6 rimedi fatti in casa per combattere le unghie incarnite

19 settembre 2016
Le unghie incarnite sono fonte di dolore e possono scatenare un’infezione. Sia per prevenire l’infezione sia per combatterla quando si è già manifestata, esistono alcuni rimedi da preparare in casa davvero molto efficaci

Le unghie si incarniscono quando uno dei lati piega la pelle e si inserisce nel tessuto molle. In termini medici, questo problema è noto come onicocriptosi e, in generale, si deve ad un’infiammazione batterica del tessuto molle che circonda l’unghia.

La maggior parte delle volte, provoca una sensazione di dolore, accompagnato da arrossamento ed infiammazione. Nonostante ciò, man mano che avanza e non viene controllata, può causare la comparsa di un liquido giallognolo o pus, che indica la presenza di una forte infezione.

Questo può essere il risultato di una mancanza di cura delle unghie, l’uso di calzature sbagliate o piccole lesioni che non hanno ricevuto le giuste cure.

In certi casi, inoltre, può trattarsi di un problema genetico, se, per esempio, esistono precedenti in famiglia di deformità delle unghie.

La buona notizia è che, grazie alle proprietà di alcuni ingredienti, è possibile preparare in casa alcuni rimedi che vi aiuteranno a trovare sollievo in poco tempo.

Oggi vogliamo condividere con voi i 6 rimedi più efficaci, in modo che possiate iniziare ad usarli appena noterete i primi sintomi di questo problema.

Rimedi naturali per le unghie incarnite

1. Aglio

aglio unghie incarnite

L’aglio è un ingrediente dalle proprietà antibiotiche che può essere utile per tenere sotto controllo le infezioni causate dalle unghie incarnite.

I suoi composti solforati combattono l’infiammazione e accelerano il processo di guarigione delle aree danneggiate.

Ingredienti

  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 benda adesiva

Che cosa dovete fare?

  • Tritate uno spicchio d’aglio con un mortaio e applicate la pasta ottenuta sull’unghia.
  • Coprite l’unghia con una benda adesiva e lasciate che agisca per tutta la notte.
  • Ripetete il trattamento tutti i giorni, finché non eliminerete del tutto l’unghia incarnita.

2. Succo di cipolla

Il succo naturale estratto dalla cipolla ha proprietà simili a quelle dell’aglio, poiché è in grado di controllare la proliferazione dei batteri e dei funghi.

Le sue proprietà lenitive ed antinfiammatorie aiutano a controllare l’arrossamento dell’area danneggiata e, in pochi giorni, permettono all’unghia di tornare al suo stato normale.

Ingredienti

  • ½ cipolla
  • 5 gocce di limone
  • 1 batuffolo di cotone

Che cosa dovete fare?

  • Frullate la cipolla insieme alle gocce di succo di limone e assicuratevi di estrarre tutto il succo.
  • Filtratelo attraverso un colino di tela e applicate il liquido ottenuto con un batuffolo di cotone.
  • Ripetete l’applicazione due volte al giorno, tutti i giorni.

3. Sali di Epsom

sale-di-epsom unghie incarnite

I bagni con i sali di Epsom non solo sono rilassanti per le gambe stanche, ma favoriscono anche la riparazione delle cuticole ed impediscono alle unghie di infilarsi sottopelle.

Ingredienti

  • ¼ di tazza di sali di Epsom (62 gr)
  • 2 litri d’acqua

Che cosa dovete fare?

  • Riscaldate l’acqua fino a raggiungere una temperatura sopportabile per i piedi e poi aggiungete i sali di Epsom.
  • Immergete i piedi per 15 minuti, asciugateli e copriteli con dei calzini.

4. Acqua ossigenata

Poiché si tratta di un disinfettante potente, l’acqua ossigenata è uno dei migliori alleati se si vuole ammorbidire e riparare la pelle che circonda l’unghia incarnita.

Applicandola, otterrete sollievo dal dolore ed impedirete ai batteri e ai funghi di scatenare un’infezione.

Ingredienti

  • ½ tazza di acqua ossigenata (125 ml)
  • 1 litro d’acqua

Che cosa dovete fare?

  • Mettete a riscaldare l’acqua e mescolatela con la mezza tazza di acqua ossigenata.
  • Immergete i piedi per 15 o 20 minuti e poi asciugateli.
  • Mettete dei calzini oppure applicate una benda sul piede infetto.
  • Ripetete il trattamento tutti i giorni e per tutto il tempo necessario.

5. Aceto di mele

aceto-di-mele unghie incarnite

L’aceto di mele è un altro dei rimedi infallibili per evitare che le unghie incarnite scatenino problemi maggiori.

Le sue proprietà antibatteriche proteggono la zona infetta e riducono l’infiammazione che rende la pelle così sensibile.

Ingredienti

  • ¼ di tazza di aceto di mele (62 ml)
  • 1 litro d’acqua

Che cosa dovete fare?

  • Versate l’aceto di mele in un litro di acqua calda e immergetevi i piedi.
  • Lasciateli in ammollo per circa 20 minuti e poi asciugateli.
  • Ripetete il trattamento tutti i giorni, per almeno una settimana.

6. Vicks VapoRub

Il classico unguento al mentolo è un prodotto antisettico che aiuta a calmare le irritazioni e il dolore causato dalle unghie incarnite.

Potete applicare l’unguento da solo per ridurre il dolore, ma potete anche mescolarlo con un po’ d’aglio per ottenere un effetto più potente e rapido.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di Vicks VapoRub
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 benda

Che cosa dovete fare?

  • Tritate lo spicchio d’aglio e mescolatelo con l’unguento fino ad ottenere un impasto.
  • Strofinatelo sulle unghie incarnite e coprite con una benda.
  • Lasciate agire per tutta la notte e ripetete il trattamento per almeno 5 giorni.

Ricordate che, per ottenere ottimi risultati con questi rimedi, dovete tagliare e limare l’unghia in forma quadrata. Se l’infezione persiste, consultate un medico il prima possibile.

Guarda anche