8 proprietà della scorza d’arancia che forse non conoscete

· 8 Marzo 2019
Per ottenere i massimi benefici dalla scorza d'arancia, assicuratevi che sia biologica e che non sia stata trattata con pesticidi

L’arancia è uno dei frutti più consumati in tutto il mondo e, anche se molti non lo sanno, la sua scorza è fonte di un’ampia varietà di nutrienti che fanno bene alla salute. Scoprite con noi quali sono le tante proprietà della scorza d’arancia.

Per molti, è quasi istintivo buttarla. Ciò nonostante, è stato dimostrato che possiede numerose proprietà i cui effetti sull’organismo prevengono lo sviluppo di varie malattie. Anche se il suo sapore non è altrettanto gradevole come quello della polpa o del succo, i suoi composti attivi sono sufficienti per includerla nella dieta.

Sebbene sia leggermente amarognola, esistono molte ricette alle quali può essere aggiunta per apportare un delicato tocco agrumato. Per questo motivo, di seguito vogliamo parlarvi di 8 interessanti proprietà medicinali della scorza d’arancia che sicuramente vi saranno utili.

1. Previene il colesterolo

la scorza d'arancia previene il colesterolo

I fitochimici e i flavonoidi contenuti nella scorza d’arancia la rendono un rimedio naturale contro gli squilibri nei livelli di colesterolo. Questi antiossidanti puliscono le arterie e prevengono la formazione della placca lipidica, che causa ostruzioni e coaguli.

Inoltre, favorisce la salute cardiovascolare, poiché riduce il rischio di soffrire di ipertensione, infarti e ictus.

Leggete anche: 7 modi per prevenire l’ictus

2. Combatte l’acidità

I composti attivi contenuti in questo ingrediente hanno un effetto alcalino che contribuisce a ridurre l’acidità di stomaco. Il suo consumo, sotto forma di frullato o tè, equilibra il pH digestivo e riduce l’eccessiva formazione di acidi quando si presentano problemi digestivi.

In caso di acidità grave e ripetitiva, si consiglia di assumere la scorza d’arancia tutti i giorni per 20 giorni.

3. Allevia i problemi digestivi

la scorza d'arancia allevia i problemi digestivi

Si stima che 100 g di scorza d’arancia apportino 10,6 g di fibra dietetica, un nutriente essenziale per migliorare la salute digestiva. La sua assunzione regolare velocizza il transito intestinale lento e promuove l’eliminazione delle sostanze di scarto dal colon.

Si tratta di uno dei migliori rimedi naturali per evitare la sindrome del colon irritabile, la diarrea e i problemi infiammatori. Come se non bastasse, è calmante e ha effetti positivi sulla flora batterica che protegge l’intestino.

4. È antibatterica

Gli estratti naturali di questo ingrediente concentrano numerose quantità di composti fenolici e antiossidanti che, a loro volta, le conferiscono proprietà antimicrobiche e battericide. Assunta per bocca o a uso topico, può combattere una serie di batteri patogeni, incluso l’E. coli o la  Listeria monocytogenes.

5. Previene e combatte  le malattie respiratorie

la scorza d'arancia combatte le malattie respiratorie

La scorza d’arancia contiene fino a 10 volte più vitamina C del succo del frutto e, pertanto, è una delle migliori alleate per rinforzare il sistema immunitario.           

Questo nutriente antiossidante impedisce la proliferazione dei virus e dei batteri e rinforza i meccanismi di difesa prevenendo malattie respiratorie come:

  • Bronchite
  • Raffreddore
  • Febbre
  • Allergie
  • Asma
  • Tumore ai polmoni

6. Migliora la salute dentale

Masticare la scorza d’arancia è un’abitudine che permette di:

  • Rinfrescare l’alito.
  • Eliminare i batteri.
  • Evitare le antiestetiche macchie gialle.

Contiene estratti e oli essenziali che creano una barriera protettiva contro gli effetti dannosi della placca batterica e delle infezioni a essa associate. È consigliata anche per i pazienti con sensibilità dentale, poiché la sua applicazione quotidiana ne riduce i sintomi.

Può essere grattugiata e utilizzata come dentifricio oppure strofinata direttamente sui denti.

7. Aiuta a perdere peso

la scorza d'arancia aiuta a perdere peso

Questo ingrediente è povero di calorie, contiene fibre e presenta proprietà disintossicanti che aiutano a perdere peso. Il suo consumo, sotto forma di tè o in altre ricette, favorisce i processi di depurazione dell’organismo e prolunga la sensazione di sazietà frenando l’eccessiva assunzione di calorie.

Leggete anche: Frullato disintossicante a base di carote, arancia e zenzero

8. Migliora l’aspetto della pelle

A livello esterno apporta altrettanti benefici dei quali usufruire. Il suo elevato apporto di vitamina C riduce la presenza di macchie e altri segni antiestetici tipici dell’invecchiamento precoce.

Grazie ai suoi estratti, la scorza d’arancia ci aiuta a schiarire e coprire quelle piccole alterazioni che si presentano a causa dell’esposizione al sole, delle bruciature o delle tossine. Il suo infuso funge da tonico naturale, poiché depura i pori in profondità. Evita così la formazione di punti neri e brufoli.

Come potete notare, la scorza d’arancia, che di solito buttiamo, è un’eccellente alleata della salute. Grattugiatela, aggiungetela ai vostri tè e godetevi il suo sapore esotico includendola nelle vostre ricette.