11 rimedi naturali per trattare vertigini e nausea

Vertigini e nausea possono essere causate da diversi motivi. Qualunque sia la ragione, è molto utile conoscere i rimedi naturali che aiutano ad alleviarle.
11 rimedi naturali per trattare vertigini e nausea

Ultimo aggiornamento: 06 marzo, 2022

Sentire le vertigini o la voglia di vomitare è una sensazione davvero spiacevole. Quel mal di stomaco che non ci permette di goderci un viaggio in auto, un pranzo o una passeggiata può essere curato naturalmente. Volete sapere come trattare vertigini e nausea senza farmaci?

Vertigini e nausea: sintomi e cause

Uomo con vertigini.

Sappiamo tutti cosa succede quando abbiamo le vertigini o la nausea. Si tratta di una sensazione che di solito si accompagna a:

  • Mal di stomaco.
  • Sudorazione eccessiva.
  • Ottundimento.
  • Mancanza di respiro.
  • Debolezza.
  • Mal di testa.
  • Ronzio nelle orecchie.

Nausea e vertigini possono essere dovute a vari motivi. Tra questi spiccano:

  • Disturbi digestivi.
  • Gravidanza.
  • Reazione al movimento in un mezzo di trasporto.
  • Stress.
  • Trattamenti invasivi, come la chemioterapia.
  • Nervosismo, ansia e stress.
  • Consumo di alcol e droghe.
  • Tossinfezione alimentare.
  • Trauma alla testa.
  • Emicrania.
  • Diabete.
  • Stanchezza.
  • Alcuni farmaci.
  • Disturbi emotivi.

Vi consigliamo di leggere anche: Mal di testa sul lato sinistro: possibili cause

I migliori rimedi per vertigini e nausea

Queste ricette fatte in casa possono aiutarvi a ridurre i sintomi e godervi l’attività che desiderate o dovete svolgere. Che siate in vacanza, al lavoro o in città, potete dire addio a nausea e cinetosi con questi rimedi naturali:

Zenzero

Potete consumarlo in qualsiasi presentazione (tisana, biscotti, pane) o persino masticare la radice di zenzero per alleviare le vertigini e nausea. Nelle erboristerie è possibile acquistare diversi prodotti a base di questo ingrediente.

Lo zenzero ha la capacità di stimolare la circolazione nello stomaco, cosa che aiuta a ridurre i sintomi della cinetosi.

Succo di limone

Succo di limone

È un sollievo immediato per quando si ha voglia di vomitare, perché riequilibra il pH dello stomaco. Potete berlo quando iniziate ad avvertire i sintomi,

Questo è uno dei modi per preparare un succo anti-nausea e anti-mal di mare:

Ingredienti

  • 1 tazza di acqua (250 ml)
  • 10 gocce di limone
  • ½ cucchiaio di zucchero (5 g)
  • Facoltativo: ¼ cucchiaio di bicarbonato di sodio (2,5 g)

Preparazione

  • In una tazza mescolate tutti gli ingredienti.
  • Bevete subito.

Anice

Per sfruttarne i benefici, potete preparare una tisana e berla ogni volta che compaiono i sintomi. La sua preparazione è estremamente semplice:

Ingredienti

  • ¼ cucchiaino di anice (1,2 g)
  • ½ tazza d’acqua (125 ml)

Preparazione

  • Scaldate l’acqua con l’anice e portate a bollore per qualche minuto.
  • Togliete dal fuoco, coprite e lasciate riposare.
  • Filtrate e bevete caldo.

Un’alternativa è cospargere direttamente l’anice su verdure come zucche e carote.

Menta

menta contro nausea e vomito

La menta piperita ha la capacità di attenuare diversi disturbi digestivi, inclusa la nausea. Può essere consumata in diversi modi; ad esempio, sotto forma di tisana, seguendo questi passaggi:

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di foglie di menta essiccate (10 g)
  • 2 tazze di acqua calda (500 ml)

Preparazione

  • Scaldate l’acqua e, quando raggiunge il bollore, aggiungete la menta e lasciate riposare il decotto per 10 minuti. Quindi lasciate raffreddare per 30 minuti.
  • Infine, filtrate e bevete.

Potete anche masticare le foglie bollite che avete separato dall’infusione. Oppure, potete acquistare l’olio essenziale di menta in erboristeria; mettete alcune gocce su un batuffolo di cotone o un panno, passatelo sullo stomaco o annusatelo.

Cannella

È simile all’anice nella sua capacità di fermare rapidamente la nausea. Inoltre, ha un gusto molto piacevole. Questo rimedio non può essere consumato dalle donne in gravidanza.

Ingredienti

  • ½ cucchiaino di cannella in polvere (2,5 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Portate l’acqua a bollore e togliete dal fuoco.
  • Aggiungete la cannella in polvere e lasciate agire per qualche minuto.
  • Infine filtrate e bevete.

Chiodo di garofano

Un’altra delle spezie che possono aiutare a ridurre vomito e vertigini. Preparate un infuso allo stesso modo della cannella.

Succo di mirtillo

succo di mirtillo

Quando abbiamo voglia di vomitare, è impossibile mettere nello stomaco qualcosa di solido. Non si sopportano nemmeno i liquidi, ma occorre sforzarsi. Una bevanda nutriente che ci aiuta a evitare la disidratazione e a ridurre questi sintomi è il succo di mirtillo rosso. Se volete, potete preparare una tisana con questi deliziosi fruttini.

Pesca

Qualcosa di simile accade con i mirtilli. Anche se non avete voglia di mangiare la pesca perché avvertite mal di stomaco, provate a bere il tè ricavato dalle foglie di questa pianta.

Ingredienti

  • 1 manciata di foglie di pesca
  • ½ litro d’acqua

Preparazione

  • Portate a bollore l’acqua, aggiungete le foglie di pesca e lasciate riposare il decotto per 10 minuti.
  • Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
  • Potete bere fino a 3 tazze al giorno. Se vi piace, aggiungete un po’ di succo di limone.

Noce moscata

Come avrete notato, alcune spezie non solo aiutano i piatti ad avere un sapore e un aroma migliori, ma sono anche ideali per disturbi come nausea o vomito. La noce moscata non fa eccezione; oltre a cospargerla sul cibo, potete preparare un infuso.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di noce moscata (5 g)
  • 1 tazza d’acqua (250 ml)

Preparazione

  • Portate a bollore l’acqua e aggiungete la noce moscata.
  • Lasciate raffreddare coprendo con un coperchio.
  • Filtrate e bevete ogni volta che sentite mal di stomaco.
semi di coriandolo

Potete ottenerli in erboristeria o nei negozi di prodotti naturali. Non dimenticate, tuttavia, che sono controindicati per le persone con disturbi renali. Il tè al coriandolo è usato per la nausea, ma anche per gli spasmi intestinali o la cattiva digestione.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di semi di coriandolo (30 g)
  • 1 litro d’acqua

Preparazione

  • Portate a bollore l’acqua, aggiungete il coriandolo e lasciate in infusione per 10 minuti.
  • Lasciate riposare altri 10 minuti.
  • Filtrate e bevete al massimo 2 tazze al giorno.

Con queste soluzioni semplici e naturali, potete alleviare i fastidiosi sintomi. Ricordate, tuttavia, che se il problema persiste, è importante farsi visitare dal medico per escludere qualsiasi tipo di malattia di rilievo.

This might interest you...
Calmare le vertigini con rimedi di origine naturale
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Calmare le vertigini con rimedi di origine naturale

In questo articolo vi daremo diverse informazioni su questa condizione, le cause, i sintomi e alcuni rimedi naturali per calmare le vertigini.



  • Chang, A. K. (2012). Dizziness and vertigo. In An Introduction to Clinical Emergency Medicine. https://doi.org/10.1017/CBO9780511852091.029
  • Karatas, M. (2008). Central vertigo and dizziness: Epidemiology, differential diagnosis, and common causes. Neurologist. https://doi.org/10.1097/NRL.0b013e31817533a3
  • Edlow, J. A. (2018). Diagnosing Patients With Acute-Onset Persistent Dizziness. Annals of Emergency Medicine. https://doi.org/10.1016/j.annemergmed.2017.10.012.
  • Sokolova L, Hoerr R, Mishchenko T. Treatment of vertigo: a randomized, double-blind trial comparing efficacy and safety of Ginkgo blob extract EGb 761 and Betahistine. International Journal of Otolaringology. Junio 2014. 2014:682439.