Gli asparagi: 6 motivi per mangiarli e come cucinarli

Nonostante gli asparagi siano un superalimento, le loro proprietà e i loro benefici per il corpo umano sono ancora sconosciuti. Vediamo insieme quali sono in questo articolo.

Gli asparagi sono una pianta erbacea che può raggiungere il metro e mezzo di altezza. Il suo nome deriva dalla parola persiana asparag, che significa “colpo, sparo”. Gli asparagi possono essere bianchi o verdi, a seconda del modo in cui vengono coltivati.

Se li ricopriamo con la terra una volta piantati, saranno poi bianchi al momento del raccolto; ma se li lasciamo crescere liberamente, all’aria aperta e con la luce del sole, saranno verdi. Ma quanto spesso mangiate gli asparagi?

Proprietà degli asparagi

  • Alto contenuto di fibre.
  • Vitamine C ed E.
  • Contenuto di beta carotene (provitamina A) e luteina.
  • Antiossidanti.
  • Minerali come il ferro, il fosforo e il potassio.
  • Contenuto di lignani e flavonoidi.

Quali benefici apportano gli asparagi all’organismo?

Mazzo di asparagi

Alcuni dei benefici che questi vegetali dall’alto valore nutrizionale apportano al nostro organismo, sono:

1. Diuretici naturali

Gli asparagi sono essenzialmente composti da una grande quantità di acqua e asparagina, un amminoacido che si espelle mediante l’urina. Quest’ultima è caratterizzata da proprietà diuretiche che aiutano a ridurre la quantità di glucosio nel flusso sanguigno. Di conseguenza, aiuta a ridurre i grassi e gli zuccheri.

2. Contribuiscono a prevenire l’invecchiamento prematuro

Viso giovane e viso maturo

Gli asparagi contengono antiossidanti che combattono i radicali liberi, dannosi per la pelle. Inoltre, le vitamine A, C, E e K non solo sono nutrienti, ma accelerano anche il processo di cicatrizzazione.

3. Sono ricchi di zinco

Gli asparagi sono una delle verdure più ricche di proteine. In più, contengono un’elevata percentuale di zinco e acido folico, sostanze che fortificano il sistema nervoso. Il loro consumo aiuta a mantenere il corpo sano e previene il deterioramento mentale; aiuta inoltre a migliorare le prestazioni sessuali.

4. Migliorano la digestione

Ventre piatto

Hanno effetti lassativi che favoriscono il transito intestinale, grazie al loro elevato contenuto di fibra cellulosa. Allo stesso tempo, aiutano a ridurre il colesterolo e ad accelerare il tempo di transizione degli zuccheri nel sangue, prevenendo le malattie cardiovascolari.

5. Sono una fonte di nutrienti

Gli asparagi sono multi-vitaminici, quindi contengono vitamine del gruppo B, C ed E, oltre che minerali come il potassio, il fosforo, il ferro e il magnesio, che diventano una fonte di nutrienti non indifferente.

Questi nutrienti contribuiscono inoltre a migliorare le difese del sistema immunitario, grazie al contenuto di folati, che aiutano il processo di formazione degli anticorpi, dei globuli rossi e di quelli bianchi. Questo alimento è quindi consigliato a chi soffre di anemia.

Inoltre, raccomandiamo di mangiare asparagi in gravidanza, visto che aiutano a prevenire le malformazioni o le nascite premature.

6. Equilibrio ormonale

Asparagi gratinati al forno

Un’altra proprietà degli asparagi, sono i composti fitochimici in essi contenuti; queste sostanze hanno il compito di rafforzare il sistema immunitario. Tra questi composti troviamo le saponine, le quali aiutano a stabilizzare i livelli ormonali del corpo, in quanto stimolano la crescita e aumentano il testosterone.

Raccomandazioni

  • Non cuoceteli per più di 7 minuti, affinché non perdano le loro proprietà. Non richiedono molta acqua per essere cotti.
  • Se volete gustarvi al massimo i nutrienti e le proprietà, provate anche il brodo ottenuto dalle radici.
  • Se mettete gli asparagi 1 minuto in acqua bollita, per poi metterli in freezer, saranno ancora più adatti per accompagnare le insalate.
  • Conservate il brodo, in quanto contiene proprietà depurative.
  • Possono essere cotti in acqua, al vapore o sulla piastra.
  • Se vogliamo potenziarne l’effetto, mangiamone una porzione per 3 giorni consecutivi.
  • Tenete a mente che gli asparagi sottili non richiedono lunghe tempistiche di cottura; devono rimanere croccanti fuori e morbidi dentro. Per quanto riguarda gli asparagi spessi, ci mettono un po’ a cucinarsi e sono comunque meno teneri.
  • Per conservare gli asparagi, metteteli in una bustina di plastica per alimenti, prima di riporli in freezer. Bisogna sottolineare che il sapore è più ricco per i primi 3 giorni.
  • Evitate di mangiare asparagi che non siano freschi, dato che non avranno lo stesso quantitativo di nutrienti né lo stesso sapore.

Come cucinarli?

Una volta cotti, gli asparagi possono essere serviti come contorno per accompagnare qualunque pietanza. In alternativa, possono fungere da ingredienti aggiuntivi in altri piatti.

Ingredienti

  • 1 pugno di asparagi.
  • 2 litri di acqua.
  • 2 cucchiai di sale (30 g).

Preparazione

  • Lavate gli asparagi sotto il getto d’acqua per alcuni secondi.
  • Riponeteli in una pentola piena di acqua per eliminare qualunque residuo di terra.
  • Eliminate la parte dura dei gambi, visto che non hanno un buon sapore.
  • Mettete a bollire in una pentola piena d’acqua.
  • Aggiungete due cucchiai di sale.
  • Versateci dentro gli asparagi.
  • Lasciate cuocere per 3 minuti.
  • Per sapere se sono pronti, assaggiateli! Devono essere croccanti.

Siete pronti per gustarli e per approfittare dei benefici di questo superalimento?

Immagine principale per gentile concessione di https://www.wikihow.com/Main-Page

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche