Rinforzare le unghie in modo naturale? 5 consigli

19 Novembre 2020
Oggi abbiamo a disposizione numerosi metodi e trattamenti cosmetici per rinforzare le unghie. Per integrare i loro effetti, è molto importante adottare ulteriori cure. Scopritele con noi!

Le unghie sono composte da diversi strati di una proteina chiamata cheratina. Quando sono sane, la loro superficie è dura e liscia, priva di incrinature o irregolarità. Quando sono deboli, possono assumere un aspetto zigrinato e giallastro. Desiderate rinforzare le unghie in modo naturale? Scoprite alcuni utili consigli in questo articolo!

Al di là del fattore estetico, le unghie possono riflettere alcuni aspetti della salute. Per questa ragione, quando sono deboli o fragili, è importante valutare l’eventuale presenza di deficit nutrizionali o malattie soggiacenti.

In questo caso, prima di provare qualunque altro rimedio, sarò necessario seguire il trattamento prescritto dal medico. Se si tratta di un problema di lieve entità, invece, è sufficiente prestare alcune semplici cure.

Consigli per rinforzare le unghie in modo naturale

Per rinforzare le unghie in modo naturale possiamo seguire alcuni consigli fondamentali. Anche se l’applicazione di rinforzanti commerciali può risultare piuttosto utile, in generale si consiglia di adottare altre cure basilari che contribuiscano a preservare la salute delle unghie.

Potrebbe interessarvi anche: Unghie ingiallite e spesse: 6 rimedi

1. Consumare biotina

Rinforzare le unghie con le fonti di vitamina B7.
L’adeguata assimilazione di biotina rinforza la struttura dell’unghia correggendone l’indebolimento e la fragilità.

Il consumo regolare di alimenti contenenti biotina è fondamentale per rinforzare le unghie in modo naturale. Questa vitamina consente all’organismo di trasformare gli alimenti in energia, inoltre rinforza i capelli e le unghie.

Lo studio condotto dall’unità di ricerca Weill Cornell Medicine suggerisce che l’assunzione quotidiana di integratori di biotina rende le unghie più forti in poche settimane. È possibile aumentare il consumo di biotina attraverso l’ingestione di cibi come:

  • Lievito di birra
  • Uova sode
  • Sardine
  • Noci e derivati
  • Cereali integrali
  • Legumi
  • Cavolfiore
  • Banane
  • Funghi

2. Evitare l’uso di unghie finte e smalti

L’utilizzo costante di unghie finte e smalti può incidere in larga misura sull’indebolimento degli strati superficiali delle unghie. Si consiglia quindi di evitare il più possibile di ricorrere a queste soluzioni. Per quanto riguarda gli smalti, sarà bene controllare che siano privi di sostanze quali:

  • Toluene
  • Formaldeide
  • Ftalato di dibutile (DBP)

Gli smalti migliori sono a base di acqua e ingredienti naturali. Nelle farmacie e nei negozi di cosmesi si trovano varie marche a base di componenti delicati.

3. Utilizzare guanti protettivi per rinforzare le unghie in modo naturale

Uso dei guanti per le pulizie.
L’uso di guanti protettivi quando si manipolano prodotti chimici per l’igiene evita l’indebolimento delle unghie.

Il contatto con prodotti chimici è un fattore che incide nel processo di deterioramento delle unghie. Per i motivi precedentemente esposti, è essenziale indossare guanti protettivi quando si svolgono lavori domestici che comportano il contatto con prodotti per l’igiene.

I guanti fungono da barriera per evitare che gli agenti chimici entrino in contatto diretto con le unghie. Inoltre, proteggono le mani quando devono essere tenute a lungo in acqua.

Vi consigliamo di leggere anche: 7 cose da sapere sui funghi nelle unghie

4. Mantenere una corretta igiene

Le corrette abitudini igieniche consentono di mantenere le unghie sane. Ne stimolano la crescita e riducono al minimo i problemi di rottura. È dunque importante lavarle regolarmente, eliminando qualunque traccia di sporcizia presente al loro interno.

Si consiglia inoltre di tagliarle servendosi di un tagliaunghie, prima in linea retta e poi arrotondando le punte con una lima. Infine, è di fondamentale importanza idratarne le cuticole e le superfici, applicando delicatamente una lozione, una crema o un olio idratante.

5. Assumere proteine per rinforzare le unghie in modo naturale

Alimenti per rinforzare le unghie con proteine animali.
Prevedere adeguati dosi di proteine nella nostra dieta ci assicurerà di fornire i nutrienti adeguati per la formazione di cheratina.

Come spiega la U. S. National Library of Medicine, le unghie sono formate soprattutto da una proteina fibrosa nota chiamata cheratina. È questa sostanza che conferisce esse forza e resistenza.

Per poter avere unghie sane e forti, si consiglia di consumare sufficienti quantità di proteine, in modo da aumentare la produzione di cheratina. Alcune fonti proteiche sono:

  • Carne suina e bovina
  • Pollo e tacchino
  • Uova
  • Latticini
  • Pesce grasso
  • Legumi
  • Frutta secca e semi
  • Cereali integrali

Consultare uno specialista

Potete rinforzare le unghie in modo naturale introducendo alcuni cambiamenti nella dieta e dedicando essere semplici cure basilari. Bisogna tuttavia essere costanti nella loro applicazione.

Oltre a ciò, se non si notano miglioramenti o se le unghie sembrano troppo deboli, la cosa migliore da fare è consultare un medico.

A volte l’indebolimento delle unghie può essere conseguenza di alcuni squilibri ormonali o di deficit nutrizionali; di conseguenza, è fondamentale consultare uno specialista.

  • Cashman, M. W., & Sloan, S. B. (2010). Nutrition and nail disease. Clinics in Dermatology. https://doi.org/10.1016/j.clindermatol.2010.03.037
  • Lipner, S. R., & Scher, R. K. (2018). Biotin for the treatment of nail disease: what is the evidence? Journal of Dermatological Treatment. https://doi.org/10.1080/09546634.2017.1395799
  • Baran, R., & Andre, J. (2005). Side effects of nail cosmetics. Journal of Cosmetic Dermatology. https://doi.org/10.1111/j.1473-2165.2005.00313.x
  • Dingwall, L. (2010). Personal Hygiene Care. In Personal Hygiene Care. https://doi.org/10.1002/9781444318708
  • Scher, R. K., & Daniel, C. R. (2005). Nails. In Nails. https://doi.org/10.1016/B978-1-4160-2356-2.X5001-4
  • Basch C, Yarborough C, Trusty S, Basch C. Use of Protective Gloves in Nail Salons in Manhattan, New York City. J Prev Med Public Health. 2016;49(4):249–251. doi:10.3961/jpmph.16.017
  • Baran, R., & Schoon, D. (2004). Nail fragility syndrome and its treatment. Journal of Cosmetic Dermatology. https://doi.org/10.1111/j.1473-2130.2004.00076.x
  • Biblioteca Nacional de Medicina de Estados Unidos.https://ghr.nlm.nih.gov/primer/genefamily/keratins