Realizzare un portacandele con fiori di lavanda

24 Marzo 2021
Realizzare un portacandele con i fiori di lavanda è molto semplice. Questo elemento decorativo darà ai vostri spazi un tocco molto intimo.

Realizzare un portacandele con fiori di lavanda non richiede molto sforzo e mette alla prova la vostra creatività. Si tratta di un’ottima opzione per aromatizzare gli ambienti, il bagno o anche per accompagnare i centrotavola durante una festa.

In questo articolo spieghiamo come realizzare un portacandele con fiori di lavanda. Presenteremo due opzioni: si tratta di idee semplici che prevedono risorse che abbiamo già a casa. Se non le avete, acquistarle non sarà costoso.

Cos’è la lavanda?

Prima di iniziare, desideriamo farvi conoscere meglio questa pianta. È tipica del paesaggio mediterraneo, colpisce per il suo colore viola e la sua forma a spiga. Ne esistono circa 30 varietà, ma tra le più comuni troviamo la Lavandula officinalis e la Lavandula angustifolia.

Il suo aroma gradevole ha diverse proprietà ampiamente utilizzate per l’aromaterapia. Diversi sono gli studi che ne evidenziano l’azione ansiolitica. Per questo motivo il suo olio essenziale viene utilizzato nei trattamenti alternativi contro lo stress. Un simile effetto è dovuto alla presenza di alcoli terpenici, come il geraniolo o il linalolo.

Tra i diversi usi della lavanda, naturalmente c’è anche quello per i prodotti per la pulizia e i profumi. Inoltre, è uno dei principali ingredienti dei cosmetici, come i toner per il viso.

Fiori di lavanda.
La lavanda è usata come alternativa per ridurre l’ansia grazie all’effetto dei suoi oli essenziali.

Leggi anche: Piante aromatiche fresche in cucina!

Come realizzare un portacandele con i fiori di lavanda

Tutti vorrebbero profumare e abbellire gli ambienti della casa con un bellissimo portacandele con i fiori di lavanda. In questo articolo troverete 2 diverse opzioni che richiedono quasi gli stessi materiali. L’unica cosa in più di cui avrete bisogno sono le vostre abilità manuali e un po’ di immaginazione.

Elenco dei materiali

  • Un paio di forbici.
  • Pinze.
  • Filo.
  • Raso stretto.
  • Corda.
  • Raso largo.
  • Filo per cucire verde.
  • Pistola a caldo.
  • Barattoli di vetro vuoti: nuovi o riciclati nella dimensione che preferite.
  • Fiori di lavanda.
  • Candele che si adattano ai barattoli di vetro.

Prima idea per un portacandele con i fiori di lavanda

Per realizzare il primo portacandele decorativo con i fiori di lavanda dovrete seguire alcuni passaggi. È piuttosto semplice e alla fine otterrete un risultato molto bello. Seguite le seguenti istruzioni:

  • Tagliare abbastanza filo per avvolgere il collo del barattolo di vetro che avete scelto. L’idea è di formare delle “piccole orecchie” a ciascuna estremità. Potete renderlo come delle spirali.
  • Misurare il diametro del barattolo di vetro e tagliare un pezzo di raso largo di queste dimensioni. Unire le estremità con un po’ di silicone. Ricordatevi di usare la pistola per evitare ustioni e per avere una buona manovrabilità del materiale.
  • Con i fiori di lavanda, formare un piccolo bouquet che unirete con il filo verde. Dovrebbe essere abbastanza grande da stare al centro del barattolo di vetro.
  • Incollare proprio al centro e nella parte in cui metterete insieme il pezzo di raso per nasconderlo.
  • Fare un fiocco da incollare sopra il bouquet di lavanda.
  • Non resta che posizionare la candela all’interno e accenderla. Una volta che il calore attiva la lavanda, l’odore comincerà a diffondersi.
  • Posizionare il portacandele dove desiderate. Fate attenzione ai bambini o agli animali domestici. Per le occasioni speciali, potete realizzare diversi portacandele da posizionare come centrotavola.

Scoprite: Decorare con le fotografie: alcune idee originali

Seconda idea per realizzare un portacandele con i fiori di lavanda

Portacandele decorativo.
I portacandele adornano la casa e sono ideali per i momenti speciali che meritano una decorazione più accurata.

Ed ecco la seconda opzione per creare un bellissimo portacandele decorativo con i fiori di lavanda con le vostre mani:

  • Misurare il barattolo di vetro. Ricordate che questo può essere riciclato: contenitori di caffè, marmellata o un bicchiere. Con questa misura tagliare i fiori di lavanda, assicurandosi che la parte inferiore sia a filo con l’utensile e che la parte superiore sporga un po’.
  • Una volta che avrete tagliato tutti i fiori abbastanza da coprire il vetro, incollarli uno per uno con il silicone. Dovrebbero essere il più spessi possibile.
  • Ora tagliare un pezzo di corda sottile e capovolgere più volte il bicchiere. Per sigillarlo, mettere insieme un arco. Potete fissarlo con il silicone in modo che non cada.
  • Resta solo da posizionare la candela all’interno e accenderla quando preferite.

Vi sono piaciute le nostre proposte?

Se vi sono piaciute queste idee per creare un portacandele decorativo con i fiori di lavanda è giunto il momento di provare! Date spazio alla vostra immaginazione: potete combinare i nostri consigli o aggiungere altri elementi che vi vengono in mente.

  • D. Manuel Marqués Camarena. Composición química de los aceites esenciales de Lavanda y Tomillo. Determinación de la actividad antifúngica. Universitat Politécnica de Valencia, 2015. Disponible en: https://riunet.upv.es/bitstream/handle/10251/62057/TFG%20MANUEL%20MARQUES%20CAMARENA_14489064360187381276109123176571.pdf?sequence=1
  • Laura Yesenia Fajardo Hurtado. Efecto de los aceites esenciales en los síntomas emocionales de la ansiedad, depresión y estrés una revisión literatura. Universidad de Ciencias Aplicadas y Ambientales, 2018. Disponible en: https://repository.udca.edu.co/bitstream/11158/920/1/Zuluaga%20Ramirez.pdf