con tisane al tè verde, al tarassaco e alla coda cavallina. Queste erbe, grazie alle loro proprietà diuretiche, aiutano a combattere la cellulite.

Dieta mediterranea

Evitate il consumo di zucchero bianco e di farine raffinate, poiché rallentano il metabolismo. Allo stesso modo, limitate il consumo di sale e cibi salati, una delle principali cause della ritenzione idrica e di altri problemi di salute.

Oltre a ridurre l’assunzione di cibi poco sani, occorre aumentare il consumo di:

  • Verdura
  • Insalate
  • Frutta fresca
  • Frutta secca
  • Cereali integrali e ricchi di fibra
  • Oli vegetali, come l’olio di oliva
  • Pesce azzurro
  • Carni magre

Leggete anche: I 5 migliori frutti antinfiammatori

Attività fisica nel piano di attacco contro la cellulite

Uno dei rimedi migliori per combattere la cellulite e migliorare la qualità della vita in generale è la pratica quotidiana di alcuni esercizi.

Anche se ci sono programmi di allenamento estenuanti e ad alto impatto, non è detto che siano indispensabili per ottenere buoni risultati. Una buona opzione può essere quella di iniziare con 30 minuti di movimento al giorno, comprese attività come:

  • Corsa leggera
  • Camminare
  • Nuotare
  • Andare in bicicletta
  • Salire e scendere le scale
  • Saltare la corda
  • Zumba fitness
I benefici della zumba piano di attacco contro la cellulite

Se per qualsiasi motivo siete costretti a restare seduti a lungo durante la giornata, cercate di dedicare qualche minuto a semplici esercizi di stretching che aiutano a migliorare la circolazione e danno sollievo alle gambe, su cui va a ricadere tutto il nostro peso.

Quando sentite di aver migliorato le vostre condizioni fisiche, potete cominciare a prendere in considerazione una scheda di esercizi più mirati, tra cui:

  • Squat
  • Affondi
  • Sollevamento e slanci gambe
  • Sollevamento del bacino
  • Addominali
  • Flessioni

Infine, evitate l’uso di indumenti troppo stretti, anche questa abitudine può essere causa di comparsa della cellulite.