Risotto casalingo: deliziosa ricetta

30 Settembre 2019
Come si prepara un buon risotto casalingo? Non avete affatto bisogno di raffinate ricette, potete semplicemente sfruttare gli ingredienti che avete in frigo.

Questo classico della cucina italiana è uno di quei piatti che sembra molto più complicato di quanto non sia realmente. Un buon risotto casalingo non richiede grandi doti culinarie: bastano pazienza e dedizione. Non bisogna disperare se il risotto non riesce alla perfezione al primo tentativo.

Se desiderate preparare un buon risotto casalingo, non saranno necessarie raffinate ricette: potrete semplicemente sfruttare gli ingredienti che avete in frigo, usando un po’ di creatività.

Munitevi di riso, le verdure che più vi piacciono e proteine vegetali o animali.

Tecnica di base per preparare un risotto casalingo

Risotto casalingo ai funghi

La tecnica di base per preparare il risotto fatto in casa è semplice e riassumibile nei seguenti passaggi:

  1. Per prima cosa, soffriggete brevemente il riso con un po’ di scalogno e con del porro, precedentemente tritati, in olio di oliva extravergine. 
  2. Non appena il riso inizierà a diventare trasparente, aggiungete del vino bianco e lasciate sfumare. Il volume del vino bianco è proporzionale alle dosi di risotto che state preparando. Ogni 300 grammi di riso verseremo 1/2 tazza di vino bianco.
  3. Quando il vino sarà sfumato, iniziate ad aggiungere poco per volta del brodo durante la preparazione. Non c’è una quantità esatta di brodo per preparare un buon risotto. Dipenderà da quanto liquido richiederà il tipo di riso utilizzato. Dovremo aggiungerlo a mano a mano che si asciuga, fino a quando il riso non sarà al dente.
  4. Quando il riso sarà quasi pronto (pochi secondi prima di essere al dente), è il momento di aggiungere il burro e il parmigiano; questo passaggio deve avvenire appena prima di servire il piatto.

Leggete anche: Funghi champignon: 3 deliziose ricette

Consigli per preparare il risotto perfetto

Scegliete un riso di qualità

Riso a crudo

Sebbene sia possibile usare diverse varietà di riso per preparare un buon risotto, l’ideale è usare il riso Carnaroli. Questa varietà di riso tollera una cottura prolungata, il che permette a tutti i sapori di amalgamarsi alla perfezione.

I segreti per il brodo

Il brodo non dovrebbe mai essere aggiunto in un’unica soluzione, in modo da evitare che il riso scuocia e che diventi una zuppa, anziché un risotto.

È importante, inoltre, aggiungerlo sempre caldo. Se versiamo il brodo ormai freddo, non otterremo la cottura richiesta, il che potrebbe alterare la consistenza finale del risotto.

Mescolare o non mescolare: questo è il problema

Piatto di risotto

Se vogliamo ottenere un buon risotto in bianco, non dobbiamo mescolarlo durante la cottura.

Tuttavia, un risotto casalingo cremoso e delicato richiede di essere mescolato a un ritmo costante, che faccia “ballare” il cucchiaio. Sarà particolarmente importante al momento di aggiungere il burro e il formaggio.

A questo proposito, esistono due scuole di pensiero rispetto al momento in cui mescolare il risotto. Alcuni preferiscono aggiungere il brodo in piccole dosi, ma ravvicinate tra loro, e mescolare subito dopo. In altri casi, è preferibile aggiungere il brodo più lentamente e, quindi, mescolare solo di tanto in tanto.

Vi consigliamo di leggere: Scoprite i tipi di formaggio più sani

Ricetta per il risotto casalingo con gamberi e asparagi

Ingredienti (per 2 persone)

  • 1 tazza di asparagi (200 g)
  • Brodo (quanto basta)
  • 2 tazze di riso Carnaroli (300 g)
  • 1/2 tazza di vino bianco (100 ml)
  • 1 cipolla tritata finemente (40 g)
  • 6 gamberi interi (con le teste)
  • Sale e pepe per condire a piacimento
  • 1/4 di tazza di scalogno tritato finemente (50 g)
  • 1 tazza di parmigiano grattugiato (150 g)
  • 2 cucchiai da zuppa di olio extravergine di oliva (20 ml)

Preparazione

  1. Per preparare il brodo, utilizzeremo le teste dei gamberi precedentemente lavate e le verdure che preferiamo. Inoltre, aggiungeremo una foglia di alloro, del rosmarino e uno spicchio di aglio intero schiacciato.
  2. Per prima cosa, faremo saltare la cipolla, lo scalogno e il riso con dell’olio d’oliva.
  3. A questo punto, aggiungiamo del vino bianco e lasciamo sfumare.
  4. Quando il vino sarà evaporato, aggiungiamo il brodo poco per volta. Man mano che aggiungiamo il brodo, mescoliamo intensamente e assaggiamo il riso per verificarne la cottura.
  5. Mentre aspettiamo che il riso sarà cotto al punto giusto, in una padella facciamo dorare i gamberi (precedentemente puliti) con dell’olio d’oliva. Infine, aggiungiamo del sale e del pepe sui gamberi della doratura desiderata.

Ultimi passaggi per preparare il risotto casalingo

  1. Quando il riso è al dente, aggiungiamo gli asparagi precedentemente grigliati.
  2. Subito dopo, iniziamo a ultimare il nostro risotto. Aggiungiamo il burro e poi il parmigiano. Per ottenere una buona consistenza, la fiamma deve essere moderata. È importante anche mescolare energicamente il tutto.
  3. Quando il risotto avrà raggiunto una consistenza cremosa e delicata, potremo servirlo, decorando con dei gamberi cotti in precedenza.