Pulire il bagno di casa in modo efficace

14 marzo 2018
La pulizia frequente dei bagni di casa è indispensabile per proteggere la nostra salute e quella dei nostri cari. Imparate come pulirli in modo efficace con prodotti che vi permettano di farlo senza troppe difficoltà.

Pulire il bagno di casa a volte è un compito frustrante. Per quanto si investa diverso tempo in questo compito, in molte occasioni il risultato non compensa lo sforzo. In questi casi è possibile che non si stia adottando il metodo adeguato.

I prodotti chimici aggressivi non sono l’opzione migliore per pulire il bagno di casa, dato che molti contengono sostanze nocive. Si entra in contatto con questi elementi e questo può essere controproducente per la nostra salute. Si devono scegliere prodotti chimici poco aggressivi, oltre a utilizzare le misure di protezione e sicurezza adeguate mentre si applicano.

D’altra parte, i metodi naturali sono del tutto innocui ed estremamente efficaci. Dunque, vale la pena di ricorrere a queste alternative naturali davvero magnifiche. A seguire condivideremo con voi alcuni modi per pulire il bagno di casa con risorse alla portata di tutti.

Pulire il bagno di casa

Cominciamo dal water

Donna che pulisce il water

Il water è una delle zone che maggiormente si presta alla proliferazione dei batteri. Per questo, deve essere pulito ogni giorno. Se non avete tempo per farlo, dovete almeno spruzzare ogni giorno del detergente per WC.

L’interno del water deve essere pulito con un disinfettante che contenga cloro. È fondamentale indossare guanti e mascherina. Se ne applica un piccola quantità all’interno e si lascia agire per qualche minuto. Poi, si strofina con una spazzola e si tira lo sciacquone.

Se nel water vi sono macchie o qualche residuo, il prodotto migliore è l’aceto. Si prepara un mix in quantità uguali di aceto bianco e acqua. Poi, si applica questa sostanza nelle zone che lo richiedono. Si lascia agire per 10 minuti e si tira lo sciacquone.

È possibile ricorrere anche a una bevanda a base di cola. In questo caso si getta il liquido nel water, si lascia agire per 30 minuti e si strofina. Poi, si ripete il procedimento. Queste bevande aiutano anche a ripulire le tubature.

Leggete anche: Disinfettare il bagno: il modo migliore

La vasca da bagno e il lavandino

La vasca da bagno è un altro di quegli elementi che accumulano facilmente macchie e residui. L’aceto è ottimo in questi casi. Si applica con una spugna sopra le macchie, si lascia agire per qualche minuto e poi si rimuove il tutto con dell’acqua.

Mettete dei tovaglioli imbevuti di aceto bianco sulle macchie, lasciate agire per circa 15 minuti e poi toglieteli. Infine, eliminate ogni eventuale residuo con dell’acqua.

Per quanto riguarda il lavandino, si deve prestare particolare attenzione al rubinetto e allo scarico. La cosa migliore è utilizzare una spazzola per pulire e candeggina. Occorre lavare molto bene dentro e fuori, almeno una volta alla settimana. In questo modo, non vi sarà alcun rischio che si intasi.

La doccia e le piastrelle

Donna che pulisce doccia e piastrelle

La principale difficoltà per quanto riguarda la doccia è la formazione di depositi di calcare. Quando accade, la risposta potrebbe essere ancora una volta l’aceto. Basta preparare un miscuglio in quantità uguali di aceto e acqua e mettere il liquido ottenuto in un recipiente spray. Poi, occorre spruzzare questa sostanza su tutte le parti metalliche della doccia. Alla fine, possiamo pulire il tutto con un panno asciutto.

Lo stesso miscuglio può essere utilizzato per le piastrelle. Quando presentano dei residui di calcare, incrostazioni o macchie, bisogna applicare questa sostanza in abbondanza. Aspettare circa cinque minuti e poi ripulire la superficie.

A volte gli spazi fra le mattonelle sono sporchi invece che essere bianchi come dovrebbero. Questo si deve all’accumulo di polvere e di altri tipi di sporcizia. Per pulire queste fessure, l’ideale è ricorrere a un miscuglio di acqua e potassa. Dobbiamo usare questi due elementi in quantità uguali, poi possiamo immergervi dentro uno spazzolino da denti e utilizzarlo per pulire queste zone.

Vi consigliamo di leggere: Rimuovere la polvere dai mobili con un prodotto naturale

Togliere la muffa dal bagno

Donna che pulisce il bagno

Per pulire il bagno di casa in modo efficace, non dobbiamo trascurare la presenza di muffa. Questa è solita accumularsi in diversi luoghi, ad esempio il pavimento, gli stipiti delle porte e gli angoli. L’opzione migliore è utilizzare un miscuglio che contenga in quantità uguali acqua tiepida, candeggina e sapone.

Si applica questo composto con uno spray su tutti i punti dove è presente la muffa. Poi si passa un asciugamano vecchio, ma pulito, sulle superfici con l’aiuto di una scopa. Se la muffa è sul tappetino da bagno, questo deve essere sommerso nel miscuglio. Lasciatelo ammollo per qualche minuto. Poi sfregatelo e lavatelo per bene.

Guarda anche