16 rimedi casalinghi per combattere l'acne

I rimedi casalinghi per combattere l'acne possono essere un'alternativa o un complemento ai tradizionali trattamenti estetici. In questo articolo ti diciamo quali sono e in cosa consistono.
16 rimedi casalinghi per combattere l'acne
Leidy Mora Molina

Revisionato e approvato da l'infermiera Leidy Mora Molina.

Ultimo aggiornamento: 16 dicembre, 2022

Esiste un’ampia varietà di rimedi casalinghi per combattere l’acne, in cui vengono combinati gli ingredienti che possiamo avere a casa. Aloe vera, miele, menta, bicarbonato di sodio, diete a basso contenuto di grassi e persino esercizio fisico sono tra le varie alternative.

Inoltre, i rimedi casalinghi per combattere l’acne hanno il vantaggio di essere più economici e più facili da applicare rispetto ai tradizionali trattamenti clinici. E mentre questi ultimi sono spesso efficaci, sono anche più costosi.

Ricorda che dovresti sempre mediare un consulto medico. I casi gravi di acne possono essere trattati solo con determinate combinazioni di farmaci. In ogni caso, lo specialista potrebbe autorizzarti a utilizzare alcuni di questi complementi.

Scopri i rimedi casalinghi per combattere l’acne

Si stima che l’acne colpisca fino all’85% dei giovani di età compresa tra i 12 ei 25 anni. È quindi considerata la condizione dermatologica più comune al mondo. Non è sempre facile da trattare e l’uso di rimedi casalinghi per combattere l’acne può aiutare nel processo. Vi lasciamo con un’ampia selezione dei più popolari.

1. Aloe vera

La pianta di Aloe Vera è ampiamente utilizzata nell’industria cosmetica. Il gel ottenuto dalla polpa delle sue foglie viene spesso aggiunto a creme e lozioni per la pelle, oltre a saponi, shampoo e altri prodotti per la cura della persona.

Gli vengono attribuiti grandi benefici nel trattamento di varie condizioni della pelle. Viene utilizzato anche in associazione con altre sostanze, come la tretinoina, rivelandosi efficace per l’acne volgare lieve o moderata, secondo gli studi effettuati in materia.

Per applicarlo si preleva una foglia di aloe vera, si raschia la corteccia della foglia e si usa il cristallo (gel) per posizionarlo direttamente sulla zona interessata. È molto importante che la pelle sia pulita.

Aloe vera per l'acne.
La pianta di aloe vera ha diverse applicazioni dermatologiche, tra cui l’acne.

2. Miele

Tra i vari benefici del miele, vale la pena ricordare che ha proprietà antisettiche e antibatteriche, motivo per cui i ricercatori lo considerano adatto a curare i problemi della pelle. E poiché i batteri sono il principale fattore che aggrava sfoghi e brufoli, non c’è da stupirsi che il miele sia tra i rimedi naturali per combattere l’acne.

Puoi usarlo in diversi modi:

  • Preparare un preparato con due cucchiai di miele e un cucchiaino di succo di limone e distribuirlo sulla zona interessata, lasciandolo agire per 15 minuti. Quindi lavare con acqua tiepida.
  • Puoi anche applicare il miele da solo, direttamente sui brufoli. In questo caso lasciare agire per 30 minuti e poi lavare il viso.

3. Limone

E poiché abbiamo menzionato il limone, questo è anche uno dei rimedi casalinghi per combattere l’acne. Secondo la ricerca, l’olio di limone può essere utilizzato come agente naturale per i problemi della pelle, grazie alla sua attività antiossidante e antimicrobica.

Dovresti tagliare a metà un limone. Quindi strofinalo sulla zona interessata o strizzalo, lasciando cadere alcune gocce.

Puoi anche mettere il succo su un batuffolo di cotone, che viene poi passato attraverso la pelle. Lasciare in posa per 10 minuti e risciacquare con acqua tiepida. È importante evitare che gocce di succo cadano negli occhi e si espongano al sole (per non macchiare la pelle).

4. Bicarbonato di sodio

Le proprietà e gli usi di questa sostanza sono diversi. Si parla addirittura dei benefici del bicarbonato di sodio nell’esercizio fisico.

Si ritiene che abbia proprietà antisettiche e antinfiammatorie. In particolare può aiutare a combattere brufoli e brufoli, usandolo come cataplasma. Sebbene la sua efficacia per questo specifico contesto non sia stata dimostrata, gli studi ne hanno supportato l’uso per disturbi come la psoriasi.

Si consiglia di prendere un cucchiaio abbondante (10 grammi) di bicarbonato di sodio e mescolarlo con acqua quanto basta per ottenere un composto omogeneo e pastoso. Questo dovrebbe essere applicato sulle parti interessate con l’acne e lasciarlo agire per 10 minuti. Quindi viene rimosso e la pelle viene lavata bene, con sapone neutro e acqua fredda.

5. Cannella

Gli studi hanno scoperto che la cannella può essere in grado di inibire la crescita di ceppi associati allo sviluppo dell’acne: Propionibacterium acnes, Staphylococcus epidermidis e Staphylococcus aureus.

La cannella può essere utilizzata da sola o abbinata al miele, nella proporzione di due cucchiai di miele e un cucchiaino di cannella. Insieme formano una pasta, che viene applicata sul viso per 10-15 minuti.

6. Tè verde

Il tè verde è un infuso ricco di polifenoli che puoi utilizzare anche come rimedio casalingo per combattere l’acne. Il suo principale antiossidante, l’epigallocatechina-3-gallato (EGCG), è considerato un fattore importante nella riduzione del sebo e nell’inibizione del Propionibacterium acnes.

Esistono creme e lozioni che contengono tè verde, ma è anche facile da preparare in casa. Il tè viene lasciato solo in acqua bollita, come una normale infusione. Si applica sulla pelle con cotone o con uno spray.

7. Olio dell’albero del tè

Questo è uno dei cosiddetti oli essenziali che viene estratto dalla Melaleuca alternifolia, una specie vegetale originaria dell’Australia. Ha proprietà antibatteriche e antinfiammatorie, motivo per cui l’olio dell’albero del tè può essere utilizzato nel trattamento dell’acne.

Si applica direttamente, anche se è necessario diluirlo: una parte di olio in nove parti di acqua. C’è anche la possibilità di applicare su un batuffolo di cotone e posizionarlo sulla zona interessata.

8. Menta

Puoi combattere l’acne usando una maschera viso alla menta. Approfitta dei benefici antinfiammatori e analgesici naturali di questa pianta. L’evidenza supporta i suoi benefici rispetto al placebo o nessun trattamento.

il processo è molto semplice. Sono necessari 250 millilitri di acqua e 15 grammi di foglie di menta. Le foglie vengono macerate in acqua tiepida fino a quando non si ammorbidiscono. Sono macinati in un mortaio per formare una pasta. Applicare direttamente sulla zona interessata e lasciare agire per 15 minuti. Quindi risciacqui la pelle.

9. Aceto di mele

L’aceto di mele contiene acidi organici, che aiutano a combattere vari tipi di batteri; anche quelli legati all’acne. Tuttavia, dovrebbe essere usato con cautela e diluito, poiché può essere irritante. Viene lasciato sulla pelle solo per circa 15 secondi e lavato via con abbondante acqua.

Aceto di mele per combattere l'acne.
L’aceto di mele è irritante. Bisogna usarlo con cautela sulla pelle e non lasciarlo agire per più di 15 secondi.

10. Amamelide

Hamamelis virginiana (detta anche castagna delle streghe ) è una specie tipica nordamericana. Si ritiene che contenga tannini con proprietà antibatteriche e antinfiammatorie.

Dalla sua corteccia e foglie si elabora un topico, utilizzato come prodotto naturale o come base nei cosmetici. I benefici sono attribuiti al trattamento delle condizioni della pelle, dalla forfora all’eczema. Un lavoro pubblicato su Antioxidants nel 2022 ne ha approvato le proprietà a favore dell’acne.

Come trattamento domiciliare per combattere l’acne, si consiglia di assumere un cucchiaio di corteccia di amamelide mescolato con una tazza d’acqua. Dopo l’ebollizione, cuocere a fuoco basso per 10 minuti. Lasciatela riposare per scolarla. L’applicazione della miscela avviene con un batuffolo di cotone, 1 o 2 volte al giorno.

11. Esfoliazione

L’esfoliazione può aiutare con il trattamento dell’acne in quanto rimuove le cellule morte della pelle e altre impurità che ostruiscono i pori. Attualmente esiste un’ampia varietà in termini di procedure e prodotti per esfoliare.

Ma puoi farlo anche a casa, usando sale o zucchero mescolati in parti uguali con olio di cocco. Con questo la pelle viene strofinata delicatamente. Aiutati con un guanto di crine e lava bene.

12. Integratori di zinco

Vari studi sono stati effettuati riguardo al ruolo di questo minerale. In questo senso, si ritiene che le persone con acne tendano a mostrare livelli relativamente bassi della sostanza, quindi l’assunzione di integratori di zinco (10 milligrammi) potrebbe aiutare a ridurre il problema.

13. Omega 3

Oltre ai benefici legati ai livelli di colesterolo e alla salute cardiovascolare in generale, gli acidi grassi omega 3 influiscono sui fattori di infiammazione cronica, che aiuterebbero a ridurre l’acne. Si ottengono consumando pesce (salmone, sardine, acciughe), ma anche frutta secca (noci) e semi di chia o di lino.

14. Dieta

Il rapporto tra dieta e acne è ancora oggetto di dibattito. Si consiglia una dieta a basso carico glicemico, evitando cibi trasformati, farine e zuccheri raffinati.

15. Esercizi

Un altro argomento su cui sono necessarie ulteriori ricerche è l’influenza dell’esercizio sull’acne. Tuttavia, non c’è dubbio che l’attività fisica influisca sulla circolazione sanguigna e sulla regolazione ormonale, oltre che sul metabolismo dei grassi.

16. Gestione dello stress

Sebbene non vi sia un consenso completo tra i ricercatori, alcuni studi suggeriscono che lo stress, pur non essendo la causa, può peggiorare l’acne. Gli ormoni rilasciati durante le situazioni stressanti aumenterebbero la produzione di sebo e la risposta infiammatoria.

Pertanto, tra i rimedi casalinghi per combattere l’acne, dobbiamo considerare tutto ciò che possiamo fare per ridurre lo stress. Ciò include il riposo regolare, la partecipazione ad attività ricreative, l’esercizio fisico, l’applicazione di tecniche di meditazione e rilassamento.

In combinazione con tutto quanto sopra, dovresti essere consapevole che l’esposizione diretta e prolungata ai raggi UV e l’uso di cipria, correttore o fondotinta per coprire i brufoli possono peggiorare l’acne. Quest’ultimo può essere molto allettante, sia negli uomini che nelle donne, ma evita di prenderlo come abitudine.

Attenzione ai rimedi casalinghi per l’acne

Quando è lieve, i trattamenti casalinghi dell’acne spesso funzionano. Tuttavia, nei casi più gravi non dovrebbero essere considerati come la prima o l’unica opzione, ma solo come un’aggiunta.

D’altronde il fatto che siano fatti in casa non significa che siano del tutto innocui, senza rischi o effetti collaterali. In questo modo, se noti una reazione allergica, dovresti interromperla immediatamente. La migliore alternativa a cui fare appello in questi casi è recarsi presso l’ufficio di un dermatologo qualificato.

Potrebbe interessarti ...
Alimenti che peggiorano l’acne
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Alimenti che peggiorano l’acne

La predisposizione genetica, il tipo di pelle e gli alimenti peggiorano l'acne. Prestate attenzione a quali cibi dovreste evitare.



  • Acuña de la Rosa  J, Altamar Castro G, Oñoro Vargas P. Acné y estrés: Una problemática común entre los estudiantes de medicina. Cúcuta, Colombia: Universidad Simón Bolívar, 2020.
  • Baldwin H. Oral antibiotic Treatment Options for acne vulgaris. J Clin Aesthet Dermatol. 2020; 13(9): 26-32.
  • Dréno B, Dagnelie M, Khammari A, Corvec S. The skin microbiome: a new actor in inflammatory acne. Am J Clin Dermatol. 2020; 21 (suppl. 1): 18-24.
  • Jung G, Tse J, Guiha I, Rao J. Prospective, randomized, open-labe trial comparing the safety, efficacy, and tolerability of an acne treatment regimen with and whithout a probiotic supplement and minocycline in subjects with mild to moderate acne. J Cutan Med Surg. 2013; 17(2): 114-122.
  • López-Ybarra R. Nuevos tratamientos en acné. El Farmacéutico. 2021; 605: 27-34.
  • Lynn DD, Umari T, Dunnick CA, Dellavalle RP. The epidemiology of acne vulgaris in late adolescence. Adolesc Health Med Ther. 2016 Jan 19;7:13-25.
  • Kurokawa I, Nakase K. Recent advances in understanding and managing acne.  F1000 Faculty. 2020; 29(9): doi: 10.12688/f1000research.25588.1.
  • Mazzarello V, Piu G, Ferrari M, Piga G. Efficacy of a Topical Formulation of Sodium Bicarbonate in Mild to Moderate Stable Plaque Psoriasis: a Randomized, Blinded, Intrapatient, Controlled Study. Dermatol Ther (Heidelb). 2019 Sep;9(3):497-503.
  • McLoone P, Oluwadun A, Warnock M, Fyfe L. Honey: A Therapeutic Agent for Disorders of the Skin. Cent Asian J Glob Health. 2016 Aug 4;5(1):241.
  • Nasri H, Bahmani M, Shahinfard N, Moradi Nafchi A, Saberianpour S, Rafieian Kopaei M. Medicinal Plants for the Treatment of Acne Vulgaris: A Review of Recent Evidences. Jundishapur J Microbiol. 2015 Nov 21;8(11):e25580.
  • Piazza S, Martinelli G, Vrhovsek U, Masuero D, Fumagalli M, Magnavacca A, Pozzoli C, Canilli L, Terno M, Angarano M, Dell’Agli M, Sangiovanni E. Anti-Inflammatory and Anti-Acne Effects of Hamamelis virginiana Bark in Human Keratinocytes. Antioxidants (Basel). 2022 Jun 5;11(6):1119.
  • Vargas Argote RC. Tratamientos para el acné según su patogénesis y diagnóstico. Innovación Estética. 2021; 2(2): 18-42.

Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.