Rimedi naturali per combattere la gotta

15 dicembre 2015
Per evitare l'aumento di acido urico, si consiglia di bere 8 bicchieri di acqua al giorno e di consumare frutta e verdura, cereali integrali e grano.

Tra i sintomi più evidenti di questo problema ricordiamo la rigidità, l’infiammazione e il dolore alle articolazioni, soprattutto all’alluce. Quando i livelli di acido urico sono molto elevati, provocano quella che comunemente chiamiamo gotta. In quest’articolo potrete conoscere alcuni rimedi naturali che vi aiuteranno a trattarla.

L’acido urico, nostro nemico?

Quando leggiamo che la causa della gotta è l’acido urico, gli diamo un posto d’onore nella nostra lista nera, insieme e allo stress e al colesterolo. Tuttavia, il problema sta nella quantità, non nell’elemento in sé.

Nel caso dell’acido urico, si tratta di una sostanza di scarto del nostro organismo prodotto dalla purina, un composto che ingeriamo tramite diversi alimenti (soprattutto tramite la carne). Nei giusti livelli, l’acido urico è utile per il buon funzionamento del corpo, ma l’eccesso, il cui termine medico è iperuricemia, può causare malattie come la gotta.

Quando questo si verifica, si formano come dei cristalli nelle articolazioni, che danno luogo all’artrite. Un’altra conseguenza dell’iperuricemia è la formazione di calcoli renali. Si tratta di piccole sfere che si bloccano in diverse parti del corpo e che generano problemi di salute.

piedi con acido urico

Come ridurre l’acido urico?

Come avrete già intuito, con una buona dieta, equilibrata e sana. I cambiamenti nelle abitudini alimentari sono fondamentali, poiché le quantità di acido urico accumulate nel corpo dipendono da quello che si mangia. Evitate di assumere in eccesso:

  • Carni rosse
  • Bevande alcoliche (soprattutto la birra)
  • Salse con estratti di carne
  • Sardine
  • Alici
  • Funghi
  • Zuccheri raffinati
  • Latticini interi
  • Affettati
  • Cibi fritti o già pronti

Si consiglia di incrementare il consumo di frutta e verdura, oltre a quello di cerali integrali e di grano, amaranto e miglio.

Non dimenticate inoltre di bere moltissima acqua ogni giorno, in modo che i vostri reni lavorino in modo corretto ed eliminino l’acido urico attraverso l’urina. Le quantità ormai le conoscerete: 8 bicchieri al giorno.

Rimedi naturali per la gotta

Abbiamo a nostra disposizione una grande farmacia naturale nella quale possiamo trovare tutti i rimedi di cui abbiamo bisogno. Ci sono molte piante e molti frutti il cui consumo è consigliato per ridurre o eliminare l’acido urico nel sangue. Tra questi ricordiamo:

Mirtilli

Questi piccoli frutti dal color porpora sono consigliati in molti casi, ad esempio per:

  • Problemi ai reni
  • Infezioni urinarie
  • Diabete
  • Ipertensione arteriosa

Il succo di mirtilli aiuta ad eliminare l’acido urico. Per prepararlo, avrete bisogno di:

  • ¼ bicchiere di mirtilli
  • 1 litro d’acqua

Fate bollire i mirtilli in un litro d’acqua per 3 minuti e successivamente fateli riposare un po’. Colate e bevete durante la giornata il liquido ottenuto. Ricordate che per incrementare gli effetti potete mangiare i mirtilli come dessert o a metà mattinata, con lo yogurt, in succhi, frullati o macedonie.

frullato ai mirtilli

Semi di sedano

Tra le numerose proprietà di questi semi, ricordiamo quelle diuretiche e antinfiammatorie, che vi aiuteranno ad eliminare l’acido urico e a ridurre il dolore alle articolazioni. Si consiglia di consumarne 500 gr al giorno, anche se queste dosi possono variare a seconda della persona. Non sono indicati per le donne incinte o per i pazienti che soffrono di patologie ai reni croniche o gravi. 

Ciliegie

Un altro frutto che possiede tantissime fantastiche proprietà. Le ciliegie hanno la capacità di ridurre il dolore alle articolazioni, oltre a ridurre i livelli di acido urico nel sangue. Consumate un pugno di ciliegie al giorno o includetele nelle vostre ricette, per godere di tutti i loro benefici.

Prezzemolo

Una delle erbe aromatiche più utilizzate in cucina, con proprietà diuretiche ampiamente conosciute. Si tratta di un eccellente alleato per coloro che soffrono di gotta. Potete aggiungerlo come spezia, per insaporire i vostri piatti o per esaltarne i sapori, oppure sotto forma di tè (non è indicato per donne in gravidanza, poiché è considerato un abortivo).

Ingredienti

  • 2 cucchiai di foglie di prezzemolo tritate (30 gr)
  • 1 bicchiere di acqua calda (250 ml)

Preparazione

Mettete il prezzemolo nell’acqua e lasciatelo in infusione per 5 minuti. Colate e bevete. Potete assumere questa bevanda massimo 2 volte al giorno e, se preferite, addolcirlo con del miele o della stevia.

prezzemolo

Peperoncino di Cayenna

Il peperoncino di Cayenna possiede numerosissime proprietà antinfiammatorie, per cui è consigliato per trattare i dolori articolari e in caso di livelli di acido urico alti. Ricordate di assumerne poco, poiché è molto forte e aumenta la temperatura corporea. 

Erba medica

Questa pianta aiuta a disintossicare il corpo grazie alle sue proprietà depurative, oltre ad eliminare il colesterolo “cattivo” e l’acido urico nel sangue. Per assumerla, potete prepararne un tè:

Ingredienti

  • 1 pugno di erba medica
  • 1 bicchiere d’acqua

Preparazione

Mettete in un pentolino entrambi gli ingredienti e portateli ad ebollizione. Passati 3 minuti dal primo bollore, spegnete il fuoco. Coprite e lasciate riposare 5 minuti. Successivamente, colate e addolcite la bevanda. Potete assumere come massimo 2 bicchieri al giorno di questo infuso.

Trifoglio rosso

È una pianta dai mille benefici per la salute, perché favorisce l’eliminazione delle tossine. È perfetto per i pazienti che soffrono di gotta e che desiderano disintossicarsi. Potete anche assumerla come infusione.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di foglie secche di trifoglio rosso (30 gr)
  • 1 bicchiere di acqua calda

Preparazione

Mettete le foglie di trifoglio rosso in infusione e lasciate riposare per 6 minuti. Colate, addolcite e bevete l’infuso ancora caldo.

Guarda anche