Ridurre il dolore al tunnel carpale con 5 rimedi naturali

È importante tenere presente che questi rimedi ci aiuteranno solo ad alleviare temporaneamente il dolore del tunnel carpale e che dobbiamo rivolgerci al medico per ottenere una diagnosi e un trattamento adeguati.

Ridurre il dolore al tunnel carpale vuol dire ridurre un intenso fastidio che si presenta a causa dell’irritazione del nervo mediano, che ha il compito di dare sensibilità e movimento a certe aree della mano.

I casi di sindrome del tunnel carpale sono aumentati negli ultimi anni, in quanto uno dei suoi fattori scatenanti è l’uso degli apparecchi elettronici.

Di solito si verifica a causa di movimenti ripetitivi della mano e del polso, ma si presenta anche a causa di lesioni, infezioni e sovrappeso.

Sebbene la sensazione di dolore possa essere lieve e sporadico, alcune volte tende a complicarsi impedendo di realizzare le attività quotidiane.

Solo un numero ridotto di casi richiede l’intervento chirurgico, posto che si produce una reazione infiammatoria che non può essere controllata con i farmaci.

Fortunatamente, prima di ricorrere a una misura talmente drastica, si possono provare alcuni rimedi di origine naturale che, grazie alle loro proprietà, aiutano a ridurre il dolore al tunnel carpale.

A seguire condividiamo nel dettaglio i 5 rimedi migliori a tale scopo, affinché non esitiate a metterli in pratica per combattere tale condizione.

Scopriteli insieme a noi!

Rimedi naturali per ridurre il dolore al tunnel carpale

1. Impacchi di zenzero ed eucalipto

Zenzero

L’applicazione di impacchi di zenzero ed eucalipto è un metodo terapeutico che aiuta a ridurre il dolore al tunnel carpale e l’infiammazione.

Le sue proprietà medicinali migliorano la circolazione nella zona interessata e generano un effetto calmante.

Ingredienti

  • 1 tazza d’acqua (250 ml)
  • 2 cucchiaio di zenzero grattugiato (20 g)
  • 4 foglie di eucalipto

Preparazione

  • Fate bollire una tazza d’acqua e, una volta giunta a ebollizione, aggiungete lo zenzero grattugiato e le foglie di eucalipto.
  • Abbassate il fuoco e lasciate che le piante sprigionino i propri estratti per circa 2 minuti.
  • Successivamente fate riposare dai 10 ai 15 minuti e procedete ad utilizzarlo.

Modo d’uso

  • Immergete un panno pulito nell’infuso e applicatelo come un impacco sui polsi e sulle mani rigide.
  • Lasciate agire per circa 20 minuti e applicate il trattamento fino a 2 volte al giorno.

Leggete anche: Le conseguenze di una cattiva circolazione

2. Massaggi con olio di cipresso e rosmarino

Un massaggio con oli antinfiammatori può calmare la sensazione di dolore che impedisce di muovere con normalità le mani.

In questo caso proponiamo gli oli di cipresso e rosmarino, entrambi capaci di ridurre l’infiammazione dei muscoli e delle articolazioni.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di olio di cipresso (45 g)
  • 2 cucchiai di olio di rosmarino (30 g)

Preparazione

Mescolate gli oli fino a ottenere un composto omogeneo.

Modo d’uso

  • Strofinate gli oli sulle zone doloranti tramite delicati massaggi finché il prodotto non viene assorbito del tutto.
  • Ripetete l’applicazione tutte le sere fino a completa guarigione.

3. Impacchi con fiori di olmaria

Olmaria

I fiori di olmaria possiedono proprietà analgesiche e antinfiammatorie, idonee per ridurre il dolore al tunnel carpale.

Possono essere applicati tramite impacchi, in quanto si tratta di un metodo che genera un immediato effetto calmante.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di fiori di olmaria (20 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

Aggiungete i fiori di olmaria in una tazza d’acqua bollente e lasciateli riposare per circa 20 minuti.

Modo d’uso

  • Inumidite un panno con l’infuso e applicatelo sulla zona da trattare.
  • Lasciate agire per 10 minuti e, se lo considerate opportuno, applicatelo fino a due volte al giorno.

4. Bagno con sali di Epsom

Una delle applicazioni terapeutiche dei sali di Epsom è finalizzata a calmare il dolore causato dalla sindrome del tunnel carpale.

Agiscono come un rilassante muscolare e antinfiammatorio che, a livello locale, riduce la rigidità, il formicolio e le difficoltà di movimento.

Ingredienti

  • 5 tazze d’acqua (1250 ml)
  • ½ tazza di sali di Epsom (100 g)

Preparazione

  • Riscaldate le tazze d’acqua fino a raggiungere una temperatura sopportabile per la pelle.
  • Aggiungete i sali di Epsom e mescolateli affinché si diluiscano.

Modo d’uso

  • Immergete le mani nel liquido, assicurandovi di ricoprire i polsi doloranti.
  • Lasciate che i sali agiscano per circa 20 minuti e risciacquate.
  • Usateli fino a 2 volte al giorno per tenere sotto controllo il problema.

Vi consigliamo di leggere: 6 rimedi naturali per calmare i sintomi dell’artrosi alle mani

5. Massaggi con olio di ricino e d’oliva

Olio di ricino

Sia l’olio di ricino che quello d’oliva possiedono composti antinfiammatori che aiutano a recuperare il normale movimento dei polsi.

I loro acidi grassi, insieme agli antiossidanti e agli amminoacidi, migliorano il passaggio del sangue nella zona infiammata e permettono di ridurre il dolore al tunnel carpale.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di olio di ricino (45 g)
  • 2 cucchiai di olio d’oliva (32 g)

Preparazione

Versate gli oli in un recipiente resistente al calore e metteteli nel microonde per circa 20 secondi.

Modo d’uso

  • Verificate che la temperatura sia adeguata alla pelle e poi strofinate l’olio sui polsi e sulle mani.
  • Realizzate delicati massaggi per circa 8 minuti e lasciate che i prodotti vengano assorbiti per bene.
  • Ripetete il trattamento fino a completa guarigione.

Tenete presente che i rimedi menzionati possono ridurre il dolore al tunnel carpale solo temporaneamente

Il processo di recupero può impiegare fino a un mese e, per questo, è necessario integrare l’uso di questi prodotti con la pratica di abitudini sane come l’esercizio.

Guarda anche