5 trucchi per sbiancare i capi ingialliti

24 luglio 2017
I capi d'abbigliamento bianchi possono recuperare la loro luminosità originale se aggiungiamo ai nostri lavaggi alcuni ingredienti le cui proprietà ci aiuteranno ad eliminare le macchie

I capi d’abbigliamento bianchi sono molto versatili e comodi, perché si abbinano bene a qualsiasi altro indumento colorato e si adattano perfettamente all’immagine che vogliamo dare di noi.

Tuttavia, sono anche molto delicati e richiedono cure speciali, in particolar modo per quanto riguarda il lavaggio, non solo perché si macchiano con facilità, ma soprattutto perché tendono ad ingiallirsi col tempo e a perdere luminosità.

Il sudore, l’esposizione alla polvere e l’uso frequente di detergenti aggressivi rovinano il tessuto che, lavaggio dopo lavaggio, assume un colore spento e un aspetto vecchio e trasandato.

Per fortuna ci sono diversi trucchi che ci possono essere di grande aiuto per sbiancare i nostri vestiti e farli tornare brillanti come un tempo, poiché si basano su ingredienti naturali dal potente effetto sbiancante.

In commercio esistono numerosi detersivi con la stessa funzione, ma si tratta pur sempre di prodotti chimici, mentre i rimedi di cui vi vogliamo parlare sono di origine naturale e, dunque, rispettosi con l’ambiente e molto più economici.

Ecco a voi i cinque rimedi, naturali e facili da preparare in casa, per lavare i capi d’abbigliamento bianchi e mantenerli candidi come il primo giorno.

1. Limone con sale

Mescolando il succo di limone e il sale, otterremo un prodotto dal potere sbiancante, ideale soprattutto per eliminare gli aloni  di sudore e le tracce di polvere.

Ingredienti

  • Il succo di due limoni
  • Un cucchiaio di sale (circa 10 g)

Preparazione e modo d’uso

  • Spremere i limoni e aggiungere il sale.
  • Aggiungere il preparato ad una bacinella di acqua tiepida, immergere i capi d’abbigliamento bianchi da lavare e lasciare in ammollo per una o due ore.
  • Trascorso questo tempo, risciacquare come d’abitudine e far asciugare al sole.
  • Nel caso di aloni di sudore nella zona delle ascelle, applicare il succo di limone direttamente sul tessuto e lasciar agire per mezz’ora.

Volete saperne di più? Non perdetevi: 5 idee per pulire la casa senza l’uso di prodotti chimici

2. Acqua ossigenata

L’acqua ossigenata, o perossido di idrogeno, è un ingrediente che, aggiunto al normale processo di lavaggio dei capi d’abbigliamento bianchi, ci aiuta a mantenerli luminosi e candidi come il primo giorno.

Grazie alle sue proprietà, elimina quel tono giallognolo che tendono ad assumere gli indumenti bianchi, oltre a svolgere un’azione smacchiante indicata soprattutto per macchie di cibo o sudore.

Ingredienti

  • ½ bicchiere di acqua ossigenata 3% (circa 125 ml)
  • ½ bicchiere di acqua tiepida (circa 125 ml)

Preparazione e modo d’uso

  • Mescolare l’acqua ossigenata con l’acqua tiepida e versare il preparato in uno dei compartimenti della vaschetta del detergente della lavatrice
  • Procedere al lavaggio normale.
  • In caso di macchie particolarmente difficili, applicare il preparato direttamente sul tessuto.

3. Aceto di vino bianco

L’aceto di vino bianco è, senza dubbio, il prodotto più famoso per la pulizia ecologica della casa, ma forse non tutti sanno che è anche un ottimo ammorbidente e un gran alleato contro l’ingiallimento dei capi bianchi.

I suoi composti acidi penetrato con facilità nei tessuti e aiutano a rimuovere i residui che ne alterano il colore.

Inoltre, svolge un’azione ammorbidente, simile a quella dei prodotti chimici, che rende i tessuti più morbidi e gradevoli al tatto.

Ingredienti

  • ½ bicchiere di aceto di vino bianco (circa 125 ml)
  • ½ bicchiere di detergente liquido neutro (circa 125 ml)

Preparazione e modo d’uso

  • Mescolare l’aceto al detersivo e versare il composto nell’apposita vaschetta della lavatrice.
  • In caso di capi d’abbigliamento bianchi particolarmente ingialliti, sarà necessario pretrattare, lasciando gli indumenti in ammollo in acqua e aceto.

4. Latte freddo

Si tratta di un antico rimedio della nonna che funziona sempre per ridare agli indumenti ingialliti il candore e la luminosità persi con il tempo.

Ingredienti

  • Due tazze di latte (circa 500 ml)
  • Una tazza di acqua (circa 125 ml)
  • Sei cubetti di ghiaccio

Preparazione e modo d’uso

  • Riunire gli ingredienti in una bacinella, immergere i capi d’abbigliamento bianchi da lavare e lasciare in ammollo per un’ora.
  • Una volta trascorso il tempo consigliato, lavare come d’abitudine e far asciugare al sole.

5. Bicarbonato di sodio e limone

Il bicarbonato di sodio in polvere è un ingrediente che da sempre viene usato per la pulizia, come valida alternativa ai normali prodotti in commercio.

Possiede composti antibatterici e astringenti che facilitano la disinfezione delle superfici e la rimozione delle macchie.

Alcuni lo considerano un vero e proprio detersivo naturale, per la facilità con cui penetra nei tessuti ed elimina lo sporco e le macchie.

Il suo impiego per il lavaggio dei capi d’abbigliamento bianchi combatte l’ingiallimento e aiuta a mantenere la luminosità e il candore del tessuto.

Non perdetevi questo articolo: Eliminare le macchie di umidità da pareti e soffitti

Ingredienti

  • ½ bicchiere di bicarbonato di sodio (circa 100 g)
  • ¼ bicchiere di succo di limone (circa 62 ml)

Preparazione e modo d’uso

  • Versare il bicarbonato di sodio in una bacinella di acqua tiepida e aggiungere il succo di limone.
  • Immergere gli indumenti e lasciare in ammollo per un’ora.
  • Trascorso questo tempo, lavare come d’abitudine e far asciugare al sole.
  • Ripetere il procedimento fino ad ottenere il tono di bianco desiderato.

Ora che conoscete questi trucchi, non vi resta che provarli per far tornare bianchi i vostri capi ingialliti, in modo naturale, senza l’uso di sbiancanti chimici.

Con questi semplici trucchi, potrete ridare ai vostri indumenti il loro aspetto originale senza inquinare l’ambiente o mettere a repentaglio la vostra salute.

Guarda anche