Rimedi naturali per la cefalea

· 23 marzo 2018
I rimedi naturali contro le cefalee sono un'opzione estremamente positiva.

È sempre consigliabile ricorrere ai rimedi naturali per la cefalea, grazie ai quali tenerne sotto controllo i sintomi, piuttosto che fare uso dei farmaci. Questi trattamenti, inoltre, di solito sono molto efficaci.

La cefalea è un tipo di mal di testa con caratteristiche specifiche.

  • Si percepisce come un dolore opprimente e non ha alcuna causa genetica.
  • Si presenta quasi sempre alla stessa ora e non provoca ipersensibilità alla luce.
  • Di solito non è intenso quanto l’emicrania.

Vi sono diversi modi per trattare questo problema. Tuttavia, i rimedi naturali per la cefalea di solito sono il mezzo più indicato. In linea generale, non provocano effetti collaterali.

Vediamo a seguire alcuni dei migliori rimedi naturali per la cefalea.

Rimedi naturali per la cefalea

1. Tè al limone

Tè al limone

Il limone ha eccellenti proprietà curative. Disintossica, depura, è antiossidante e possiede proprietà antitumorali.

Per godere delle sue proprietà, possiamo elaborare la seguente ricetta.

Ingredienti

  • 4 bicchieri d’acqua (1 litro)
  • La scorza di 2 limoni
  • Il succo di 2 limoni
  • Miele (a piacere)

Come prepararlo?

  • Riscaldate l’acqua con la scorza dei due limoni e lasciatela bollire per 15 minuti.
  • A seguire, spegnete il fornello, aggiungete il succo dei due limoni e addolcite con il miele.
  • Si può bere freddo oppure caldo.

Vi consigliamo di leggere: Scorza di limone per calmare il dolore alle articolazioni

2. Il ghiaccio: un grande aiuto contro le cefalee

L’applicazione del ghiaccio è uno dei migliori rimedi naturali per la cefalea.

Come prepararlo?

  • Mettete dei cubetti di ghiaccio in una borsa che deve poter essere chiusa del tutto per evitare che l’acqua fuoriesca.
  • Poi copritela con un panno e appoggiatela sul punto in cui si concentra il dolore.
  • Applicatela a intervalli di 2 minuti, con 30 secondi di riposo, per un totale di 20 minuti.

3. Tè alla camomilla

Tè alla camomilla

La camomilla è un’altra pianta dalle molteplici proprietà medicinali. Per preparare il tè, si consiglia di utilizzare i fiori e verificare sempre che siano freschi.

Ingredienti

  • 1 bicchiere d’acqua (250 ml)
  • 1 cucchiaio di fiori di camomilla (10 g)

Come prepararlo?

  • Riscaldate l’acqua e, quando raggiunge l’ebollizione, aggiungete i fiori.
  • A seguire, spegnete il fornello e tenete coperto per 10 minuti.
  • Dovete bere il tè quando è ancora caldo.

Una variante consiste nell’aggiungere alcuni cubetti di ghiaccio nella preparazione.

  • Poi immergeremo un panno pulito in questa sostanza e lo applicheremo sulle palpebre per 20 minuti.
  • Lasciamo riposare altri 20 minuti e ripetiamo il processo.

Vi consigliamo di leggere: Bevanda alla camomilla e cannella per regolare gli zuccheri nel sangue

4. Olio essenziale di lavanda

Gli oli essenziali generano effetti meravigliosi sull’organismo. Per la cefalea, l’ideale è impiegare l’olio di lavanda.

Può essere utilizzata allo stato puro, ma combinata con altre sostanze, l’effetto che ne deriva è maggiore.

Ingredienti

  • 4 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva (16 g)
  • ½ cucchiaio di olio di argan (7 g)
  • ½ cucchiaio di olio di mandorle (7 g)

Come prepararlo?

  • La formula migliore è aggiungere quattro gocce di olio di lavanda a un cucchiaio di olio d’oliva e combinarli con olio di mandorle e di argan.
  • Con questo miscuglio possiamo fare un massaggio alla base del cranio, nella regione delle tempie e dietro le orecchie.
  • È altrettanto consigliabile applicare un po’ di questo olio sul cuscino o sui vestiti, poiché il suo aroma è curativo.

5. Lo zenzero: una meraviglia naturale

Bevanda allo zenzero

Lo zenzero è un altro prodotto naturale di utile applicazione per molti dolori e malattie. Nel caso della cefalea, agisce come analgesico e antinfiammatorio.

Ingredienti

  • ¼ cucchiaino di zenzero grattugiato (1 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Come prepararlo?

  • È sufficiente grattugiarne una minima quantità, non più della metà dell’unghia del nostro pollice (¼ di cucchiaino).
  • Poi lo aggiungiamo a un bicchiere d’acqua bollente e lo beviamo.
  • È utile anche in caso di emicrania.

6. Acqua fredda e calda

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di senape (10 g)
  • 4 cucchiai di sale marino (40 g)
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Come prepararlo?

  • Uniremo la senape al sale marino, aggiungeremo il miscuglio in un bicchiere d’acqua calda e mescoleremo fino a farli sciogliere del tutto.
  • Metteremo da parte due recipienti. In uno versiamo una buona quantità d’acqua fredda e nell’altro di acqua calda. Aggiungiamo la metà del miscuglio in ciascuno dei due recipienti.
  • A seguire, immergiamo i piedi fino alle caviglie, in ciascun recipiente per cinque minuti.
  • L’operazione deve essere ripetuta una volta dopo l’altra, fino a raffreddamento dell’acqua.
  • Si deve sempre concludere nel recipiente che contiene l’acqua fredda.

7. Alimenti antistress e pratiche rilassanti 

Frutta secca

Buona parte delle cefalee si verifica per un eccessivo livello di stress. Di conseguenza è importante introdurre nella dieta i cosiddetti “alimenti antistress”. Alcuni di essi sono l’avena e i prodotti che contengono Omega 3. Anche la frutta secca è molto consigliata.

La meditazione o le discipline come lo yoga, il Tai Chi o il Reiki sono molto utili per chi soffre di mal di testa con molta frequenza. Il loro effetto è una riduzione significativa dello stress. Con questo, dunque, si elimina uno dei fattori più comuni delle cefalee.

Immagine principale per gentile concessione di © wikiHow.com

Guarda anche