Vitamine e minerali per combattere la depressione

21 settembre 2015
La carenza di zinco ci fa perdere la voglia di fare qualsiasi cosa. Potrebbe essere relazionata alla depressione o all'astenia e tra i suoi sintomi ricordiamo l'inappetenza e la caduta dei capelli.

Gli stati depressivi sono complicati da trattare, soprattutto quando sono cronici o gravi, ma anche quando le persone assumono già medicinali. Tuttavia, è possibile prevenirli o trattarli quando non sono ancora in fase avanzata, quando ci si inizia a rendere conto che è difficile rimanere allegri, quando ci si sente tristi, nostalgici, ansiosi o quando si prova qualsiasi altro tipo di emozione negativa.

In questo articolo vi spieghiamo quali sono le vitamine e i minerali che influiscono direttamente sul sistema nervoso per favorire stati d’animo positivi che vi aiuteranno a sentirvi più contenti, tranquilli e con più voglia di vivere.

Vitamina C

La vitamina C è fondamentale per avere un sistema immunitario forte. Esercita inoltre una funzione molto importante sul sistema nervoso, poiché la sua carenza può provocare sensazioni di fatica e tristezza. Se si tratta di una carenza puntuale, potrebbe causare gravi problemi, ma se si tratta di un problema cronico, al quale  si sommano altri fattori, potrebbe sfociare in uno stato depressivo.

Si consiglia inoltre di assumere vitamina C quando si soffre di stati di stress fisico e mentale, perché può aiutarvi a prevenire l’ossidazione che lo stress causa all’organismo e che influisce anche sugli stati d’animo negativi.

La cosa migliore da fare per aumentare la vitamina C nell’organismo, è assumere più agrumi. Solo se biologici, potrete utilizzare anche la loro scorza, che possiede moltissime proprietà.

Altri alimenti ricchi di vitamina C:

  • Guava
  • Ribes
  • Kiwi
  • Lamponi
  • Peperoni rossi crudi
  • Broccoli
  • Spinaci
agrumi vitamina C

Vitamina B6

La vitamina B6, o piridossina, è implicata nei processi di controllo dei sintomi dell’ansia e della depressione. La carenza di questa provoca irritabilità, e riequilibrandone i livelli nell’organismo noterete un rapido miglioramento dell’umore.

Potete trovare la vitamina B6 nei seguenti alimenti:

  • Pollo
  • Pesce
  • Banane
  • Patate
  • Fagioli
  • Cereali integrali

Il modo più salutare per soddisfare il fabbisogno giornaliero di vitamina B6 potrebbe essere quello di accompagnare i vostri pasti quotidiani con un po’ di riso integrale, come sostituto del pane.

Vitamina B6

Acido folico

Numerosi studi hanno rilevato la relazione esistente tra le persone che soffrono di depressione e la carenza di vitamina B9, comunemente conosciuta come acido folico. Secondo varie ricerche, bassi livelli di questa vitamina potrebbero provocare una diminuzione nella produzione di serotonina, sostanza importantissima per prevenire la depressione.

Questi dati confermano anche l’importanza di questo nutriente per combattere stati d’animo come la malinconia e la tristezza, i quali potrebbero trasformarsi in disturbi più gravi, se non trattati per tempo.

Alimenti ricchi di acido folico:

  • Fegato di vitello, di pollo e di tacchino
  • Ortaggi a foglia verde
  • Cereali integrali
  • Asparagi
  • Melone
  • Avocado
  • Arance
  • Banane

Zinco

Negli ultimi anni si è scoperto che lo zinco è un elemento chiave nella neurotrasmissione del sistema nervoso, per questo la sua carenza potrebbe essere associata alla depressione, all’astenia e ad altre patologie.

Alcuni sintomi della carenza di zinco sono l’inappetenza, la perdita dei capelli e la facilità nel contrarre malattie.

Il consumo di zinco è consigliato quando la depressione è relazionata all’inizio della menopausa, poiché questo oligoelemento ha la capacità di regolare i cambiamenti ormonali.

Alimenti ricchi di zinco sono:

  • Frutti di mare
  • Pesce
  • Carne
  • Noci
  • Semi di zucca
  • Sesamo
  • Germe di grano
  • Cereali integrali

 

Alimenti ricchi di zinco

Magnesio

Il magnesio è fondamentale per godere di una buona salute fisica e mentale. È un regolatore del sistema nervoso e previene l’insonnia, l’ansia, l’iperattività, gli attacchi di panico, le fobie, lo stress e la depressione.

Tuttavia, oggigiorno la nostra alimentazione è sempre più povera di zinco, a causa delle attuali tecniche di coltivazione. Per questo motivo, molte persone consumano livelli di magnesio molto al di sotto di quelli necessari per il nostro organismo.

Alimenti ricchi di magnesio:

  • Molluschi
  • Latte e formaggio
  • Frutti di mare
  • Caviale
  • Carne rossa
  • Semi di zucca
  • Amaranto
  • Quinoa
  • Ortaggi a foglia verde
  • Fichi d’india

Consigliamo il consumo di integratori di magnesio, sempre sotto prescrizione medica. Tuttavia, non ci sono problemi, perché, se eccedessimo nel consumo di magnesio, il nostro corpo lo immagazzinerebbe nell’intestino e lo eliminerebbe tramite le feci, senza causare problemi di salute.

Guarda anche