Rimedi casalinghi per il gonfiore di stomaco

· 10 febbraio 2015
SE vi notate gonfi, riducete il consumo di sale ed alcol, e preferite verdure cotte ed alimenti ricchi in potassio, come le banane e gli spinaci.

All’improvviso notate un gonfiore di stomaco e i pantaloni vi stanno troppo stretti? Sentite l’addome come un pallone pronto a scoppiare? Anche se fate attività fisica, perdete peso e calorie in tutto il corpo tranne nella zona dell’addome?

Perché succede questo? Probabilmente c’è un’infiammazione. Scoprite in questo articolo quali sono i migliori rimedi casalinghi contro il gonfiore di stomaco.

Gonfiore di stomaco: i sintomi

Se di solito non mangiate molto e vi sentite sazi già dopo pochi bocconi, allora non è normale che vi sentiate appesantiti, come se aveste una pietra nello stomaco.

Le cause del gonfiore di stomaco possono essere diverse: dall’intolleranza a certi alimenti fino alle allergie. Queste possono essere scatenate da alcuni ingredienti, che irritano la mucosa dello stomaco, o molto spesso, si tratta di difficoltà di digestione dei pasti. Molte persone che soffrono di gonfiore di stomaco sono intolleranti al lattosio.

Oltre a fare attenzione a quello che mangiate, e alle conseguenze per il vostro stomaco, potete combattere questa sensazione di pesantezza con dei rimedi naturali e casalinghi e seguendo delle semplici indicazioni.

Continuate a leggere l’articolo per saperne di più!

Gonfiore2

Come ridurre il gonfiore addominale?

1. Non abusate con il consumo di sale

Il sodio fa male alla salute se consumato in grandi quantità. La dose giornaliera raccomandata per una persona adulta è di  1500 mg. Tuttavia, un’alimentazione sbagliata e non equilibrata fa sì che il valore raddoppi.

Una buona soluzione, quindi, è quella di non aggiungere sale ai vostri piatti. Potete anche fare attenzione alle etichette degli alimenti e acquistare quelli che contengono meno sodio.

Leggete anche: Come liberare il corpo dal sale accumulato

2. Aggiungete potassio alla vostra dieta

Gli alimenti ricchi di potassio, come ad esempio la banana o gli spinaci, vi permettono di eliminare l’eccesso di liquidi accumulatisi nel corpo, compresa la zona dell’addome.

Potete preparare un delizioso frullato utilizzando una banana e una papaya di medie dimensioni oppure mangiare una patata al forno con la buccia e mezza tazza di spinaci cotti.

Banana

3. Evitate il consumo di alcol

Le bevande alcoliche fanno male alla salute per diversi motivi. Se soffrite di gonfiore addominale, questo problema potrebbe essere legato alla fermentazione dell’alcol nell’intestino, cosa che provoca gas e infiammazione nello stomaco.

4. Mangiate verdure cotte

È risaputo che è preferibile mangiare le verdure crude piuttosto che cotte, ma se avete problemi di gonfiore addominale, allora dovete optare per le verdure cotte.

Il cibo crudo può causare infiammazione perché richiede tempi di digestione più lunghi.

Alimenti che riducono l’infiammazione dello stomaco

1. Antiossidanti

Se consumate alimenti di questo tipo, non solo potrete ridurre il gonfiore addominale, ma eliminerete anche molte tossine dal corpo e dal sangue.

Tra gli alimenti più ricchi di antiossidanti ricordiamo: i mirtilli, le mele, le cipolle, il sedano e l’aglio. Consumate quattro porzioni dei frutti che vi abbiamo indicato e due o tre di verdure.

Potrebbe interessarvi anche: Come coltivare i mirtilli in casa

2. Fibra

La fibra vi aiuterà a combattere il gonfiore di stomaco. In questo caso, aggiungete alla vostra alimentazione frutta, verdura, cereali integrali, riso, farina integrale e avena. Fate attenzione con le quantità perché troppa fibra può provocare gas.

Riso integrale

3. Pochi grassi

Gli alimenti poveri di grassi sono ottimi per ridurre l’infiammazione di stomaco perché sono molto più sani rispetto a quelli ricchi di grassi.

A colazione sostituite le brioche e i croissant con una tazza di cereali e frutta. Al posto delle patatine fritte optate per le carote o il sedano. Cuocete la carne alla piastra o alla griglia piuttosto che friggerla.

4. Spezie

Il cumino, l’origano e il finocchio sono molto utili per combattere il gonfiore di stomaco e i gas.

  • Il finocchio, inoltre, ha proprietà antisettiche, quindi è ottimo in caso di diarrea.
  • Il cumino ha proprietà calmanti e diuretiche, ideale in caso di ritenzione di liquidi.
  • L’origano migliora la digestione ed essendo un potente diuretico fa bene alla salute del fegato e dei reni.
Cumino

5. Erbe medicinali

Un buon infuso di tiglio è utile per combattere lo stress grazie alle sue proprietà calmanti. Altre piante medicinali hanno questo effetto, riducono l’appetito e la fame ansiosa che non fanno altro che riempire lo stomaco e generare pesantezza. Le foglie di betulla sono ottime per eliminare l’infiammazione, soprattutto durante il periodo mestruale.

Ricetta casalinga per combattere il gonfiore addominale

Se soffrite di gonfiore di stomaco, potete preparare un frullato molto efficace utilizzando semplicemente quattro ingredienti. Vi aiuterà ad eliminare i liquidi in eccesso e a ridurre i gas causati dall’infiammazione.

  • Il primo ingrediente è lo yogurt. Anche se molte persone sono intolleranti al lattosio, lo yogurt contiene dei batteri “buoni” per eliminare il cibo che fermenta nell’intestino.
  • Il secondo è lo zenzero. Questo alimento è molto efficace in caso di indigestione, gonfiore e gas intestinali, in quanto è un rimedio carminativo ed è utile per evitare i crampi.
  • Il terzo ingrediente è la banana. È ricca di potassio, che aiuta ad eliminare il sodio.
  • Infine il cardamomo, una spezia di origine indiana che migliora la digestione.

Preparazopme

Mettete nel frullatore una o due tazze di yogurt magro, due banane senza buccia e tagliate a fettine, un cucchiaino di zenzero grattugiato e ¼ di cucchiaino di cardamomo in polvere.

In aggiunta, potete aggiungere mezza tazza di latte scremato, due cucchiai di miele e mezza tazza di ghiaccio. Frullate bene tutti gli ingredienti e bevete il vostro frullato.

Guarda anche