Regolare le funzioni intestinali con un frullato naturale

· 29 Marzo 2019
È vero che gli alimenti ricchi di fibra sono i più indicati per regolare l'intestino, ma non bisogna dimenticare che anche l'acqua favorisce l'eliminazione delle sostanze di rifiuto e previene problemi come la stitichezza

Molte persone hanno bisogno di regolare le funzioni intestinali per contrastare disturbi quali la stitichezza, uno scorretto assorbimento dei nutrienti, la diarrea o semplicemente per riprendersi dopo un’influenza gastrointestinale.

Il modo migliore per regolare le funzioni intestinali è seguire un’alimentazione corretta ed equilibrata che includa anche gli integratori naturali più adeguati.

Oggi vi proponiamo un delizioso frullato naturale per regolarizzare l’intestino a base di prugne secche, semi di chia e mele.

Regolare le funzioni intestinali è importante

L’intestino è l’organo incaricato di assorbire i nutrienti dagli alimenti che vengono ingeriti, scartando quelli non digeribili, come la fibra.

I disturbi cronici che interessano l’intestino a lungo andare possono causare diverse malattie. Se i nutrienti non vengono assorbiti correttamente, è probabile che l’organismo manifesti delle carenze nutrizionali.

Per questo motivo è importante seguire una dieta equilibrata in cui non manchino alimenti freschi e completi, ricchi di fibra naturale:

  • Frutta
  • Verdura
  • Legumi
  • Cereali integrali
  • Frutta secca
  • Semi

Vi consigliamo di leggere anche: 5 semi che non possono mancare in una dieta sana

Alimenti che fanno bene all’intestino

Tre alimenti in particolare risultano di grande beneficio per regolare le funzioni intestinali: le prugne secche, i semi di chia e le mele.

Prugne secche

Prugne

I benefici delle prugne secche per la salute sono notevoli e concentrati in piccole quantità, quindi sono un superalimento che può essere consumato tutti i giorni:

  • Combattono la stitichezza grazie all’elevato contenuto di fibra.
  • Calmano alcuni disturbi intestinali, come le emorroidi o i diverticoli.
  • Il loro alto potere antiossidante protegge l’organismo dall’invecchiamento precoce e dai radicali liberi.
  • Sono ricche di zuccheri naturali e apportano molta energia.
  • Aiutano a prevenire l’osteoporosi grazie alla presenza di minerali.
  • Essendo ricche di ferro, sono un alimento ideale in caso di anemia sideropenica.

Semi di chia

Semi di chia

I semi di chia sono un alimento dalle grandi proprietà medicinali con diversi benefici per la salute. Se lasciati in ammollo, rilasciano una sostanza viscosa chiamata mucillagine, un tipo di fibra solubile. Per questo motivo sono considerati un ottimo rimedio per pulire l’intestino e regolarne le funzioni.

Questi semi vantano inoltre le seguenti proprietà:

  • Abbassano i livelli di colesterolo e di zuccheri nel sangue.
  • Sono un’ottima fonte di proteine vegetali che aumentano i livelli di energia e di vitalità.
  • Hanno un elevato potere saziante, dunque sono indicati in caso di diete dimagranti.
  • Contengono antiossidanti in abbondanza.
  • Sono una fonte di calcio altamente assimilabile, un minerale che fa bene alla salute dei denti e delle ossa.

Volete saperne di più? Leggete anche: 5 validi motivi per includere i semi di chia alla colazione

Mele

Mele per regolare le funzioni intestinali

Le mele fanno molto bene alla salute dell’intestino grazie al loro elevato contenuto di pectina.

La loro funzione regolatrice è efficace sia in caso di stitichezza sia in caso di diarrea in quanto in generale favoriscono la buona funzione digestiva.

Altre proprietà benefiche delle mele sono:

  • Depurano l’organismo dalle tossine.
  • Favoriscono l’alcalinizzazione dell’organismo.
  • Abbassano i livelli di colesterolo e glucosio nel sangue.
  • Prevengono l’invecchiamento.
  • Mantengono in buona salute denti e gengive.
  • Aiutano a ridurre l’acido urico.

Frullato di prugne, semi di chia e mele per regolare le funzioni intestinali

Ingredienti

  • 200 ml di acqua
  • 4 prugne secche
  • 1 cucchiaio di semi di chia
  • 1 mela con la buccia (preferibilmente da coltivazione biologica)

Vi consigliamo di lavare bene la mela perché la buccia potrebbe presentare tracce di pesticidi. Non buttatela, perché la buccia apporta una buona dose di fibra.

Preparazione

  • La sera prima mettete i semi di chia e le prugne in ammollo nell’acqua.
  • La mattina versate il tutto nel frullatore avendo cura di eliminare il nocciolo delle prugne.
  • Aggiungete la mela privata del torsolo e azionate il frullatore per 1 minuto.
  • Addolcite il vostro frullato con stevia o miele.

Modalità di consumo

Per regolare le funzioni intestinali, il momento migliore per bere questo frullato è la mattina a digiuno, almeno mezz’ora prima di fare colazione.

Come trattamento, bevete il frullato tutti i giorni per una o due settimane.