7 efficaci rimedi per le emorragie nasali

28 aprile 2017
Anche se questi rimedi possono essere d'aiuto occasionalmente per frenare le emorragie nasali, se si presentano con frequenza, sarà opportuno rivolgerci al nostro medico per ricevere una diagnosi approfondita

Le emorragie nasali, che in ambito medico sono conosciute come epistassi, rappresentano un problema comune che può allarmare chi ne soffre anche se le cause che le provocano non sono gravi.

Nel naso, infatti, sono presenti molti piccoli vasi sanguigni e, dato che si tratta di una zona sensibile, essi possono facilmente rompersi.

Le emorragie nasali si presentano di solito in modo spontaneo, anche in momenti inopportuni, soprattutto quando la membrana mucosa si secca e si indurisce.

Queste emorragie sono piuttosto frequenti anche nei pazienti che seguono una cura a base di medicinali anticoagulanti, così come nelle persone anziane, il cui sangue si coagula con lentezza.

Ci sono poi casi in cui la loro comparsa è dovuta alla reazione di agenti chimici irritanti, all’eccesso di calore o ai continui sternuti.

Per fortuna, si tratta di un problema lieve che si risolve, nella maggior parte dei casi, con facilità, grazie ad una serie di ingredienti naturali, alla portata di tutti e reperibili senza problemi.

Nell’articolo di oggi vi vogliamo mostrare sette rimedi efficaci per frenare le emorragie nasali, affinché possiate provarle la prossima volta che vi troverete a dover affrontare questo piccolo inconveniente.

1. Impacco freddo

L’applicazione di un impacco freddo è una delle soluzioni più efficaci per frenare le emorragie nasali.

Il freddo, infatti, stimola la contrazione dei vasi sanguigni e aiuta a rallentare il flusso del sangue evitando che continui ad uscire dal naso.

Come fare?

  • Avvolgere un paio di cubetti di ghiaccio in un fazzoletto ed applicarlo sul ponte nasale.
  • Lasciar agire per cinque o dieci minuti e ripetere se necessario.

Leggete anche: Sei trucchi per liberare il naso chiuso in pochi minuti

2. Aceto di mele

L’aceto di mele è un prodotto naturale che ci può aiutare a frenare le emorragie nasali in pochi istanti.

L’impiego di tale prodotto favorisce la rimarginazione delle pareti del vaso sanguigno rotto, permettendo che l’emorragia si riduca in modo considerevole.

Come fare?

  • Immergere un batuffolo di cotone in un po’ di aceto di mele ed applicare sulla fossa nasale.
  • Lasciarlo agire per una decina di minuti circa, fino a che l’emorragia non si sia fermata del tutto.
  • Ripetere al bisogno.

3. Cipolla

I composti solforosi della cipolla sono ottimi per frenare le emorragie nasali causate dalla rottura di piccoli vasi sanguigni.

I gas naturali che la cipolla sprigiona, infatti, stimolano la riparazione cellulare e, allo stesso tempo, favoriscono la coagulazione del sangue.

Come fare?

  • Tagliare un pezzo di cipolla e avvicinarlo alle narici, per inalarne i vapori.
  • In alternativa, è possibile applicare una o due gocce di succo naturale di cipolla spremuto al momento.

4. Ortiche

Le foglie di ortica rappresentano un rimedio naturale dai molteplici benefici, utile per frenare le emorragie nasali.

Le sue proprietà astringenti ed antinfiammatorie favoriscono la coagulazione del sangue e, di conseguenza, l’arresto dell’emorragia.

Inoltre, è ideale per rafforzare i capillari ed evitare le allergie respiratorie.

Ingredienti

  • Una tazza d’acqua (250 ml)
  • Una tazza di foglie di ortica (10 g)

Come fare?

  • Preparare un suffumigio portando l’acqua ad ebollizione ed aggiungendo le foglie di ortica.
  • Inalare i vapori per alcuni minuti.
  • In alternativa, è possibile preparare del succo di ortica e applicarne alcune gocce nel naso.

5. Vaselina

La vaselina è una grande alleata per prevenire le emorragie nasali, soprattutto nei mesi più secchi o nei casi di bruschi cambi di temperatura.

La sua applicazione diretta aiuta a mantenere lubrificate le pareti interne delle narici e, di conseguenza, evita la rottura dei vasi sanguigni.

Come fare?

  • Prendere una piccola quantità di vaselina e applicarla all’interno delle narici tramite un leggero massaggio.
  • Applicare in quantità moderate. La vaselina non va ingerita né inalata.

6. Succo di limone

L’applicazione del succo di limone all’interno della narice che sta sanguinando aiuta ad arrestare il flusso sanguigno ed accelera il processo di rimarginazione della zona irritata.

Come fare?

  • Applicare alcune gocce di succo di limone nelle narici e portare il capo all’indietro per qualche secondo.
  • Ripetere se necessario.

Non perdetevi questo articolo: Dormire meglio bevendo acqua con limone prima di andare a letto

7. Peperoncino di Cayenna

Il peperoncino di Cayenna possiede particolari proprietà che stimolano l’attività cellulare e controllano la pressione del flusso sanguigno.

Il suo consumo, sotto forma di tisana, può essere di grande aiuto per le persone che soffrono di emorragie nasali frequenti e copiose.

Le proprietà del peperoncino di Cayenna, infatti, accelerano la coagulazione del sangue, riducendo l’emorragia.

Ingredienti

  • Un cucchiaino di peperoncino di Cayenna (5 g)
  • Una tazza di acqua (250 ml)

Come fare?

  • Aggiungere il peperoncino di Cayenna all’acqua calda e lasciar riposare qualche minuto prima di bere la tisana.
  • In alternativa, è possibile assumere il peperoncino di Cayenna in capsule, da prendere tre volte al giorno.
  • È conveniente usarlo anche come condimento per insaporire piatti e bevande.

Tuttavia, non dobbiamo dimenticare che anche se questi rimedi naturali ci aiutano a frenare il flusso sanguigno in caso di emorragia nasale, quando gli episodi di epistassi sono molto frequenti, è sempre meglio rivolgerci al nostro medico curante.

Anche se nella maggior parte dei casi non indicano la presenza di gravi malattie, non è da escludere, per quanto rara, la possibilità che queste emorragie nasali siano sintomo di patologie serie, come la leucemia o altri disturbi ematici.

Guarda anche