Ridurre le vampate di calore: 5 rimedi naturali

28 Marzo 2019
Oltre a ridurre l'ansia e le vampate notturne tipiche della menopausa, l'infuso di tiglio aiuta anche a conciliare il sonno

Uno dei sintomi della menopausa più difficili da sopportare sono quelle fastidiose vampate che solitamente sono più frequenti durante la notte. Come è possibile ridurre le vampate di calore?

Le vampate sono accompagnate da sudorazione eccessiva, arrossamento della pelle e altri fastidi, che quasi sempre impediscono di conciliare il sonno.

Si manifestano in modi diversi in ciascuna donna, a seconda delle sue abitudini di vita e dei cambiamenti ormonali a cui va incontro in questa fase della vita.

Anche se non sono considerate un problema grave, a volte interferiscono con la salute emotiva della persona, poiché impediscono di riposare a sufficienza.

Per fortuna, oltre ai trattamenti offerti dall’industria farmaceutica per tenerle sotto controllo, esistono rimedi di origine naturale che grazie alle loro proprietà aiutano a ridurre le vampate di calore.

Di seguito vogliamo condividere 5 buone alternative da preparare.

Rimedi naturali per ridurre le vampate di calore

1. Infuso di fiori di tiglio

Tiglio per ridurre le vampate di calore

I fiori del tiglio preparati sotto forma di infuso possono ridurre le vampate di calore notturne e favorire la conciliazione del sonno.

Godono di proprietà sedative che riducono l’ansia, un fattore che può aumentare la temperatura corporea e il sudore.

Ingredienti

  • 2 cucchiaini di fiori di tiglio (10 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Aggiungete i fiori di tiglio a una tazza di acqua bollente e lasciate riposare per 10 minuti.

Modalità di consumo

  • Bevete l’infuso 30 minuti prima di andare a letto.

2. Infuso di camomilla

Una bevanda a base di camomilla, achillea e arancia amara apporta regola gli squilibri ormonali che si verificano nel corso della menopausa.

Grazie a questa proprietà, il suo consumo tiene a bada le vampate di calore e previene l’ansia e la depressione.

Ingredienti

  • 1 tazza d’acqua (250 ml)
  • ½ cucchiaino di camomilla (2 g)
  • ½ cucchiaino di achillea (2 g)
  • Mezzo cucchiaino di arancia amara (2 g)

Preparazione

  • Mettete a bollire una tazza d’acqua, e quando giunge a ebollizione aggiungete gli estratti.
  • Lasciate riposare la bevanda per 10 minuti e poi filtratela.

Modalità di consumo

  • Bevete una tazza di questo infuso a metà mattina e bevetene un’altra prima di andare a letto.

3. Infuso di ortica e salvia per ridurre le vampate di calore

Té di salvia

Unendo le proprietà dell’ortica con quelle della salvia, otterremo una bevanda naturale che ci aiuterà a controbilanciare la riduzione dei livelli di estrogeni che si verifica nel corso della menopausa.

Questa proprietà ci permette di ridurre le vampate di calore, inoltre fa bene alla salute ossea e cardiovascolare.

Ingredienti

  • 2 tazze d’acqua (500 ml)
  • 1 cucchiaio di ortica secca (10 g)
  • 1 cucchiaio di salvia (10 g)

Preparazione

  • Mettete a bollire l’acqua, e una volta che comincia a bollire, aggiungete l’ortica secca e la salvia.
  • Lasciate riposare 15 minuti e poi filtrate.

Modalità di consumo

  • Assumete la bevanda 2 volte al giorno per 5 giorni.
  • Aspettate una settimana e bevetela di nuovo.

4. Infuso di sedano

Il sedano è un vegetale ricco di fitoestrogeni, sostanze stimolanti che favoriscono il controllo dell’attività ormonale durante la menopausa.

Le sue sostanze nutritive diminuiscono la comparsa delle vampate e proteggono la salute ossea e muscolare.

Leggete anche: Elevati livelli di estrogeni: squilibri ormonali e sintomi

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di sedano (10 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Aggiungete il cucchiaio di sedano in una tazza d’acqua bollente.
  • Lasciate riposare la bevanda e filtratela.

Modalità di consumo

  • Bevete 2 o 3 tazze di infuso di sedano al giorno.
  • Assumetelo almeno 3 volte a settimana per prevenire la comparsa delle vampate.

5. Infuso di calendula per ridurre le vampate di calore

Infuso di calendula

La calendula è una delle piante che apportano molteplici benefici in occasione dei cambiamenti del corpo che si verificano a causa della menopausa.

I suoi estratti mantengono stabile la temperatura del corpo e prevengono la sudorazione, le infezioni e i problemi infiammatori.

Leggete anche: Le 5 cause più comuni del sudore notturno

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di fiori di calendula (5 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Mettete l’acqua sul fuoco, e quando comincia a bollire aggiungete la calendula.
  • Lasciate riposare l’infuso per 10 minuti e poi filtratelo.

Modalità di consumo

  • Bevete una tazza di questo infuso a metà mattina, e per avere effetti duraturi, bevetene un’altra prima di andare a dormire.
  • Consumatela per 4 giorni, interrompete per una settimana e poi ricominciate.

Non sapete come ridurre le vampate di calore tipiche della menopausa? Ricordatevi che oltre a prendere questi rimedi naturali, dovete indossare biancheria pulita e traspirante.

Aumentate il consumo di acqua durante la giornata (preferibilmente fredda) e assicuratevi di mantenere delle corrette abitudini alimentari.

  • Nowak, G. (2009). Herbal medicines with anti-anxiety and antidepressant activity. Herba Polonica.
  • Kupfersztain, C., Rotem, C., Fagot, R., & Kaplan, B. (2003). The immediate effect of natural plant extract, Angelica Sinensis and Matricaria Chamomilla (Climex) for the treatment of hot flushes during menopause. A preliminary report. Clinical and Experimental Obstetrics and Gynecology.
  • Sowbhagya, H. B. (2014). Chemistry, Technology, and Nutraceutical Functions of Celery (Apium graveolens L.): An Overview. Critical Reviews in Food Science and Nutrition. https://doi.org/10.1080/10408398.2011.586740
  • Al-Snafi, A. E. (2015). The chemical constituents and pharmacological effects of Calendula officinalis – a review. Indian Journal of Pharmaceutical Science & Research.