Qual è l'importanza della psicologia infantile?

La psicologia infantile è la base per comprendere bambini e adolescenti e offrire loro l'ambiente migliore per lo sviluppo, Una maggiore consapevolezza che aiuta sia i genitori che i figli.
Qual è l'importanza della psicologia infantile?

Ultimo aggiornamento: 11 gennaio, 2022

Rivolgersi a un terapeuta per superare un momento di difficoltà è un’abitudine salutare sempre più diffusa. Come società, stiamo comprendendo l’importanza di prendersi cura della salute mentale. Tuttavia, esiste ancora una certa riluttanza a cercare aiuto professionale quando si tratta di psicologia infantile.

Molti genitori, pur consapevoli delle difficoltà o carenze sperimentate dal bambino, si rifiutano di consultare uno psicologo infantile. Ciò in parte è dovuto alla scarsa conoscenza dei benefici che si possono ricavare, in parte dalla paura di essere etichettati cattivi genitori o dello stigma sociale.

La psicologia infantile può davvero aiutare i bambini a essere più felici e ad avere più successo. Se volete sapere perché vale la pena provare questa meravigliosa scienza, continuate a leggere.

Che cos’è la psicologia infantile?

La psicologia infantile è la branca della psicologia che studia i processi mentali, emotivi e comportamentali dei bambini e degli adolescenti. Pertanto, è la scienza che ci aiuta a capire lo sviluppo psicologico dei minori.

L’idea che in genere si ha della psicologia infantile è molto limitata e negativa. Tuttavia, i suoi usi e le sue applicazioni sono molto più ampi di quanto si possa pensare.

Ecco alcune delle sue principali utilità:

  • Comprendere a fondo le fasi di sviluppo dei bambini e sapere cosa aspettarsi in ciascuno di esse.
  • Identificare problemi in diverse aree (pensieri, emozioni, comportamenti, relazioni sociali) e intervenire per risolverli.
  • Promuovere lo sviluppo integrale del bambino, aiutandolo ad acquisire gli strumenti personali di base. Ad esempio, abilità sociali, intelligenza emotiva o autostima.
  • Offrire una guida ai genitori su come adattare lo stile genitoriale e l’ambiente familiare in modo che siano utili.
  • Prestare attenzione alle esigenze educative di ogni bambino, generando modelli scolastici sempre più adeguati alla mente del bambino e offrendo risorse individuali per raggiungere un buon apprendimento.
Contributi della psicologia infantile a scuola.
Nella scuola, la psicologia infantile può fornire elementi preziosi per migliorare l’ambiente e il processo di apprendimento.

Il vantaggio di comprendere l’importanza della psicologia infantile

La psicologia infantile non è ad uso esclusivo degli specialisti o degli educatori. Al contrario, genitori ben informati sono la base per prevenire i problemi e promuovere uno sviluppo mentale ed emotivo ottimale.

La psicologia, tuttavia, non si concentra solo sul trattamento dei disturbi, ma mira anche a capire come le persone possano essere felici e funzionali nella vita quotidiana. Nel caso dei bambini, il benessere è legato alle azioni dei genitori.

Pertanto, i genitori che comprendono l’importanza della psicologia infantile sono avvantaggiati sotto diversi punti di vista.

Comprensione

I genitori sono in grado di capire a cosa sono dovuti alcuni comportamenti e atteggiamenti dei figli. Ad esempio, sanno che le crisi di rabbia non sono un segno di maleducazione o il tentativo del bambino di manipolare i genitori, ma un modo per esprimere la propria individualità.

Genitorialità consapevole

I genitori sanno scegliere uno stile genitoriale appropriato, basato sull’amore, il rispetto e i limiti. Pertanto, non agiscono in modo istintivo, ma scelgono deliberatamente che tipo di genitori vogliono essere. Chi non conosce i diversi stili educativi, non può scegliere.

Migliore atmosfera in famiglia

I genitori consapevoli riescono più facilmente a sviluppare un buon rapporto con i figli e a creare un ambiente armonioso e sano a casa.

Sviluppo completo del bambino

I genitori sono più consapevoli dell’importanza di valorizzare i punti di forza dei figli. Pertanto, dedicano tempo ed energia alla costruzione di una sana autostima nei bambini e a fornire loro una potente educazione emotiva e valoriale.

Diagnosi precoce

Soprattutto, i genitori avranno una maggiore facilità a rilevare se i figli hanno difficoltà che richiedono un’attenzione professionale. Identificare una fobia, una depressione o un disturbo alimentare nei bambini è difficile per molti genitori.

Potrebbe interessarvi anche: Aiutare i bambini ad affrontare il dolore

Come applicare la psicologia infantile nella genitorialità

Applicare la psicologia infantile nella genitorialità non solo previene potenziali disagi, ma fornisce anche ai bambini un ambiente sano e stimolante in cui crescere. Quando lo sviluppo del bambino è conosciuto e compreso, papà e mamma si possono muovere con maggiore consapevolezza.

Ecco alcuni passi per metterla in pratica:

  • Tenete sempre a mente lo stadio evolutivo in cui si trova vostro figlio. Scoprite i cambiamenti, le sfide e i progressi più importanti che hanno luogo nel corso degli anni. In questo modo saprete cosa aspettarvi e potrete comprenderli e supportarli nella loro crescita.
  • Amore, rispetto e limiti. Queste sono le chiavi da tenere sempre a mente quando si educa. Se rispettate questi principi, eviterete alcuni stili genitoriali dannosi (come quello autoritario o permissivo).
  • Insegnate al bambino strumenti utili ogni giorno. Assegnargli le faccende domestiche lo renderà responsabile e autonomo. Insegnargli le tecniche di rilassamento lo aiuterà a calmarsi; avere frequenti conversazioni lo aiuterà ad aumentare la sua maturità emotiva. Le attività quotidiane sono il modo migliore per costruire una personalità sana.
  • State attenti ai cambiamenti. Agire ai primi segnali impedirà lo sviluppo di disturbi più seri.
Ragazzo e bambino.
Il dialogo è il tassello fondamentale per connettere e sostenere lo sviluppo dei più piccoli.

Quando cercare un aiuto professionale

Lo psicologo infantile può aiutare l’adulto nell’esercizio della genitorialità, e il bambino a risolvere eventuali difficoltà che possono insorgere.

Sono due le domande che ci permettono di capire quando è necessario un supporto professionale:

  • La situazione o il sintomo causa una sofferenza significativa nel mio bambino o in coloro che lo circondano?
  • Questo problema gli impedisce di muoversi in modo efficace nella vita quotidiana e influisce sulle prestazioni a scuola, in famiglia, nell’ambiente sociale o in altro?

Se la risposta alle domande è sì, non esitate a consultare uno psicologo infantile. Non importa se si tratta di un problema emotivo, comportamentale o del neurosviluppo. Tutto ciò che interferisce con la felicità del bambino è abbastanza importante da essere analizzato e affrontato. Non aspettate che le conseguenze siano più gravi.

La psicologia infantile è una risorsa essenziale per chi vive a contatto con un bambino e partecipa alla sua vita quotidiana. Come padre o madre, sapere come funzionano la mente e le emozioni di vostro figlio vi darà grande sicurezza e vi permetterà di svolgere il vostro ruolo in modo ottimale.

Potrebbe interessarti ...
Terapia del gioco della sabbia: chi lo utilizza e perché?
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Terapia del gioco della sabbia: chi lo utilizza e perché?

La terapia del gioco della sabbia usa le teorie psicoanalitiche per fare emergere i conflitti dell'inconscio mediante rappresentazioni.



  • Capano, Á., & Ubach, A. (2013). Estilos parentales, parentalidad positiva y formación de padres. Ciencias psicológicas7(1), 83-95.
  • Lozano-Rodríguez, I., & Valero-Aguayo, L. (2017). Una revisión sistemática de la eficacia de los programas de entrenamiento a padres. Revista de psicologia clínica con niños y adolescentes4(2), 85-101.
  • Roberts, M. C., Brown, K. J., Johnson, R. J., & Reinke, J. (2002). Positive psychology for children. Handbook of positive psychology, 663-675.