Polmonite: 8 sintomi da non ignorare

· 3 marzo 2018
La salute dei nostri polmoni può essere compromessa molto facilmente, soprattutto in quelle persone che hanno un sistema immunitario debole. Perciò, è importante seguire le cure adeguate e prendere le giuste precauzioni

La polmonite è una malattia infettiva che attacca direttamente i polmoni.

I soggetti più a rischio sono le persone che presentano un sistema immunitario abbastanza debole quali bambini piccoli e anziani.

L’evoluzione della polmonite può arrivare a causare diversi problemi di salute nella persona che ne è affetta, dunque è importante diagnosticarla il prima possibile.

Se desiderate conoscerne le cause e i sintomi, quest’articolo soddisferà tutte le vostre curiosità. Non perdetevelo!

Cos’è esattamente la polmonite?

I polmoni svolgono uno dei compiti più importanti del corpo umano, la respirazione, distribuendo l’ossigeno e espellendo l’anidride carbonica che si trova dentro il nostro corpo.

La polmonite è un’infezione di uno o entrambi i polmoni, i quali si riempiono di liquido e pus rendendo particolarmente difficile la respirazione e mettendo in pericolo la vita di chi ne è effetto.

Le cause di tanta pericolosità sono da attribuirsi a:

  • diminuzione dell’ossigeno;
  • accumulo di anidride carbonica nel corpo.

Leggete anche: La respirazione profonda: un semplice modo per vivere meglio

Quali sono le cause della polmonite?

Donna che tossisce

Di solito la polmonite è causata da microbi, batteri, virus e funghi che possono essere contratti in vari modi, come:

  • Batteri e virus che, dopo essersi accumulati nel naso, nella bocca o nei seni paranasali, arrivano fino ai polmoni.
  • Inalazione di microbi.
  • Inalazioni di alimenti, liquidi o agenti chimici.
  • Infezioni da pneumococco.
  • Complicazioni dell’influenza
  • Infezioni causate da funghi.

Quali sono i sintomi della polmonite?

I sintomi della polmonite possono variare nelle persone in base ai casi e al livello d’infezione. Tra i più comuni troviamo:

1. Brividi di freddo

Donna a letto con la febbre

Normalmente le persone affette dalla polmonite presentano, varie volte al giorno, brividi di freddo e questi possono durare dai trenta ai sessanta minuti.

2. Febbre e tosse

Questi sono sintomi frequenti nelle persone affette dalla polmonite. Infatti, si presenta febbre costante fino a 40 gradi, malessere generale e tosse.

  • La tosse può essere accompagnata da catarro e muco dal colore marrone-rossastro o giallo-verdognolo e, in alcuni casi, anche con striature di sangue.
  • A sua volta, la febbre e la tosse possono essere precedute da un’infezione alla gola.

Leggete anche: Termometro a quarantuno: cosa fare se il bambino ha la febbre?

3. Difficoltà nella respirazione

Bambino a letto che tossisce

Questo è dovuto al poco ossigeno che il corpo riceve quando si soffre di una malattia come la polmonite. La difficoltà nella respirazione si nota di più quando si realizzano alcune attività che richiedono uno sforzo maggiore, quali:

  • Salire le scale
  • Camminare veloce
  • Sollevare dei pesi

Tra le difficoltà respiratorie ricordiamo anche il fiato corto.

4. Dolore durante l’inspirazione

Di solito, le persone che soffrono di polmonite possono presentare dolore durante l’inspirazione. Questo è causato dall’infiammazione della pleura, conosciuta come pleurite.

5. Formicolio e cambiamento del colore della pelle nelle estremità del corpo

mani di donna

La mancanza di ossigeno può causare freddo, infiammazione e formicolio in alcuni parti del corpo, quali:

  • Labbra
  • Lingua
  • Estremità del corpo
  • Dita
  • Naso

Inoltre, è possibile che si presenti un cambiamento del colore della pelle che può diventare cianotica.

Leggete anche: Il naso caldo dei cani è sintomo di febbre?

6. Dolori articolari

Le persone che soffrono di polmonite possono presentare dolori articolari continui dovuti al poco ossigeno che circola per il corpo.

7. Confusione

Donna confusa

In alcuni casi, la polmonite si manifesta negli anziani con prostrazione e cambiamenti mentali, quali confusione e disorientamento.

8. Leuconichia

La leuconichia può essere causata dal contatto con agenti chimici, malattie cardiache, polmonite e ipoalbuminemia.

Oltre ai sintomi menzionati, ricordiamo anche:

  • Sudorazione eccessiva e pelle appiccicosa.
  • Mancanza di energia e affaticamento

Se presentate alcuni di questi sintomi, vi consigliamo di consultare immediatamente il vostro medico affinché faccia tutti gli accertamenti necessari. In questo modo, potrete iniziare il trattamento adeguato che vi porterà alla guarigione.

Guarda anche