Come preparare l’olio essenziale di alloro e sfruttare i suoi benefici

Nel preparare l'olio essenziale di alloro non deve mancare un ingrediente indispensabile: la pazienza, in quanto una volta che gli ingredienti saranno pronti, dovrete aspettare 40 giorni affinché avvenga la macerazione.

L’olio essenziale di alloro è un prezioso alleato che vale la pena tenere sempre a portata di mano.

Ad esso sono attribuite proprietà antisettiche, antibiotiche, analgesiche… Emana una piacevole fragranza e potete utilizzarlo per scopi estetici o per alleviare dolori quotidiani che richiedono un aiuto da parte della medicina naturale.

Oggi desideriamo incoraggiarvi a preparare artigianalmente il vostro olio essenziale di alloro, in modo da risparmiare e da avere sempre a portata di mano un trattamento multiuso dall’origine antichissima.


Per i Greci ed i Romani, l’alloro era la pianta della vittoria e oggi vorremmo mettere a vostra disposizione il segreto di questo rimedio speciale offerto direttamente dagli dei.

Siamo sicuri che vi sarà di grande aiuto!

5 fantastici benefici dell’olio essenziale di alloro

Abbiamo già parlato delle proprietà dell’alloro, in grado di favorire il rilassamento in stati di stress e di infondere sensazioni di calma e pace a mente e corpo.

Un’altra cosa che sicuramente tutti sappiamo su questa pianta è la sua capacità di esaltare in maniera sublime il sapore dei nostri piatti.

Regala un gusto meraviglioso a carni, arrosti e ad alcune salse. Ciò di cui forse non siete a conoscenza è il potere terapeutico dell’olio essenziale che si ricava dall’alloro.

Ecco che ve lo spieghiamo.

Favorisce il rilassamento muscolare

L’olio essenziale di alloro è, innanzitutto, un potente calmante muscolare. La sua azione vasocostrittiva favorisce sia la contrazione sia il rilassamento dello stimolo nervoso, oltre a fungere da regolatore per la circolazione sanguigna.

  • È utilissimo in caso di cefalea ed emicrania.
  • In caso di dolori al collo o alle spalle, un massaggio con l’olio essenziale praticato in questi punti è sorprendentemente efficace per alleviare le tensioni.

Abbassa la febbre

In caso di influenza o raffreddore, non esitate a respirare suffumigi a base di olio essenziale di alloro oppure ad applicarlo sotto forma di unguento sul petto.

  • L’olio essenziale di alloro vi aiuterà a ridurre le possibilità di contrarre infezioni associate ai raffreddori.
  • Inoltre regola la temperatura corporea in caso di febbre e favorisce la sudorazione in  modo da eliminare le tossine.

È un buon antibiotico

Vi farà piacere sapere che l’olio essenziale di alloro ha grandi proprietà antibiotiche, che possono aiutarci ad inibire lo sviluppo di batteri, funghi e microbi.

Potete usarlo per disinfettare lievi ferite, bruciature o lesioni superficiali.

Non ha controindicazioni e può essere utilissimo da conservare ed utilizzare prontamente come rimedio dei piccoli incidenti che capitano spesso ai bambini.

È un ottimo alleato della pelle

Si tratta di un olio ricco di vitamine, minerali ed antiossidanti, tutte virtù fondamentali per garantire la salute e la cura della pelle.

E non bisogna certo dimenticare che, grazie alle sue caratteristiche antinfiammatorie ed antisettiche, è l’ideale per mantenere la pelle pulita e priva di tossine che danneggiano l’epidermide e ne provocano l’invecchiamento precoce.

Favorisce la crescita dei capelli

Dai benefici sopra elencati si deduce quali effetti positivi possa avere l’applicazione dell’olio essenziale di alloro sui capelli. Esso, infatti:

  • Agisce come rimedio naturale per eliminare la forfora.
  • Migliora la salute del cuoio capelluto e stimola la crescita del capello alla radice.

Un altro utile impiego è senz’altro quello classico, per cui quest’olio formidabile è sempre stato utilizzato nel corso degli anni: ossia come rimedio contro i pidocchi. 

Come preparare l’olio essenziale di alloro?

Cosa vi serve

  • 1 ½ cucchiaiata di foglie di alloro (15 g)
  • 1 bicchiere di olio di mandorle dolci (200 g)

Utensili

1 vasetto o barattolo di vetro con 200 ml di capacità

Procedimento

Rimarrete sorpresi dalla facilità nella preparazione di quest’olio essenziale.

Sicuramente è necessario dotarvi di un ingrediente che nella lista non abbiamo menzionato: la pazienza. Una volta preparato, devono passare 40 giorni perché l’olio essenziale si maceri e sia pronto all’uso.

  • La prima cosa da fare è lavare accuratamente il vasetto o il barattolo in vetro.
  • Dopodiché, dovrete inserire le foglie di alloro, assicurandovi che siano ben pulite e non abbiano tracce di polvere o di altre piante.
  • Successivamente, versate l’olio di mandorle dolci nel barattolo.
  • Chiudetelo ermeticamente ed attendete 40 giorni.

Armatevi di pazienza ed otterrete uno straordinario olio essenziale!