5 idee per pulire la casa senza l’uso di prodotti chimici

· 17 aprile 2016
Oltre ad ottenere una pulizia efficace, usando i prodotti naturali, non metterete a rischio la salute della vostra famiglia, vi prenderete cura dell’ambiente e risparmierete

Negli ultimi anni si è diffusa molto la tendenza di usare ingredienti ecologici per le pulizie in sostituzione dei prodotti chimici presenti in commercio ricchi di agenti aggressivi.

In realtà, oltre a essere una moda, l’uso di ingredienti naturali è una delle alternative più convenienti, sia per la salute sia per la tutela dell’ambiente.

Anche se le aziende produttrici di questo tipo di articoli negano che siano dannosi, vi sono sempre più studi che confermano il legame tra l’uso di tali prodotti e un rischio maggiore di contrarre certe malattie.

Questi prodotti chimici, inoltre, sono tra i principali responsabili dell’inquinamento ambientale, poiché i loro residui sono la causa di danni irreversibili che colpiscono la natura.

Per fortuna, esistono diverse soluzioni fatte in casa che, per un costo molto ridotto, possono sostituire i prodotti chimici usati per le pulizie.

Oggi vogliamo condividere con voi 5 interessanti ricette che vi consigliamo di provare subito.

1. Pulizia di pavimenti e superfici senza prodotti chimici

Pavimenti e superfici

È normale che lo sporco e i batteri si accumulino sui pavimenti e sulle superfici della cucina, il che può risultare molto nocivo.

Per poterli disinfettare, vi consigliamo di abbinare le proprietà antibatteriche di due ingredienti come il bicarbonato di sodio e l’aceto che, inoltre, agiscono come ottimi sbiancanti.

Ingredienti

  • ½ tazza di aceto bianco (125 ml)
  • ½ tazza d’acqua (125 ml)
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio (20 gr)
  • 1 cucchiaino di olio essenziale di pino (5 ml)

Come si prepara?

  • Mettete tutti gli ingredienti in un recipiente pulito e mischiateli bene fino ad ottenere una miscela omogenea.
  • Una volta che il prodotto sarà pronto, spruzzatelo sulle superfici che volete pulire e strofinate con un panno, con una spugna o con una spazzola.

Volete saperne di più? Leggete: I meravigliosi impieghi dell’aceto di mele

2. Pulizia delle piastrelle del bagno e della doccia

Sulle piastrelle del bagno e della doccia si accumulano sempre muffa e sporcizia, poiché si trovano in un ambiente umido che ne facilita la proliferazione.

Se volete disinfettarle in modo semplice e lasciarle come nuove, potete diluire un po’ di bicarbonato di sodio in acqua ossigenata. Provatelo!

Ingredienti

  • ¼ di tazza di acqua ossigenata (62 ml)
  • ½ tazza di bicarbonato di sodio (125 gr)
  • 1 cucchiaio di sapone liquido (10 gr)

Come si prepara?

  • Versate il bicarbonato di sodio nell’acqua ossigenata e poi aggiungete il sapone liquido.
  • Dopo aver mischiato bene, prendete la quantità di prodotto che ritenente necessaria e strofinatela con l’aiuto di una spugna sulle superfici che volete pulire.
  • Se si tratta di sporco difficile, vi consigliamo di applicare il prodotto e lasciarlo agire per circa 10 minuti.
  • Risciacquate con abbondante acqua e vedrete la differenza.

3. Pulizia delle finestre

Finestre

I prodotti per pulire i vetri contengono sostanze chimiche che possono scatenare reazioni allergiche. Un modo semplice di sostituirli è strofinando i vetri con un po’ d’acqua e fogli di giornale.

Se il vetro è troppo sporco e questa soluzione non è abbastanza efficace, potete provare la seguente ricetta.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio (10 gr)
  • ½ bicchiere d’acqua (100 ml)
  • 1 contenitore con nebulizzatore

Come si prepara?

  • Versate il bicarbonato di sodio nel mezzo bicchiere d’acqua e inserite il tutto nel contenitore spray.
  • Spruzzate il liquido su i vetri e poi strofinate con un panno morbido o con dei fogli di giornale asciutti.

4. Pulizia dei piatti

Esistono divere alternative per rimuovere lo sporco e i resti di cibo dai piatti e dagli utensili da cucina. In questo caso, vogliamo consigliarvi una ricetta a base di limone, ovvero uno dei migliori ingredienti per disinfettare, sbiancare e sgrassare le superfici.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di sapone bianco biodegradabile (30 gr)
  • 3 litri d’acqua
  • ½ tazza di aceto bianco (125 ml)
  • 1 limone

Come si prepara?

  • Grattugiate i 30 grammi di sapone e scioglieteli nei 3 litri d’acqua.
  • Aggiungete la mezza tazza di aceto bianco e poi il succo di limone.
  • Mescolate bene tutti gli ingredienti e usate il prodotto per lavare i piatti, le pentole e gli altri utensili da cucina.

Vi consigliamo di leggere anche: 7 consigli per pulire superfici difficili

5. Pulizia del frigorifero

Frigorifero

Per evitare la contaminazione crociata e i cattivi odori che si accumulano nel frigorifero, vi consigliamo di pulirlo in modo regolare.

Per disinfettarlo e per rimuovere i resti di cibo che di solito si attaccano alle sue superfici, vi basta sfruttare le proprietà del bicarbonato di sodio.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio (20 gr)
  • ½ tazza d’acqua (125 ml)

Come si prepara?

  • Sciogliete i due cucchiai di bicarbonato di sodio nella mezza tazza d’acqua e usate la miscela ottenuta per pulire la parte interna e quella esterna del frigorifero.
  • Lasciate agire per circa 10 minuti e poi strofinate con un panno umido.
  • Se volete prevenire i cattivi odori, potete mettere qualche chicco di caffè o qualche fetta di limone al suo interno.

Tutte queste idee sono sane, economiche e molto utili per pulire a fondo la casa.

Conoscete altre ricette ecologiche? Allora condividetele con noi nella nostra sezione commenti.

Guarda anche