Ridurre i trigliceridi in modo naturale

5 marzo 2014

I trigliceridi sono la struttura chimica in cui si presenta la maggior parte del grasso nei cibi e nel corpo. Sono un elemento fondamentale per la formazione del plasma sanguigno e derivano da alcuni grassi che ingeriamo e da altre fonti di energia, come i carboidrati. Nonostante siano necessari, un eccesso di trigliceridi provoca ipertrigliceridemia.

Questa malattia, spesso, causa problemi alle arterie coronarie ed è il fattore scatenante di altre disfunzioni come il diabete mellito. Per evitare questi problemi, potete ridurre i trigliceridi alti facendo attenzione alle seguenti raccomandazioni.

Perdere peso

Le verdure come spinaci e broccoli e la frutta come arancia, mandarino e la mela sono grandi fonti di fibra.
Le verdure come spinaci e broccoli e la frutta come arancia, mandarino e mela sono grandi fonti di fibra.

Uno dei principali rimedi naturali per ridurre i trigliceridi alti o per evitarli è perdere peso, quando si ha qualche chilo in più. Se avete problemi di sovrappeso, avete alte possibilità di soffrire di trigliceridi alti. Alcuni semplici cambiamenti nella vostra alimentazione e fare sufficiente esercizio fisico risolveranno il vostro problema.

È importante ridurre la quantità di alimenti e bevande ad alto contenuto calorico e sostituirle, invece, con una grande varietà di frutta e verdura. È stato dimostrato che le persone con elevati indici di sovrappeso riescono a regolare velocemente i propri trigliceridi solo perdendo il 10% del loro peso. Ricordatevi, però, di farlo in modo naturale e sano.

Se non siete delle persone molto attive o passate molto tempo seduti, è importante aumentare la vostra attività fisica. Fare attività fisica per 30 minuti tre volte alla settimana può aiutarvi a ridurre i trigliceridi alti fino a un 40%. Non c’è bisogno che iniziate sforzandovi troppo, una piccola passeggiata sarà sufficiente e una volta che il vostro organismo si sarà abituato, potrete incrementare la vostra attività fisica.

Riducete il grasso in eccesso

Il nostro corpo ha la necessità e la capacità di contenere ed utilizzare una certa quantità di grasso sotto forma di trigliceridi. Tuttavia, chi vuole ridurre i trigliceridi alti deve evitare di consumare grandi quantità di grassi saturi e trans. Questo tipo di grassi possono essere presenti in diversi condimenti per insalata, cibi in scatola, margarine, pane, carne rossa e molti altri.

Dovete ricordarvi di leggere sempre le etichette degli alimenti per evitare questi grassi. L’ideale sarebbe che solo il 30% o meno delle calorie che ingerite siano sotto forma di grasso. In cambio, dovete includere cereali integrali, frutta, verdura, alimenti poveri di grassi e carne magra.

Ingerite più Omega-3

La quantità consigliata di acidi grassi omega-3 oscilla tra i 2 e i 3 grammi settimanali.
La quantità consigliata di acidi grassi omega-3 oscilla tra i 2 e i 3 grammi settimanali.

Prima abbiamo già parlato dei grassi da evitare, ma ci sono anche alternative salutari che devono essere presenti nella vostra dieta, come i grassi omega-3. Questo tipo di grasso è davvero ottimo per il cuore, poiché aiuta a ridurre esattamente i livelli di trigliceridi.

Gli specialisti consigliano di includere questo grasso nella dieta almeno una volta alla settimana. Si trova nel salmone, nelle sardine, nella trota iridea, nell’aringa e in altri tipi di pesce. Un altro modo per aumentare il consumo dei grassi Omega-3 è sotto forma di integratore alimentare, ma ricordate di consultare il vostro medico.

Limitate il consumo di carboidrati raffinati

I carboidrati di bassa qualità (come alimenti ricchi di zucchero o cereali raffinati come la farina bianca) danneggiano gravemente i vostri livelli di insulina, facendo così aumentare anche i vostri livelli di trigliceridi. Per ridurre i trigliceridi alti, cercate di incrementare il vostro consumo di cereali integrali, frutta e verdura. Tra gli alimenti da evitare ci sono le bevande gassate, i dolci, gli edulcoranti artificiali, il miele, le marmellate e grandi quantità di succo, persino se di frutta naturale.

Consumate meno alcol

Se i vostri livelli di trigliceridi sono alti, l’alcol non dovrebbe fare parte della vostra dieta, dato che persino in piccole quantità può essere un problema. Alcune persone sono più sensibili all’alcol rispetto ad altre, se questo è il vostro caso e volete ridurre i trigliceridi alti, vi consigliamo di sostituire l’alcol con bevande che contengono acqua minerale o succhi di frutta naturali.

Ricordate, però, di controllare la quantità e la qualità del succo che consumate. Se nonostante le raccomandazioni non volete rinunciare all’alcol, ricordatevi che il limite massimo concesso è di un bicchiere al giorno per le donne e di due per gli uomini.

Closeup view of cholesterol plaque in blood vessel

Guarda anche