Antica bevanda per combattere l’emicrania in pochi minuti

16 agosto 2016
Potete assumere questa bevanda naturale come metodo preventivo o come trattamento per alleviare l'emicrania. Grazie alle proprietà del sale dell'Himalaya, fa davvero bene al nostro organismo.  

L’emicrania è un problema neurologico molto comune che si verifica quando le arterie del cranio si dilatano e producono una forte tensione.

Può provocare dolore in entrambi i lati della testa anche se, di solito, si concentra solo su uno dei due. Il dolore è spesso accompagnato da una fastidiosa sensibilità alla luce, da nausea e da vista appannata.  

Si stima che circa il 20% della popolazione mondiale soffra di questo problema e che, di questi, il 50% siano donne.

C’è chi lo confonde con la cefalea comune, perché in entrambi i casi il dolore si concentra nella testa; ciò nonostante, l’emicrania è più dolorosa ed intensa.  

Anche se le cause esatte di questo problema sono sconosciute, esistono vari fattori relazionati al rischio di soffrirne.

Di seguito vogliamo condividere con voi i più frequenti e farvi conoscere un’antica bevanda da preparare a casa, che aiuta a combattere i sintomi dell’emicrania.

Siete curiosi?

Quali sono le cause dell’emicrania?

Diversi esperti sostengono che, in molti casi, l’emicrania abbia origine da fattori genetici.

I fattori scatenanti sono difficili da identificare e variano a seconda degli individui, quasi sempre in funzione delle loro abitudini di vita.

Tra i fattori associati alla comparsa dell’emicrania ricordiamo:

Leggete anche: Limonata alla lavanda per calmare la mente e combattere il mal di testa

Precedenti familiari

donna con l'emicrania

Anche se non si tratta di una teoria sempre valida, si è potuto costatare che alcuni casi hanno a che vedere con un gene situato nel cromosoma 9.

Stress e ansia

La constante esposizione a situazioni di stress e ansia eleva il rischio di soffrire di questa condizione, soprattutto nei pazienti che già ne hanno sofferto.

Cambiamenti ormonali

I cambiamenti ormonali che si producono durante l’ovulazione e le mestruazioni possono peggiorare i casi di emicrania.

Questo capita anche alle donne che assumono contraccettivi orali o pillole per controllare le funzioni ormonali.

Il dolore pungente può durate dalle 4 alle 72 ore e causa nausea, irritabilità, vertigini e sensibilità.

Alcol e dieta

alcol aumenta dolore l'emicrania

Alcuni alimenti e alcune bevande sono strettamente relazionati ai continui attacchi di emicrania.  

Le sostanze stimolanti contenute nelle bevande alcoliche ed energetiche, così come il glutamato monosodico di alcuni alimenti precotti, possono incrementare il rischio di soffrire di questo problema.

Disturbi del sonno

I soggetti che soffrono di disturbi del sonno o che hanno difficoltà a dormire sono più propensi a soffrire di questa condizione.

Fattori ambientali

inquinamento causa l'emicrania

Alcuni fattori ambientali, come i cambiamenti climatici bruschi, causano diversi problemi di salute.

Eccone alcuni associati all’emicrania:

  • I cambiamenti repentini di temperatura
  • Le luci accecanti o fosforescenti
  • I suoni forti
  • Lo schermo del pc
  • Gli odori forti
  • Le altezze
  • L’inquinamento

Leggete anche: Cinque maschere per ringiovanire la pelle in poche settimane

Come preparare una bevanda naturale per combattere rapidamente l’emicrania?

bevanda rosa l'emicrania

La bevanda per tenere sotto controllo l’emicrania in pochi minuti è un rimedio tradizionale, utilizzato a questo scopo fin dall’antichità.

L’ingrediente fondamentale è il prodigioso Sale dell’Himalaya, che apporta all’organismo minerali essenziali e altre sostanze benefiche.

Anche s è sconsigliato assumere sale in eccesso, in piccole dosi può aiutare a regolare varie funzioni del corpo.   

La struttura chimica di questa varietà di sale, inoltre, lo rende molto benefico per la salute umana, a tal punto che alcuni lo considerano “l’oro bianco”.

Contiene 84 minerali, elettroliti e sostanze rivitalizzanti che contribuiscono a recuperare i sali minerali persi attraverso il sudore.

Chi ha provato questa tecnica assicura che riduce il dolore in 10 minuti.

Ingredienti

  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)
  • Il succo di ½ limone
  • 1 cucchiaino di sale rosa dell’Himalaya (5 gr)

Cosa fare?

  • Mischiate il sale rosa dell’Himalaya con il succo di mezzo limone e l’acqua.
  • Bevete la bevanda a sorsi, preferibilmente a stomaco vuoto, prima di fare colazione.
  • Per i bambini è sufficiente aggiungerne un paio di gocce ai pasti.
  • Ovviamente potete assumerla come rimedio preventivo ai primi sintomi di emicrania.
  • Evitate di assumere più di un cucchiaino di sale dell’Himalaya al giorno, poiché potrebbe risultare dannoso per la vostra salute.

Provate a preparare questo interessante rimedio a casa e scoprirete che, oltre a placare il dolore, ha molti altri benefici per il corpo.

Guarda anche