Rafforzare i polmoni e respirare meglio: 4 rimedi

10 Febbraio 2020
Esistono alcune piante medicinali le cui proprietà sono legate a una migliore funzionalità polmonare. Tuttavia, le prove sulla loro sicurezza ed efficacia rimangono ancora limitate. Ne parliamo in questo articolo.

I polmoni fanno parte dell’apparato respiratorio, si trovano all’interno del torace, protetti dalle costole ad mano i lati del cuore. L’apparato respiratorio è responsabile del trasporto dell’aria, che contiene l’O2, dall’esterno del corpo al sangue. In tal senso, rafforzare i polmoni per respirare meglio è pertanto indispensabile.

La funzione dei polmoni risiede nello scambio di gas con il sangue. Per questo, gli alveoli sono in stretto contatto con i capillari.

Nel corso della vita, sono diversi i fattori che intervengono nella qualità dello scambio dei gas. Ad esempio inquinanti provenienti dall’esterno o abitudini quali il vizio del fumo.

È estremamente importante mantenere uno stile di vita sano al fine di proteggere la salute dei polmoni. Inoltre, sottoporsi ad esami periodici ci aiuterà a prevenire eventuali malattie e disturbi.

Come integrazione, è possibile provare alcuni rimedi di origine naturale che aiutano a rafforzare i polmoni. Sono preparati a base vegetale che, secondo la medicina naturale, agiscono positivamente sull’apparato respiratorio, riducendo il rischio di malattie. Volete provarli?

Rimedi naturali per rafforzare i polmoni

Riguardo i rimedi naturali per rafforzare i polmoni, sono necessari alcuni chiarimenti. In primo luogo, non sono una terapia di prima linea per le malattie, pertanto vanno considerati esclusivamente un complemento.

D’altro canto le prove sulla loro sicurezza ed efficacia sono alquanto limitate. Pertanto, vanno utilizzati con cautela, soprattutto in presenza di altre patologie o se è in corso un trattamento farmacologico. In questi casi, è fondamentale consultare il medico e concordare l’eventuale assunzione di questi rimedi.

4 rimedi naturali per rafforzare i polmoni e respirare meglio

1. Trattamento all’eucalipto

Trattamento all'eucalipto

L’eucalipto è una delle piante più utilizzate per rafforzare i polmoni grazie alla sua alta composizione di mentolo. Essa permette la massima apertura dei bronchi e, quindi, consente un’eccellente garanzia di aria.

Di fatto, la ricerca pubblicata su Alternative Medicine Review afferma che l’inalazione dei vapore di eucalipto offre benefici contro i sintomi di malattie come la bronchite, l’asma e la broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO).

Tale effetto è dovuto al composto attivo, 1,8-cineolo, che ha effetti antimicrobici contro molti batteri, tra cui: Mycobacterium tuberculosis e Staphylococcus aureus.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di foglie di eucalipto (20 g).
  • 8 tazze di acqua portata ad ebollizione (2 litri).

Preparazione

  • Per prima cosa, portate a ebollizione l’acqua e poi aggiungete le foglie di eucalipto. Quindi chiudete la pentola affinché la sostanza delle foglie nell’acqua si concentri.
  • Mentre è ancora sul fuoco, avvicinate il viso alla pentola, facendo attenzione a non bruciarvi. Quindi, inalate il vapore mentolato di queste foglie per circa 10 minuti. Avvertirete velocemente dei miglioramenti nella respirazione.
  • Ripetete il procedimento ogni volta che riscontrate problemi a respirare, così come altri disturbi legati ai polmoni, che dipendano da asma o da sinusite e sempre dopo aver consultato un professionista.

Vi consigliamo di leggere: Smettere di fumare e disintossicare i polmoni

2. Ippocastano

L’uso dell’ippocastano come rimedio per rafforzare l’apparato respiratorio è un’alternativa dagli ottimi risultati. Ciò è dovuto in gran parte al contenuto di una sostanza chiamata escina, presente nei suoi estratti. Secondo le informazioni riporate su Experimental and Therapeutic Medicine,, l’escina agisce come un antinfiammatorio.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di ippocastano (5 g).
  • 1 tazza d’acqua bollente (250 ml).

Preparazione

  • Per prima cosa. aggiungete l’ippocastano nella tazza di acqua bollente. Quindi, lasciate che si depositi sul fondo e filtrate.
  • È consigliabile assumerlo da 2 a 3 volte alla settimana, nel caso soffriate di qualche disturbo della respirazione come asma, tosse o bronchite. Ovviamente, non dimenticate di consultare un riguardo ad eventuali altri sintomi.

3. Radice di liquirizia

Infuso di liquirizia

Questo rimedio naturale risulta essere uno dei più efficaci nell‘alleviare le irritazioni dell’apparato respiratorio. Inoltre, come riportato in uno studio pubblicato sulla rivista Acta Pharmaceutica Sinica B, possiede proprietà antivirali e antimicrobiche.

Ingredienti

  • 1 pezzo di radice di liquirizia.
  • 1 tazza d’acqua (250 ml).

Preparazione

  • Per prima cosa, riscaldate l’acqua e, una volta giunta a ebollizione, aggiungete il pezzo di radice di liquirizia e fate cuocere per circa 5 minuti. Filtrate e, dopo qualche minuto, bevete l’infuso.
  • Si tratta di un rimedio sconsigliato alle persone che soffrono di ipertensione, in quanto possono peggiorare tale condizione. Per tale ragione è sempre meglio consultare il medico prima di assumerla.

Leggete anche: 6 trucchi per rafforzare il sistema immunitario

4. Foglie di alloro per rafforzare i polmoni

Esistono poche ricerche che mettono in relazione l’uso delle foglie di alloro con la salute dei polmoni. Tuttavia, nella cultura popolare vengono usate da anni come rimedio per smettere di fumare e alleviare l’irritazione delle vie respiratorie.

Tuttavia, va rilevato che esistono prove del loro potenziale antiossidante e antinfiammatorio. Tutto ciò, a quanto pare, spiega gli effetti benefici sulla salute del sistema respiratorio.

Ingredienti

  • 1 tazza d’acqua (250 ml).
  • 2 foglie di alloro.
  • 1 cucchiaio di caprifoglio (10 g).

Preparazione

  • Innanzitutto, riscaldate l’acqua fino a portarla a ebollizione. Quindi, aggiungete le foglie di alloro e lasciate cuocere l’infuso per circa 5 minuti.
  • Trascorso il tempo indicato, ritirate dal fuoco, coprite e lasciate riposare per circa 10 minuti affinché raggiunga una temperatura adeguata al consumo.
  • Se vivete con dei fumatori, consumate l’infuso una volta al giorno per tre volte alla settimana. In tal modo i vostri polmoni riusciranno a ristabilirsi e a mantenersi completamente sani.

In sintesi

Possiamo provare questi rimedi di origine naturale per rafforzare la funzione polmonare. Tuttavia, data la mancanza di prove, vanno utilizzati con parsimonia e precauzione. Nel limite del possibile, consultate sempre il medico prima di consumarli regolarmente.

  • Sadlon, A. E., & Lamson, D. W. (2010, April). Immune-modifying and antimicrobial effects of eucalyptus oil and simple inhalation devices. Alternative Medicine Review.
  • Wang, H., Zhang, L., Jiang, N., Wang, Z., Chong, Y., & Fu, F. (2013). Anti-inflammatory effects of escin are correlated with the glucocorticoid receptor/NF-κB signaling pathway, but not the COX/PGF2α signaling pathway. Experimental and Therapeutic Medicine6(2), 419–422. https://doi.org/10.3892/etm.2013.1128
  • Wang L, Yang R, Yuan B, Liu Y, Liu C. The antiviral and antimicrobial activities of licorice, a widely-used Chinese herb. Acta Pharm Sin B. 2015;5(4):310–315. doi:10.1016/j.apsb.2015.05.005
  • Patrakar, R., Mansuriya, M., & Patil, P. (2012). Phytochemical and pharmacological review on Laurus Nobilis. INTERNATIONAL JOURNAL OF PHARMACEUTICAL AND CHEMICAL SCIENCES3(7), 255–258.