Rimedi fai da te contro la forfora

· 29 aprile 2014
Non utilizzate questi rimedi in maniera simultanea per evitare reazioni indesiderate. Grazie alle sue proprietà antifungine e antibatteriche, con il trattamento all'aloe vera potrete dire addio alla forfora dopo poche applicazioni.

La forfora è un problema molto comune del cuoio capelluto. Può risultare molto scomoda, visto che causa prurito alla testa e inoltre, nella maggior parte dei casi, porta a un grave calo di autostima nelle persone che ne soffrono, visto che viene considerata antiestetica.

Da cosa può dipendere la forfora?

Ci sono diversi fattori che possono causarne la formazione, ma la forfora è dovuta principalmente a presenza di funghi, dermatite o stress, oltre ad alcuni cambiamenti ormonali. Fortunatamente esistono alcuni rimedi naturali molto efficaci che possono far sparire il problema in poco tempo.

In questo articolo vi daremo alcuni consigli efficaci che potrete seguire per far sì che il problema si risolva del tutto o quanto meno migliori, facendo sparire la forfora dalla vostra testa.

Risciacqui a base di limone

limone

Prendete la buccia di tre limoni e fatela bollire in un litro d’acqua, che poi lascerete raffreddare e applicherete direttamente su tutti i capelli e il cuoio capelluto. Lasciate agire per dieci minuti e risciacquate con acqua fresca. Ripetete questo processo almeno due volte alla settimana per avere dei buoni risultati.

Trattamento a base di fieno greco

Prendete dei semini di fieno greco e lasciateli a bagno per una notte intera (una tazza sarà abbastanza). Il giorno dopo formate un impasto con i semi e fate un massaggio sul cuoio capelluto. Lasciate agire per venti minuti e sciacquate con acqua fresca. Potete ripetere il trattamento tutte le volte che volete; può essere ottimo anche per contrastare i problemi di acne e controllare la caduta dei capelli.

Trattamento con il gel di aloe vera

aloe vera

L’aloe vera ha proprietà antibatteriche e antimicotiche che permettono di risolvere il problema della forfora più velocemente. Per realizzare il trattamento basterà applicare direttamente il gel di aloe vera sul cuoio capelluto e lasciarlo agire per mezzora. Poi lavate i capelli con uno shampoo delicato. Se lo desiderate, potete ripetere il trattamento due volte a settimana.

Trattamento a base di barbabietola e zenzero

Questo trattamento è abbastanza efficace e semplice da realizzare. Vi basterà prendere un pezzo piccolo di zenzero e una barbabietola: in un mixer con poca acqua frullate il tutto fino ad ottenere un impasto leggero, che dovrete applicare sul cuoio capelluto e lasciare agire durante tutta la notte. Il giorno seguente, lavate i capelli come d’abitudine.

Trattamento a base di foglie di Neem

Per questo trattamento avrete bisogno di una decina di foglie dell’albero di Neem, che dovrete far bollire per mezzora. Gettate l’acqua e tritate le foglie, che saranno poi da applicare sui capelli e da lasciare agire per un’ora. Passato questo tempo, lavateli a fondo.

Trattamento a base di basilico e amla

basilico

Il basilico è una pianta dalle proprietà molto riconosciute, impiegata da secoli come pianta medicinale visto che le sue proprietà apportano grandi benefici alla salute in diversi ambiti. Per realizzare il trattamento contro la forfora basta prenderne alcune foglie e tritarle per formare un impasto, a cui aggiungere un po’ di polvere di alma per poi applicarla sul cuoio capelluto. Lasciate agire per mezzora e poi lavate accuratamente i capelli.

Ricordate…

I rimedi naturali per trattare la forfora che vi abbiamo raccomandato sono molto efficaci: potete provarne uno e, se nel vostro caso non funziona, provate quello successivo. Attenzione, però: non impiegateli tutti allo stesso tempo! Potreste causare delle reazioni negative e non ottenere i risultati desiderati.

Se dopo aver provato diversi trattamenti non ottenete risultati, è bene che consultiate uno specialista: in molti casi, infatti, può trattarsi di un problema più serio che dev’essere curato con dei medicinali.

Guarda anche