Come preparare deliziosi brodi vegetali per perdere peso

20 giugno 2017
Se abbiamo intenzione di perdere peso in modo sano, i brodi vegetali caserecci sono il modo migliore per riuscirci senza incorrere in carenze nutrizionali

Se vogliamo perdere peso senza sacrifici, senza patire la fame e in modo equilibrato e sano, dobbiamo migliorare la nostra alimentazione in modo progressivo.

In questo modo, il nostro piano alimentare sarà naturalmente dimagrante, grazie alle proprietà di alcuni alimenti.

In questo articolo condividiamo alcuni consigli per trasformare i sani brodi vegetali in alimenti medicinali e dimagranti che possano aiutarci a bruciare calorie, eliminare il grasso e ridurre il volume corporeo.

Brodi per perdere peso

ricette brodi vegetali

I brodi vegetali sono eccellenti per mantenerci sani, aumentare le difese e perdere peso senza patire la fame e senza incorrere in carenze nutrizionali.

Sono ricchi di vitamine, minerali e fibre e risultano ricostituenti e sazianti. Possiamo assumerli caldi nelle stagioni invernali oppure freschi per i giorni più caldi.

In ogni caso, rappresentano una portata perfetta per un buon pranzo o una cena ideale. Possiamo assumerli per un certo periodo di tempo per verificare di persona come reagisce il nostro organismo. Non ci deluderanno.

A seguire parliamo nel dettaglio di alcuni ingredienti che non devono mancare in questi brodi, in modo da potenziarne gli effetti dimagranti e permetterci, così, di perdere peso più facilmente.

Sedano

Il sedano è un ortaggio indispensabile in ogni brodo vegetale. Non solo ha un sapore delizioso e delicato, ma possiede anche eccellenti proprietà depurative, diuretiche e dimagranti che migliorano il funzionamento del fegato e dei reni.

Inoltre, fa molto bene alla pelle.

Semi di lino e di chia

I semi di lino e quelli di chia, lasciati in ammollo o cucinati in liquidi, rilasciano mucillagini, sostanze ottime per l’apparato digerente, dato che puliscono l’intestino e, inoltre, saziano.

Aggiungere questi semi ai brodi non ne cambierà il sapore, piuttosto ci aiuterà a regolare la funzione intestinale, cosa che favorirà la perdita di peso e ci farà sentire sgonfi e leggeri.

Zenzero

Lo zenzero è una spezia esotica che apporta un tocco succoso e piccante a qualsiasi ricetta; al contempo, attiva il metabolismo, condizione che ci aiuta a bruciare più calorie.

Lo zenzero aiuta anche a dimagrire, poiché possiede proprietà diuretiche che ci permettono di eliminare l’eccesso dei liquidi trattenuti, i quali ci fanno aumentare di volume.

Cayenna

Il peperoncino di cayenna è una spezia piccante che accelera il metabolismo aiutandoci a perdere più facilmente peso.

Tuttavia, se non siamo abituati a mangiare piatti piccanti, dobbiamo inserirlo per gradi alla nostra alimentazione, in modo da evitare problemi di digestione.

Alghe

Le alghe sono alimenti sorprendenti, molto ricche di vitamine A, B, C, D ed E, così come di minerali (fosforo, calcio, potassio, ferro, iodio e sodio).

Ci apportano anche piccole quantità di proteine vegetali e molte fibre. Bisogna sottolineare che è il potassio, e non il sodio, a dare esse il sapore salato.

Le alghe ci aiutano a perdere peso per diversi motivi:

  • Attivano il metabolismo bruciando più calorie grazie al loro contenuto di iodio.
  • Migliorano il funzionamento dell’intestino.
  • Aumentano la sensazione di sazietà.

Acqua di mare

L’acqua di mare è un prodotto commestibile in vendita nelle erboristerie e in alcuni supermercati o che possiamo raccogliere anche in acque pulite, lontano dalla stagione dei bagni.

Questo alimento è ricco di minerali ed oligoelementi, non presenta gli effetti negativi del sale sull’organismo, invece, contribuisce ad equilibrare la funzione dei reni e a pulire l’intestino.

Possiamo usarla come se fosse sale in qualsiasi stufato o salsa.

Avena

L’avena è un cereale molto nutritivo, ricco di proteine e fibre che ci sazia con facilità.

È in grado anche di regolare i livelli di zucchero nel sangue, fattore che ci fa avvertire meno voglia di mangiare dolci senza controllo.

Possiamo assumerla cruda o, se non la digeriamo bene, cotta in ricette dolci e salate.

Vi consigliamo di leggere: 8 motivi per cui l’avena non può mancare nella dieta

Olio di cocco

Un cucchiaio di olio di cocco extra vergine al giorno ci apporta una buona quantità di grassi sani per attivare il metabolismo e ridurre i grassi, soprattutto nel girovita.

Affinché sortisca tali effetti sul corpo, dobbiamo assumerlo crudo e di buona qualità per diverso tempo.

Guarda anche