Sbiancare il bucato ed eliminare le macchie con l’aspirina

· 28 agosto 2016
Grazie all’acido silicilico delle aspirine, possiamo eliminare facilmente le macchie. Per ottenere i risultati desiderati, dobbiamo prendere in considerazione come sono fatti i nostri capi e scegliere opportunamente se usare acqua fredda o calda.

Quasi tutti hanno uno o più capi bianchi nell’armadio, magari perché ne abbiamo bisogno al lavoro o perché amiamo il modo in cui questo splendido colore si adatta facilmente a tutti gli stili.

Tuttavia, c’è chi preferisce non usarli spesso per evitare che si formino gli aloni di sudore e sporco che conferiscono una tonalità giallognola molto sgradevole.

Nonostante tramite il lavaggio si elimini lo sporco che il capo acquisisce dall’ambiente esterno, è quasi impossibile evitare che il colore originale non si perda dopo molti lavaggi.

La buona notizia è che non c’è bisogno di smettere di vestirci di bianco, né occorre utilizzare prodotti chimici per conservare questi capi in buono stato.

Grazie alle proprietà dell’aspirina, possiamo sbiancare i nostri capi in modo naturale senza esporre i tessuti all’azione di composti aggressivi.

Di seguito vogliamo spiegarvi perché si tratta di una pratica positiva e di come utilizzarla quando fate il bucato in lavatrice.

Provateci!

Perché usare le aspirine per sbiancare il bucato?

Aspirina per sbiancare il bucato

Negli ultimi anni è stato dimostrato che l’aspirina possiede molteplici applicazioni in casa, oltre ad essere l’analgesico e l’anticoagulante per eccellenza.

Nonostante tutti sappiano che è uno dei migliori farmaci contro il dolore e il malessere generale, alcuni non immaginano che può essere utile anche per le faccende di casa.

Le sue principali applicazioni, incluse quelle medicinali, vengono attribuite al suo alto contenuto di acido silicico, una sostanza organica che possiede molteplici reazioni.

In questo caso specifico penetra in profondità nei tessuti dei capi bianchi e macchiati e riesce a rimuovere lo sporco e a farli apparire come nuovi

È consigliata soprattutto per le magliette con aloni di sudore perché i suoi additivi eliminano le sostanze accumulate e la fastidiosa tonalità giallognola.

Come usare le aspirine per togliere le macchie e sbiancare il bucato?

Aspirina in lavatrice sbiancare

Anche se per molto tempo lo abbiamo ignorato, la soluzione migliore per il lavaggio è rimasta nascosta nell’armadietto dei medicinali.

Il metodo di pulizia con aspirine è un rimedio molto interessante per recuperare la tonalità brillante dei capi bianchi oppure per togliere le macchie scure da quelli colorati.

Ingredienti

  • 5 aspirine da 325 mg
  • 2 litri d’acqua

Cosa bisogna fare?

  • Ogni volta che notate che i vostri capi stanno acquisendo una tonalità grigia o giallognola, fate sciogliere cinque aspirine da 325 mg in due litri d’acqua calda e immergetevi il bucato.
  • Una buona opzione è quella di triturare le pastiglie prima di aggiungerle all’acqua calda in modo che si amalgamino meglio.
  • Una volta ottenuto il prodotto, assicuratevi di lasciare i capi in ammollo per circa 8 ore o per tutta la notte.
  • Il bucato dovrà essere ben immerso nell’acqua; in caso contrario, aggiungete altre aspirine sciolte in acqua.
  • Un altro modo consiste nell’aggiungere direttamente le aspirine in lavatrice, lasciando però che si sciolgano prima in acqua.
  • Trascorso il tempo consigliato in ammollo, prendete il bucato, realizzate un normale ciclo in lavatrice e fatelo asciugare al sole.

In caso di macchie di sangue…

Macchie di sangue sbiancare

Attenzione! Se i vostri capi bianchi presentano macchie di sangue, sciogliete l’aspirina in acqua fredda prima di mettere i vestiti in ammollo.

Non cercate di usare il metodo dell’acqua calda perché le proteine del sangue si fissano nei tessuti e, di conseguenza, sarà più difficile rimuovere le macchie.

Assicuratevi di inumidire il capo con acqua fredda e, se la macchia è già secca, strofinate direttamente l’aspirina.

Aspettate che agisca per un paio d’ore e poi lavate come d’abitudine.

È probabile che l’aspetto rossiccio o marroncino non scompaia dopo il primo lavaggio, ma poco a poco esso si ridurrà fino a scomparire del tutto.

Evitate di applicare vari prodotti allo stesso tempo perché potete danneggiare i tessuti e provocare alterazioni irreversibili.

Abbiate pazienza e ripetete lo stesso metodo diverse volte fino ad ottenere i risultati sperati.

Avete mai usato l’aspirina per fare il bucato? Adesso che conoscete questo meraviglioso trucco per sbiancare i vostri capi bianchi preferiti, approfittatene ogni volta che avete bisogno di smacchiarli.

Seguite i consigli dati e trovate altri metodi alternativi a quelli più complicati e costosi.

Guarda anche